Geografia della Croazia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°10′N 15°30′E / 45.166667°N 15.5°E45.166667; 15.5

Localizzazione della Croazia
Mappa topografica della Croazia

La Croazia è uno Stato dell'Europa sud-orientale, la capitale è Zagabria. Da un punto di vista geografico, essa ingloba quattro regioni ben distinte: buona parte dell'Istria (appartenente alla regione italiana), buona parte della Dalmazia, la Croazia propriamente detta e la Slavonia.

Dati generali[modifica | modifica wikitesto]

Confini[modifica | modifica wikitesto]

Confina a nord con la Slovenia (670 km) e con l'Ungheria (329 km), a est con la Serbia (241 km) e con la Bosnia ed Erzegovina (932 km) e a sud con il Montenegro (25 km).

La Croazia si affaccia sul Mare Adriatico per uno sviluppo costiero complessivo di 5.835 km (di cui 1.777 km di continente e 4.058 km di coste delle numerosissime isole)

Superficie[modifica | modifica wikitesto]

  • Totale terraferma: 56.542 km²
  • Terre: 56.414 km²
  • Acque: 128 km²
  • Mare: 33.200 km²


Totale complessivo: 89.742 km²

Comparazione: poco più piccola della Virginia Occidentale.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Varia dalle pianure lungo in confine ungherese alle basse montagne presso le coste adriatiche e sulle isole.

Le Montagne[modifica | modifica wikitesto]

Monti Kapela, Monti Velebit, Alpi Dinariche, Monte Dinara, Monte Vaganski Vrh

Isole[modifica | modifica wikitesto]

Le isole principali della Croazia sono:

Idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

La gola del fiume Cetina immediatamente prima della foce

La gran parte dei fiumi della Croazia appartiene al bacino del Mar Nero (Danubio, Sava, Drava, Kupa e Una), un ridotto numero di fiumi sfocia nel Mare Adriatico (Zermagna, Cherca, Čikola, Cetina e Narenta). I fiumi nella parte settentrionale del paese hanno problemi di inquinamento, soprattutto la Sava nel tratto compreso tra Zagabria e Sisak.

I fiumi più lunghi sono Sava (562 km) e Drava (505 km) che delimitano parte del confine tra Croazia e Bosnia-Erzegovina e Ungheria. Entrambi sfociano nel Danubio di cui la Sava è l'affluente principale, in ordine di apporto idrico mentre la Drava è il quarto. Il Danubio delimita il confine tra la Croazia e la provincia serba della Vojvodina. Il tratto croato del Danubio è lungo 188 km.

I principali fiumi della Croazia sono:

  • Sava 562 km (relativi al tratto croato: la lunghezza totale è di 947 km)
  • Drava 505 km (tratto croato. Totale 707 km)
  • Mura 438 km
  • Kupa 296 km
  • Danubio (Dunav) 188 km (tratto croato. Totale 2860 km)
  • Una

Laghi[modifica | modifica wikitesto]

I laghi sono:

  • Vransko jezero 30,70 km²
  • Dubravsko jezero 17,10 km²

Punti estremi[modifica | modifica wikitesto]


Punto più basso: Mare Adriatico 0 m
Punto più alto: Dinara 1.830 m

Risorse naturali[modifica | modifica wikitesto]

Petrolio, carbone, bauxite, ferro, calcio, asfalto, silicati, mica sale, energia idroelettrica

Utilizzo delle terre[modifica | modifica wikitesto]


Terre arabili: 23,55%
Raccolti permanenti: 2,24%
Altro: 74,21% (stima del 1998)

Terre irrigate[modifica | modifica wikitesto]

30 km² (stima del 1998)

Disastri naturali[modifica | modifica wikitesto]

Terremoti molto distruttivi

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima è mediterraneo e continentale; quello continentale causa estati calde e inverni freddi, lungo la costa vi sono inverni miti e estati secche.

Temperatura e precipitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Clima continentale temperato con inverni rigidi con forti venti

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Croazia Portale Croazia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Croazia