Commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione europea

Flag of Europe.svg
Sistema politico dell'Unione europea


Istituzioni


Organismi giudiziari


Organismi finanziari


Organismi consultivi


Agenzie decentrate


Politiche dell'Unione europea


Argomenti legati all'Unione europea


Elezioni

modifica

Categorie: Politica, Diritto
e Organizzazioni internazionali

Portale Europa - Progetto Europa

Il commissario europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza è un membro della Commissione europea. L'incarico è attualmente ricoperto dalla lussemburghese Martine Reicherts.

Questo incarico è stato istituito nel 2010, dalla divisione delle competenze del precedente commissario europeo per la giustizia, la libertà e la sicurezza in uno dedicato alla giustizia ed un altro alla sicurezza (commissario europeo per gli affari interni). Questa divisione è stata compiuta per ottenere l'appoggio dei liberali alla Commissione Barroso II.

Competenze[modifica | modifica sorgente]

Per quanto riguarda il campo della giustizia, il commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza si occupa della legislazione civile e commerciale di competenza comunitaria, delle norme a tutela dei consumatori, degli aspetti del diritto di famiglia che riguardano l'UE, della cooperazione in materia di giustizia penale, dei diritti degli inquisiti, degli imputati e delle vittime di reati, delle politiche europee contro la droga e della creazione di una procura europea[1].

Per quanto riguarda i diritti fondamentali, il Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza deve assicurarsi che le leggi europee e nazionali rispettino la Carta europea per i diritti fondamentali, promuove l'adesione dell'UE alla Convenzione europea sui diritti umani e le libertà fondamentali[2], si occupa della protezione dei dati personali, dei diritti dei bambini, della lotta contro le discriminazioni e delle politiche di uguaglianza di genere[3].

Per quanto riguarda la cittadinanza, il Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza si occupa della libera circolazione dei cittadini europei all'interno dell'UE, delle norme sulla protezione diplomatica dei cittadini europei all'estero, dell'iniziativa europea sulla cittadinanza e sulla politica di comunicazione della Commissione[4].

Al Commissario per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza fa capo la Direzione Generale per la giustizia, attualmente diretta dalla francese Françoise Le Bail.

Il commissario attuale[modifica | modifica sorgente]

L'incarico è attualmente ricoperto dalla lussemburghese Martine Reicherts, in carica dal 17 luglio 2014, a seguito dell'elezione di Viviane Reding a membro del Parlamento europeo.

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Nome Paese Periodo Commissione Incarico
Anita Gradin Svezia Svezia 19951999 Commissione Santer, Commissione Marín Immigrazione, giustizia e affari interni
António Vitorino Portogallo Portogallo 19992004 Commissione Prodi Giustizia e affari interni
Franco Frattini Italia Italia 20042008 Commissione Barroso I Giustizia, libertà e sicurezza
Jacques Barrot Francia Francia 20082010 Commissione Barroso I Giustizia, libertà e sicurezza
Viviane Reding Lussemburgo Lussemburgo 2010-2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Johannes Hahn
ad interim
Austria Austria 2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza
Martine Reicherts Lussemburgo Lussemburgo 2014 Commissione Barroso II Giustizia, diritti fondamentali e cittadinanza

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Risposte alle domande del Parlamento europeo: http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/pdf/mandate/reding_replies_en.pdf
  2. ^ Alla Convenzione europea attualmente aderiscono, oltre ad alcuni Paesi esterni alla UE, tutti i 27 Stati membri, ma non l'UE come soggetto unico.
  3. ^ Risposte alle domande del Parlamento europeo: http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/pdf/mandate/reding_replies_en.pdf
  4. ^ Risposte alle domande del Parlamento europeo: http://ec.europa.eu/commission_2010-2014/reding/pdf/mandate/reding_replies_en.pdf

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Unione europea Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Unione europea