Cappuccino (bevanda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cappuccino
Un cappuccino in un bar di Milano, servito nell'apposita tazza
Un cappuccino in un bar di Milano, servito nell'apposita tazza
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Diffusione mondiale
Dettagli
Categoria bevanda
Ingredienti principali
 

Il cappuccino è una bevanda di origine italiana composta da caffè espresso e latte montato a schiuma[1][2].

In Italia, il Paese dove è più diffuso, viene consumato tradizionalmente nel corso della mattina, a colazione o dopo, mai durante i pasti.

Preparazione[modifica | modifica sorgente]

Esempio di cappuccino artistico (latte art)

Solitamente viene bevuto zuccherato, spesso accompagnato da cornetti (croissant) o altre prodotti da forno o di pasticceria.

Il cappuccino di solito è composto da circa 125 ml di latte e 25 ml di caffè. La schiuma (o, meglio, crema) dev'essere di bell'aspetto e in quantità abbondante. Talvolta, per completare, si aggiunge una spolverata di cacao o di cannella in polvere.

Esistono molte varianti nel mondo. In Italia le principali varianti sono cappuccino scuro e cappuccino chiaro. Ultimamente ad accrescere l'estetica del cappuccino ci sono le moderne tecniche dell'art coffee o latte art, con le quali è possibile decorarlo tramite disegni fatti con il bricchetto del latte[3] o strumenti manuali.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le macchine espresso necessarie per ottenere il caratteristico effetto del cappuccino si diffusero soltanto a partire dai primi anni del XX secolo, con il primo brevetto rilasciato a Luigi Bezzera nel 1901[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cappuccino Italiano Certificato sul sito espressoitaliano.org
  2. ^ a b Cappuccino sul sito cibo360.it
  3. ^ Come allenarsi per ottenere un'ottima crema di latte

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Massimo Venturo e Maria Teresa Ugazio, Il cappuccino: tradizione e arte della bevanda che ha conquistato l'Italia, Santhià, GS, 1999, ISBN 88-87374-21-0 .

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina