Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie
Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmiе.png
Una scena del film
Titolo originale Greystoke: The Legend of Tarzan, Lord of the Apes
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito, USA
Anno 1984
Durata 135 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere avventura, drammatico
Regia Hugh Hudson
Soggetto Edgar Rice Burroughs
Sceneggiatura Robert Towne, Michael Austin
Produttore Hugh Hudson, Stanley Canter
Casa di produzione Warner Bros.
Distribuzione (Italia) PIC
Fotografia John Alcott
Montaggio Anne V. Coates
Musiche John Scott
Scenografia Stuart Craig
Costumi John Mollo
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Premi

Greystoke - La leggenda di Tarzan, il signore delle scimmie (Greystoke: The Legend of Tarzan, Lord of the Apes) è un film del 1984 diretto da Hugh Hudson tratto dal romanzo Tarzan delle Scimmie di Edgar Rice Burroughs.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lord e Lady Clayton, una coppia di aristocratici scozzesi, scompaiono in Africa durante un naufragio dopo che la donna ha partorito un bambino. Il neonato viene allevato da un branco di scimmie, dopo che la madre muore di malaria e il padre perde la vita durante la colluttazione con una scimmia, e sopravvive alle insidie della foresta e all'assalto dei cannibali, diventando il capo della comunità.

Ritrovato dall'esploratore belga Philippe D'Arnoux, il giovane John Clayton viene riportato in patria, ma adattarsi alla nuova vita sarà impossibile, a causa delle costrizioni imposte dalla società vittoriana, nonostante l'affetto dell'anziano nonno e dell'affascinante Jane, per cui il giovane scoprirà il sentimento dell'amore.

Dopo la morte del nonno ed aver assistito, durante una visita ad un museo, all'uccisione del gorilla che per anni gli aveva fatto da padre, John prende la decisione di ritornare a vivere nella giungla: a riportarlo in Africa saranno D'Arnoux e la stessa Jane, con la promessa che, un giorno, i due si rincontreranno.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Nonostante sia ispirato al romanzo di Edgar Rice Burroughs, la parola "Tarzan" non viene mai pronunciata nel film. Solo la madre adottiva, in punto di morte, emette dei grugniti che ne ricordano il suono.
  • Il film segna l'esordio sul grande schermo di Andie MacDowell, qui curiosamente doppiata da Glenn Close "per mascherarne il troppo spiccato accento sudista". Glenn Close, tra l'altro, doppierà il personaggio di Kala nel celebre adattamento Disney del romanzo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema