Combattimento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il termine combattimento indica una lotta o un conflitto intrapreso al fine di stabilire e/o mantenere una dominanza nei confronti della parte opposta. La parola ha valenza in più accezioni:

  • Può designare una situazione che vede impegnate forze armate nel corso di una guerra.
  • Può indicare un duello tra due persone, anche in ambito sportivo (per esempio, un incontro di pugilato).
  • Può riferirsi alle pratiche utili per migliorare l'arte del combattimento.

Nel campo del combattimento, vantano una tradizione almeno millenaria le arti marziali le quali non rappresentano solamente uno strumento difensivo/offensivo ma una forma di conoscenza del corpo umano e di allenamento all'autocontrollo. Fabio Martella evidenzia la necessità di un impegno fisico e spirituale, atto ad amplificare l'energia interna, per progredire: fondamentale risulta anche l'approccio mentale e psicologico al combattimento.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra