Le belve di Tarzan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le belve di Tarzan
Titolo originale The Beasts of Tarzan
Autore Edgar Rice Burroughs
1ª ed. originale 1914
Genere romanzo
Lingua originale inglese

Le belve di Tarzan è un romanzo scritto da Edgar Rice Burroughs, terzo della serie del personaggio di Tarzan, pubblicato per la prima volta a puntate in un periodico nel 1914. Successivamente nel 1916 l'autore A.C. McClurg pubblicò il racconto in forma di libro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia inizia poco dopo la fine del precedente libro Il ritorno di Tarzan. Tarzan Greystoke ha appena ereditato dallo zio i titoli di nobile inglese ed ha sposato la sua amata: Jane Porter ed ha avuto un figlio di nome Jack. Tuttavia il piccolo viene presto rapito dai nemici storici di Tarzan: Nicolas Rokoff e Alexis Paulvitch. All'inizio i lord e la polizia non sanno da che parte iniziare le ricerche, finché un messaggio di Rokoff non induce Tarzan a precipitarsi nella sua trappola. Il trucco funziona e Tarzan viene catturato e imprigionato in una nave, dove ben presto finisce anche Jane, avventuratasi precipitosamente alla ricerca di Jack e del marito.
Durante il tragitto Tarzan viene a sapere che le intenzioni del suo nemico non sono affatto buone: infatti Rokoff intende vendicarsi degli affronti dell'uomo-scimmia accanendosi sul suo figlio. Ben presto la nave, diretta per l'Africa, approda su un'isoletta dove il capitano scarica Tarzan, pensando che ben presto le bestie lo massacreranno, e subito riparte per la zona destinata dove offrire il figlio Jack ad una tribù cannibale.
Intanto Tarzan, grazie al suo sangue freddo e alle sue abilità di scimpanzé, sconfigge Sheeta la Pantera e si allea con il gruppo di scimmie di Akut e con il giovane indigeno Mugambi.
Armato fino ai denti Tarzan raggiunge l'Africa e il covo di Rokoff e dopo una violenta battaglia l'eroe uccide il cattivo, salvando moglie e figlio.
Tuttavia il complice Pauvitch, creduto morto durante lo scontro, riesce a fuggire.

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura