Caffellatte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo programma televisivo, vedi Caffelatte (programma televisivo).
Caffellatte servito in un bar di Amsterdam

Il caffellatte[1][2][3] (anche caffè latte o caffè e latte) è una bevanda di origine italiana composta principalmente da caffè moka (al bar e fuori dall'Italia si usa il caffè espresso) e latte, consumata frequentemente sia a casa che al bar.

Preparazione[modifica | modifica sorgente]

A casa, il caffellatte viene preparato con quantità variabili di caffè e latte, e servito in una tazza.

Al bar, a differenza del cappuccino, viene solitamente servito in un bicchiere di vetro, come il latte macchiato. ci sono aziende produttrici di caffè che hanno tazze per l'occasione da 200 ai 250 ml. La preparazione varia da regione a regione, di norma la stessa quantità di caffè 25 ml e appunto per differenza 175/225 ml. di latte montato. È generalmente preparato con latte caldo, oppure, in estate, con latte freddo e talvolta anche caffè freddo.

Diffusione[modifica | modifica sorgente]

Bevande simili sono diffuse in tutto il mondo. Nei paesi anglosassoni viene solitamente chiamato semplicemente latte, (a volte addirittura con un accento grave o acuto sulla e). In francese viene chiamato café au lait, in spagnolo café con leche ed in portoghese café com leite.

Ortografia[modifica | modifica sorgente]

Oltre alla standard caffellatte, sono ammissibili anche le scritture caffè latte e caffè e latte. In questi ultimi due casi, in italiano standard la pronuncia della l subisce un raddoppiamento fonosintattico. Questo spiega perché la grafia univerbata prende la forma caffellatte, più corretta di *caffelatte, come per le parole evviva e cosiddetto (e non *eviva o *cosidetto).[1][2][3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Caffellatte, lemmiedilemmi.it. URL consultato l'8 ottobre 2011.
  2. ^ a b Caffellatte, treccani.it. URL consultato l'8 ottobre 2011.
  3. ^ a b Caffellatte in Corriere della Sera, 10 luglio 1998, p. 37. URL consultato l'8 ottobre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina