Coffea canephora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Caffè "robusta"
Coffea robusta.jpg
Frutti di
Coffea canephora (robusta)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rubiales
Famiglia Rubiaceae
Genere Coffea
Specie C. canephora
Nomenclatura binomiale
Coffea canephora
Pierre ex Froehn., 1897
Sinonimi

Coffea robusta

La Coffea canephora (Pierre ex Froehner, 1897), commercialmente chiamata caffè varietà robusta, è una delle specie più importanti per l'uomo del genere Coffea.

Denominazione[modifica | modifica sorgente]

Il nome Coffea robusta (L.Linden, 1900) è considerato un sinonimo di Coffea canephora. Per le regole della tassonomia, prevale il nome che è stato proposto per primo e quindi il nome scientificamente corretto è Coffea canephora. Tuttavia, commercialmente è usato il termine robusta mentre quello canephora è limitato agli ambienti scientifici.

Altri nomi che sono considerati sinonimi posteriori di Coffea canephora, secondo Catalogue of Life (Species 2000) [1] sono: C. bukobensis, C. laurentii, C. maclaudii, C. quillon, C. ugandae, C. welwitschii.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Coffea canephora è un piccolo albero sempreverde, alto fino a 8-10 m.

Le foglie sono ovali, appuntite, molto grandi (fino a 40 cm).

Fiore di Coffea canephora (robusta)

I fiori sono di colore bianco, riuniti in gruppi di 3-7 all'ascella delle foglie; hanno normalmente 5 petali, ma possono averne anche 6 o 7. L'impollinazione è allogama, cioè i fiori devono essere fecondati da polline che proviene da esemplari diversi (a differenza della specie arabica, dove è possibile anche l'impollinazione autogama).

I frutti sono drupe ("ciliegie") di colore rosso e di forma allungata. All’interno di queste "ciliegie" ci sono due semi ("chicchi") avvolti in una pellicola argentea e racchiusi in una membrana coriacea, denominata pergamino. I chicchi di questa specie sono più piccoli rispetto alla specie arabica (lunghezza: 5-8 mm), rotondeggianti con un solco dritto e di colore bruno.

Un chicco di caffè verde germina dopo alcune settimane; dopo due mesi compaiono le prime foglie, mentre per i primi frutti bisogna attendere almeno 3-5 anni. Nel frattempo, le piante di caffè offrono ogni anno splendide fioriture, il cui profumo ricorda il gelsomino con sentori al limone.

La pianta resiste al caldo, alle malattie e alle piogge abbondanti meglio della specie arabica e ha una più alta produttività di questa. Il contenuto di caffeina è circa doppio che nella specie arabica.

Distribuzione e coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Coffea canephora è originaria dell'Africa Occidentale ed è oggi largamente coltivata in quasi tutti i paesi della fascia intertropicale (tra il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno), dove trova le condizioni climatiche che ne rendono possibile la crescita.

Le piante di Robusta prosperano anche in pianura con un’altitudine che varia dal livello del mare fino ai 900 metri in quanto sopportano più facilmente shock termici, malattie e aggressioni da parte di parassiti; per questo motivo vengono appunto chiamate "Robusta". La temperatura ideale per la sua coltivazione è 24-30 °C

Semi di Coffea canephora

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

La storia della coltivazione del caffè, con le sue varie specie, è approfondita nella voce apposita.

Un quadro generale delle specie congeneri - coltivate e non - si trova nella voce dedicata al genere Coffea.

Lista di voci correlate:


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Catalogue of Life: 2009 Annual Checklist (accesso effettuato il 28 novembre 2009)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica