Laura Freddi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Laura Freddi
Altezza 174 cm
Misure 88 - 60 - 90
Peso 52 kg
Scarpe 37 (UE)
Occhi Verdi
Capelli Biondi

Laura Freddi (Roma, 19 maggio 1972) è una showgirl, conduttrice televisiva e cantante italiana.

Lanciata dalle prime due edizioni di Non è la RAI e da un'edizione come velina di Striscia la notizia, ha intrapreso con successo per tutti gli anni novanta e per la prima metà degli anni duemila l'attività di conduttrice televisiva e showgirl, partecipando a programmi televisivi come Festivalbar, Il Quizzone, Occhio allo specchio! e Super. Successivamente è stata il volto femminile di tre edizioni di Buona Domenica, poi presentatrice di serate evento dedicate alla moda e al cinema per poi approdare su Vero TV dove rimane fino all'autunno del 2013.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomata in ragioneria, iniziò a farsi conoscere a 17 anni, nel 1989, quando vinse il Concorso internazionale Teen Agers di Cavalese,[1] cosa questa che la portò all'attenzione dell'ambiente del cinema. Un anno dopo fu infatti chiamata a recitare una parte nel film Ottobre rosa all'Arbat, di Adolfo Lippi.

Gli esordi e il successo[modifica | modifica wikitesto]

Del 1992 fu l'esordio televisivo (in Fininvest) a opera di Gianni Boncompagni, che la lanciò nella trasmissione Non è la Rai, nella quale rimase per due stagioni[2] e dove aveva un ruolo da protagonista, esibendosi anche in canzoni cantate con la sua voce a differenza di molte altre ragazze.[3] Dopo essersi allontanata da Non è la Rai insieme al conduttore della seconda edizione, Paolo Bonolis, del quale divenne compagna, condusse con lo stesso Bonolis il programma estivo Belli freschi.[2]

Affermatasi come volto televisivo, iniziò un’intensa attività nel 1995, che si protrasse per un intero biennio: Occhio allo specchio,[4] Segnali di fumo (sulla ormai scomparsa Videomusic insieme a Paola Maugeri),[5] Striscia la notizia[6] (velina insieme a Miriana Trevisan, già collega di scena in Non è la Rai) e il Festivalbar 1995, insieme ad Amadeus e Federica Panicucci.[6] In quest'ultima occasione ha anche presentato il brano Per non volare, scritto da Enzo Iacchetti e contenuto nel mini-cd Tempo di vita, che conteneva anche l'omonimo brano e un'altra canzone, Brividi freddi.[7]

Nel 1996 ha affiancato Gerry Scotti e Natalia Estrada nel programma Il Quizzone[8] ed è presente ne I guastafeste, insieme a Luca Barbareschi, Massimo Lopez e Cristina Quaranta.[9] Poi, nel 1997, di nuovo Il Quizzone con Scotti[10] e la conduzione unica del programma musicale Super.[11]

Nel 1998 conduce per la terza volta Il Quizzone assieme ad Amadeus,[12] per poi passare in RAI, dove partecipa alla serie televisiva Una donna per amico.[13] Nel 1999 conduce su Rai 2 lo show Portami al mare fammi sognare con Alessandro Greco,[14] e dal 1999 al 2001 conduce su Raitre varie prime serate sul Circo Massimo.[15]

Gli anni duemila[modifica | modifica wikitesto]

Tornata in Mediaset nel 2001, ha fatto parte, fino al 2004, del cast di Buona Domenica insieme a Maurizio Costanzo, Claudio Lippi e Luca Laurenti.[16] Inoltre Dino Risi l'ha diretta nel 2002 nel film per la televisione Le ragazze di Miss Italia, ispirato all'omonimo concorso di bellezza.[17] Nel frattempo, nell'estate 2003 ha condotto Zelig Tour 2003, tour estivo dell'omonimo programma di cabaret, insieme a Claudio Bisio.[18]

Nel luglio 2004 ha condotto una serata dedicata a Gabriella Ferri, scomparsa poco tempo prima, da Piazza Navona, in onda su La7. In seguito, per la stagione 2004/2005, ha continuato a collaborare indirettamente per Buona domenica interpretando un ruolo nella sit-com Condominio, in onda all'interno della trasmissione.

Nel 2005 ha presentato il concerto di Woody Allen a Roma;[19] nel mese di febbraio dello stesso anno ha condotto Aspettando San Valentino, mentre a dicembre ha presentato lo show musicale Festeggiando; entrambi sono andati in onda su LA7.[20]

L'8 giugno 2006 ha condotto una manifestazione all'interno del Reggio Calabria Film Fest, durante la quale è stato presentato in anteprima nazionale il film Bal–Can–Can, prima coproduzione italo-macedone.

Ad ottobre dello stesso anno è comparsa come guest-star nella fiction di Canale 5, I Cesaroni, con Claudio Amendola.

Presentatrice di eventi e conduttrice Radiofonica[modifica | modifica wikitesto]

A partire dalla seconda parte degli anni duemila, la showgirl ha intrapreso l'attività di conduttrice di serate, in particolare per eventi riguardanti la moda e il cinema ed ha deduttato con successo in radio con ben 2 programmi.

Il 28 gennaio 2007 ha condotto la sfilata benefica Kids for Kids e contemporaneamente è diventata la testimonial della campagna pubblicitaria dell'azienda del marito, Claudio Casavecchia, Ediland. Dal marito si è poi separata nel 2008. L'estate 2007 l'ha vista conduttrice di alcune serate della kermesse Notti di luna caprese. Nel dicembre di quell'anno ha condotto al Teatro Brancaccio, A gentile richiesta mi faccio in 4, concerto interattivo di Gigi D'Alessio.

Da gennaio a giugno 2008 ha curato una rubrica settimanale di poesia nel programma Stella, ideato da Maurizio Costanzo, su Sky vivo. Inoltre, il 13 e 14 aprile 2008 ha condotto lo spettacolo Wella nel Cosmoprof di Bologna con numerosi ospiti tra cui la miss Italia in carica Silvia Battisti. Il 3 agosto 2008 ha inoltre presentato Miss Fiumicino Top Star su SKY, al canale 933. Il 22 e 23 aprile 2009 ha condotto le serate d'apertura del Reggio Calabria Film Festival, e nel febbraio successivo quelle del Reggio Calabria Film Fest Retrospetiva sul Cinema Italiano. Il 18 febbraio 2010, dal teatro Palladium di Roma, ha presentato la serata evento Buon Compleanno Garbatella Nostra, per celebrare i 90 anni del quartiere romano.

Dal 24 luglio 2010 ha esordito anche come conduttrice radiofonica presentando ogni sabato su Rai Radio 1 No comment, affiancata da Georgia Luzi e Arianna Ciampoli.

Nel dicembre 2010 rivela a Tgcom di rinunciare a Saturday Night Live perché non era un programma adatto a lei e di preferire la radio nella quale torna nel febbraio 2011 con Sanremo? No comment su Radio 1. Nell'Aprile 2011 dopo il successo delle prime 2 edizioni parte la versione quotidiana di "No comment" con Laura Freddi Georgia Luzi e Arianna ciampoli da martedì a venerdì dalle 14,45 alle 15,30 su Radio1 che termina a fine giugno.

Il 28 e 29 maggio 2011 è l'unica conduttrice del "Reggio Calabria Film Fest 2011" che ospita Pupi Avati, Kim rossi Stuart, Somma e tanti altri.

Dal 4 luglio 2011 al 9 settembre 2011 è la conduttrice del programma estivo di punta di Radio 1 "Lido Laura". Nel settembre 2011 pubblica anche due canzoni su I-tunes "Hai Cambiato il Mondo" e "Sole Luna Laura" che vengono fatte ascoltare in anteprima nel suo programma radiofonico. Le canzoni sono state scritte dal cantautore Enrico Boccadoro.

Il ritorno in tv e il debutto cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Dall'11 giugno 2012 Laura Freddi è una delle conduttrici di Vero Capri, canale televisivo del digitale terrestre insieme ad altri colleghi con i quali si alterna nelle 7 ore di diretta e nella conduzione di 15 nuovi format, sotto la direzione artistica di Maurizio Costanzo.

A maggio 2013 viene scelta per affiancare Matteo Branciamore ed Emy Bergamo nel cortometraggio "Punti di Vista" di Pierluigi di Lallo. Il 24 agosto 2013 è ospite d'onore assieme a Matteo Branciamore al "Bovino independent Short Film Festival" dove viene presentato fuori concorso il cortometraggio che la vede tra i protagonisti "Punti di Vista". Il corto e il cast ricevono un premio nella serata di premiazione. Il corto Punti di Vista viene poi presentato il 19 settembre ad Atessa ed il 20 a Chieti per poi arrivare a Roma, Canada e in Australia in altri festival.

Dal dicembre 2012 è anche testimonial per ANT (Associazione Nazionale Tumori). Nel dicembre 2012 è madrina per Il Ballo delle Debuttanti nella Sala Bianca a Firenze e dedica anche una diretta del suo programma su Vero tv all'evento benefico nel febbraio 2013.

Il 18 ottobre 2013 è la madrina del Gran Gala Ant nel prestigioso salone del cinquecento, per raccogliere fondi per la prevenzione e l'assistenza domiciliare dei malati terminali di tumore con medici, infermieri e psicologi, l'evento avrà un eco sia sulle tv che sulla stampa nazionale, e nel dicembre 2013 è la madrina nella sala Bianca di Palazzo Pitti de Il Ballo delle debuttanti 2013 per la seconda volta sempre a favore dell'ant.

A novembre e dicembre 2013 inizia a condurre un nuovo programma "VERO IN CUCINA" assieme a Monny b ogni giorno alle 17,30 su Vero tv Canale 55. Si tratta di un cooking show dove prende ironicamente lezioni di cucina. Nel periodo delle feste natalizie Laura e Monny conducono 5 puntate speciali "La cucina delle feste" sempre su Vero TV.

Aprile e maggio 2014 conduce assieme a Monny b la nuova edizione di "Vero in Cucina" ogni giorno alle 17;45 su Vero Tv canale 55 del digitale terrestre. Il programma ospita vari chef e le due conduttrici daranno consigli e giudizi sui piatti.

Il 25,26 e 27 luglio 2014 conduce assieme a Massimo Carrino Evoli Festival, Festival della città di Eboli.

Ad agosto 2014 Laura conduce il Premio Sinfonie d'autore su Sky e sul digitale terrestre.

A ottobre 2014 inizia a preparare una commedia brillante "Stressati... ancora di più" nella quale interpreterà una sexy paziente. Lo spettacolo che avrà la regia di Lucio Pierri, debutterà a gennaio 2015 a Napoli.

Nel cast Laura Freddi avrà al suo fianco gli attori Lucio Pierri, Massimo Carrino ed Enzo Catapano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Televisione - presentatrice[modifica | modifica wikitesto]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Teatro

  • Stressati.. ancora di più regia di Lucio Pierri (2015)

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • Punti di Vista, (cortometraggio) regia di Pierluigi di Lallo (2013)

Televisione - attrice[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

  • Acqua di Nepi, testimonial (2012)
  • Mac donald, testimonial
  • Acqua e Sapone (2014)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 - Tempo di vita
  • 1995 - Per non volare
  • 1995 - Brividi freddi
  • 2011 - Sole Luna Laura
  • 2011 - Hai cambiato il mondo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Claudio Lazzaro, "A 14 anni una giovane sa quello che vuole. Le leggi sono una cosa, l'amore un'altra" in Corriere della Sera, 17 luglio 1996, p. 15. URL consultato il 30 settembre 2010.
  2. ^ a b Maria Volpe, De Sica: in TV col contagocce in Corriere della Sera, 7 luglio 1993, p. 31. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  3. ^ Scheda di Laura Freddi sul sito Le canzoni di Non è la Rai. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  4. ^ Baroni, p. 322.
  5. ^ Baroni, p. 407.
  6. ^ a b Mariolina Iossa, Un "ospite" di troppo per il Festivalbar in Corriere della Sera, 10 giugno 1995, p. 33. URL consultato il 30 settembre 2010.
  7. ^ La scheda di Laura Freddi sul sito "La voce delle donne". URL consultato il 1º ottobre 2010.
  8. ^ Laura: perché ho lasciato Bonolis in Corriere della Sera, 10 luglio 1996, p. 31. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  9. ^ Stefania Ulivi, I guastatori Lopez e Barbareschi contro le sorprese di Raffa in Corriere della Sera, 16 ottobre 1996, p. 37. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  10. ^ Maria Volpe, Scotti "congelato" da Canale 5. Bongiorno dice no alla Estrada in Corriere della Sera, 5 luglio 1997, p. 37. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  11. ^ Davide Frattini, Ambra: Mediaset mi usava come tappabuchi in Corriere della Sera, 13 dicembre 1996, p. 37. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  12. ^ Aldo Grasso, Ora al quiz rispondono solo baggianate in Corriere della Sera, 16 aprile 1998, p. 39. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  13. ^ Aldo Grasso, Ora gli ospedali curano l'ascolto in Corriere della Sera, 11 novembre 1998, p. 39. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  14. ^ Aldo Grasso, Al mare va in onda il vuoto che avanza in Corriere della Sera, 22 agosto 1999, p. 33. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  15. ^ Le tigri a cavallo al Circo Massimo in Corriere della Sera, 25 febbraio 2001, p. 60. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  16. ^ La Capua nel cast di Buona domenica in Corriere della Sera, 7 luglio 2004, p. 36. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  17. ^ Aldo Grasso, Le miss di Risi e le caricature in Corriere della Sera, 17 settembre 2002, p. 38. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  18. ^ Maria Volpe, Laura Freddi nuova star di "Zelig" in Corriere della Sera, 19 giugno 2003, p. 39. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  19. ^ Maria Volpe, In vendita i biglietti per il concerto di Woody Allen in Corriere della Sera, 4 dicembre 2004, p. 57. URL consultato il 1º ottobre 2010.
  20. ^ Maria Volpe, Vi segnaliamo in Corriere della Sera, 28 dicembre 2005, p. 40. URL consultato il 1º ottobre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]