Regole di ingaggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le regole di ingaggio (anche in inglese Rules of Engagement) definiscono, nelle azioni militari e di polizia, quando, dove e come le forze in campo debbano essere utilizzate. Possono essere generiche o specifiche, e ciascuna organizzazione le adatta alla propria cultura.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Le regole consistono nelle direttive emanate dalla autorità militare che delinea le circostanze e limiti in cui le forze operative iniziano ed effettuano scontri con forze nemiche.

Quattro sono gli elementi che caratterizzano le regole di ingaggio:

  1. quando lo scontro deve essere effettuato;
  2. dove lo scontro deve essere effettuato;
  3. contro chi, secondo le circostante sopra delineate, deve essere compiuto lo scontro;
  4. come le unità operative devono essere utilizzate al fine di ottenere lo scopo desiderato.

Due sono gli ambiti d'applicazione delle regole di ingaggio:

  • le azioni che un elemento della squadra può effettuare senza consultarsi con un superiore, a meno che non sia esplicitamente proibito (chiamato anche "comando per negazione");
  • azioni che possono essere effettuate solo se esplicitamente ordinate da un superiore (chiamate “comando positivo")

Oltre ai tradizionali ordini, al personale vengono impartite addizionali regole d'ingaggio prima di essere impiegato in qualunque missione. Queste addizionali regole possono includere come rispondere ad un attacco, o quali aree il personale deve agire o come le forze in campo debbano essere utilizzate.

Le regole di ingaggio sono vitali per la riuscita di qualunque operazione.

Esse forniscono un approccio consistente, comprensibile e forniscono lo standard di come le forze in campo debbano agire. Generalmente, esse sono attentamente studiate nei dettagli prima di uno scontro e possono variare in funzione di scenari, con regole diverse per ciascuno.

Le regole di ingaggio assistono alla sincronizzazione delle componenti decisionali, politiche e operative di una strategia permettendo ai decisori di meglio comprendere, prevedere e focalizzare l’azione delle forze in campo.

Procedura delle quattro S o 4S[modifica | modifica sorgente]

Un esempio di regole di ingaggio è la procedura delle quattro S, abbreviata in 4S, seguita dall'esercito americano presso un posto di blocco, allo scopo di fermare un'auto o un qualsiasi veicolo ritenuto pericoloso.

Le quattro fasi sono:

  • Shout (grida): i soldati, a 150 metri di distanza segnalano al conducente di fermarsi, attraverso segnalazioni manuali, grida, segnali luminosi;
  • Show (mostra): a 100 metri dal posto di blocco il conducente del veicolo viene colpito da un laser verde, per costringerlo a rallentare;
  • Shove (allontana): nel caso l'auto non avesse ancora rallentato, i soldati sparano alcuni colpi in aria;
  • Shoot (spara): quando il veicolo giunge alla pericolosa distanza di 50 metri, i soldati si ritengono autorizzati a sparare al fine di neutralizzare (se necessario anche ferire e uccidere) il presunto aggressore.

Regole di ingaggio in campo economico[modifica | modifica sorgente]

L'espressione viene utilizzata anche in economia aziendale. In anni recenti, si è sviluppata una forte dottrina in campo economico/finanziario atta a traslare i concetti militari delle regole di ingaggio nelle società, al fine di migliorarne la adattività all’ambiente e la migliore performance al perseguimento dei fini aziendali.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra