Daniele Bossari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daniele Bossari nel 2008

Daniele Bossari (Milano, 1º ottobre 1974) è un conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato radiofonicamente a Radio Clusone, ha esordito a livello nazionale a Radio Capital. Nel 1997 passa a RTL 102.5. Nel 1998 entra nella scuderia di Radio Deejay ed inizia la conduzione di programmi televisivi per MTV Italia.[1].

Nel 1999 passa a Mediaset per cui conduce la terza edizione di Fuego, collaborando con Francesca Fogar[2] e nella stagione successiva il programma Wozzup?,[3] Popstars, il talent show canoro dal quale si sarebbe formata la girlband delle Lollipop, e lo speciale Indelebili al fianco di Simona Ventura, mentre in estate, così come nel 2002, il Festivalbar.[4].

Dal settembre 2001 al febbraio 2002 è alla conduzione di Saranno Famosi, che dalla stagione successiva cambierà definitivamente nome in Amici di Maria De Filippi e il talent show passerà sotto la gestione e la produzione della Fascino (società televisiva controllata dalla stessa De Filippi, insieme a R.T.I)[5]

Nella primavera 2003 passa a Rai 2, dove gli viene affidata la conduzione della sesta edizione di Furore.[6] Torna poi ad Italia 1 dove è nel cast del programma Superstar Tour,[7] diventa conduttore insieme a Silvia Hsieh (rimanendovi fino al 2006) di Top of the Pops,[8] passato dal 2003 dalla seconda rete RAI alla seconda rete Mediaset, presenta con Gaia De Laurentiis gli Italian Music Award[9] ed è l'inviato della prima edizione del reality show La fattoria.[10]

Ha poi presentato nella stagione 2005-2006 la seconda edizione del reality show Campioni, il sogno, trovandosi nuovamente a collaborare con Francesca Fogar. Nella prima parte del 2007 gli è stato affidato il programma Azzardo su Italia 1, condotto in precedenza da Alessandro Cecchi Paone e nel 2002 e 2003 su Raiuno da Amadeus (2002) e Carlo Conti (2003).

Nel 2007 torna su Rai 2 a presentare (insieme a Maddalena Corvaglia e Paola Maugeri) lo show musicale "Scalo 76", andato in onda ogni sabato dalle 14.00 alle 17.00 fino al 31 maggio 2008 e ha avuto il ruolo di "conduttore radiofonico" nel film-panettone Natale in Crociera. È anche autore di due pubblicazioni, "E ora che ho la banda larga cosa ci faccio?", guida per cybernauti edita da Carte Scoperte, e "Battiato, io chi sono?", per le edizioni Arnoldo Mondadori Editore, insieme a Franco Battiato.

Dal 13 novembre 2009 è uno dei conduttori di Mistero, trasmesso in prima serata su Italia 1. Dal 20 marzo 2011 è testimone di CBM Italia Onlus e dal 31 marzo 2011 inizia un viaggio in Nepal alla scoperta delle missioni di CBM per la cura della cecità infantile nel paese asiatico. Per l'occasione apre un blog tematico.[11] Dall'autunno 2011 cura una rubrica sulle nuove tecnologie e le scienze all'interno di Verissimo condotto da Silvia Toffanin.

Nel 2012-2013 è in onda dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 16 su Radio Monte Carlo con il programma dedicato alla scienza e tecnologia "RMC Hi-Tech".

È un grande tifoso del Milan e segue molto da vicino la squadra.[12] Attualmente vive a Milano (o Varese?[13]) insieme alla compagna, la showgirl svedese Filippa Lagerbäck e la figlia Stella, nata nel 2003 a Città di Castello, dove Bossari trascorre parte del suo tempo libero.

È celiaco e presidente onorario dell'Associazione Italiana Celiachia.

Conduzioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Conduzioni MTV Italia[modifica | modifica wikitesto]

Conduzioni Mediaset[modifica | modifica wikitesto]

Conduzioni Rai[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]