Fuoco di controbatteria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

È detto fuoco di controbatteria un tipo di missione di fuoco di artiglieria finalizzata all'individuazione ed alla neutralizzazione dell'artiglieria nemica.

Fasi[modifica | modifica sorgente]

Sono quattro le fasi in cui si sviluppa questa tipologia di missione:

  • L'acquisizione del bersaglio, ovvero la ricerca e l'individuazione sul campo di battaglia dell'obbiettivo da colpire tramite mezzi di spionaggio o di osservazione (aerei, satelliti, spie, cattura di soldati nemici, palloni aerostatici ed altro);
  • Lo studio del bersaglio, tramite azioni di intelligence. A tal fine, si cercheranno informazioni sulla posizione dell'artiglieria nemica, sull'ordine di battaglia e sulle sue attività più recenti;
  • Il controllo del fuoco, ovvero considerare le implicazioni tattiche, strategiche e politiche della distruzione o della neutralizzazione del bersaglio. Inoltre si dovrà decidere se è preferibile distruggere il bersaglio oppure neutralizzarlo, cioè rendere l'obbiettivo incapace di operare attivamente per un certo lasso di tempo.
  • L'attacco, che comprende anche la scelta del tipo dei pezzi, del numero e dei proiettili. Queste scelte saranno anche dettate dal fine della missione (distruzione o neutralizzazione). Quest'ultima fase è la conclusione di questa tipologia di missione.
Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerra