Bayreuth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bayreuth
Città extracircondariale
Bayreuth – Stemma
Bayreuth – Veduta
Localizzazione
Stato Germania Germania
Land Flag of Bavaria (striped).svg Baviera
Distretto gov. Wappen Bezirk Oberfranken.svg Alta Franconia
Circondario Non presente
Amministrazione
Sindaco Brigitte Merk-Erbe (BG)
Territorio
Coordinate 49°57′N 11°35′E / 49.95°N 11.583333°E49.95; 11.583333 (Bayreuth)Coordinate: 49°57′N 11°35′E / 49.95°N 11.583333°E49.95; 11.583333 (Bayreuth)
Altitudine 340 m s.l.m.
Superficie 66,92 km²
Abitanti 72 576 (31-12-2009)
Densità 1 084,52 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 95401-95448
Prefisso 0921
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 09 4 62 000
Targa BT
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Bayreuth
Bayreuth – Mappa
Sito istituzionale

Bayreuth è una città extracircondariale nella Baviera settentrionale, in Germania, sul cosiddetto ramo rosso del Meno. È la capitale della Franconia superiore. è sede del Governo dell'Alta Franconia, del Consiglio Regionale dell'Alta Franconia e degli uffici del ministro della Regione.

Bayreuth è famosa grazie al festival di Wagner, che viene presentato annualmente nella Festspielhaus, che si trova su un'altura della città.

Il teatro dell'Opera dei Margravi è stato nominato nel 2012 Patrimonio dell'UNESCO.

A dispetto del suo nome, la città appartiene alla Baviera (Bayern) solo dal 1810.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Principato di Bayreuth.

Bayreuth viene menzionata per la prima volta nel 1194 e potrebbe essere stata fondata dai conti di Andechs. Circa 60 anni più tardi la città (ancora solo un piccolo villaggio) venne sottoposta al controllo dello stato degli Hohenzollern, e quando quest'ultimo venne diviso, Bayreuth si trovò ad esser parte della provincia di Kulmbach. La svolta nella sua storia avvenne nel 1603, quando il margravio Cristiano di Kulmbach (chiamato anche Brandeburgo-Kulmbach) decise di spostarvi la sua residenza. Lo sviluppo della nuova capitale dapprima fu stagnante a causa della guerra dei trent'anni, ma successivamente molti famosi edifici barocchi vennero aggiunti alla città. In particolar modo durante il regno della margravia Guglielmina, figlia di Federico Guglielmo I di Prussia, svariati parchi e castelli furono edificati, e fanno ancora parte dell'attuale aspetto di Bayreuth. Nel 1769 l'ultimo margravio del Brandeburgo-Kulmbach (altresì detto Brandeburgo-Bayreuth) morì senza lasciare un erede, e lo stato venne annesso dal confinante Ansbach. Bayreuth così non fu più una capitale di stato. Ben presto divenne prussiana (1792), poi francese (1806) ed infine bavarese (1810). Nel 1872 il compositore Richard Wagner vi si trasferì. Successivamente Bayreuth divenne palcoscenico dell'ideologia nazista e i dirigenti nazisti visitarono spesso il festival di Wagner, cercando anche di trasformare la città in un modello per la loro ideologia. Nell'aprile 1945, la città venne pesantemente bombardata e molti monumenti insigni andarono perduti. Il festival di Wagner ricominciò nel 1951 e nel 1975 venne fondata l'università che contribuì ampiamente all'ulteriore crescita della città.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Wagnerfestspielhaus
  • Il castello nuovo, sede dei margravi dal 1753
  • La Bayreuth Festspielhaus
  • Il teatro dell'opera, uno dei migliori teatri barocchi in Europa, costruito nel XVIII secolo
  • Il museo Richard Wagner, Wahnfried (DEENFR) Richard Wagner Museum Bayreuth
  • Il museo massone tedesco
  • I parchi barocchi
    • il parco dell'Ermitage e del vecchio castello, precedente sede dei margravi, all'esterno della città
    • il castello e parco di Fantaisie, nei pressi di Bayreuth
    • il parco Sanspareil, a circa 30 km.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Richard Wagner e Bayreuth[modifica | modifica wikitesto]

La città è conosciuta più che altro in associazione con Richard Wagner, che visse a Bayreuth dal 1872 fino al momento della morte nel 1883, avvenuta a Venezia.
Wagner scelse questa località come sede del teatro per rappresentare i suoi drammi in quanto attratto e influenzato dal lungo soggiorno svolto a Bayreuth da Jean-Paul Richter, ossia uno dei fondatori del Romanticismo tedesco e inoltre anche per l'eco dei passati fasti musicali del luogo, che sin dai tempi dei primi margravi e durante il regno della principessa Guglielmina (XVIII secolo) pose il teatro al centro della vita culturale e sociale.

La villa di Wagner, "Wahnfried", fu costruita con l'aiuto economico del re Ludwig II di Baviera, ed è ora stata trasformata nel museo del musicista. A nord della città, si trova il Bayreuth Festspielhaus, un teatro dell'opera costruito espressamente per l'esecuzione delle opere di Wagner. Il 22 maggio del 1872 Wagner pose la prima pietra del suo Tempio Musicale, inaugurato il 13 agosto del 1873 con l'esecuzione della Nona sinfonia di Beethoven diretta dallo stesso Wagner. Il nuovo teatro-tempio fu concepito in modo innovativo e moderno dallo stesso Wagner assieme all'architetto Semper per soddisfare le necessità del dramma musicale:[1] tra le peculiarità della costruzione si evidenziarono la massima visibilità per tutti i 1500 spettatori e l'invisibilità dell'orchestra collocata sotto il palcoscenico. Le prime rappresentazioni del Ciclo dell'Anello e del Parsifal ebbero luogo qui. Tra i direttori di orchestra che hanno diretto le opere wagneriane vi sono Fritz Busch, Karl Elmendorff e Arturo Toscanini. Ogni estate, le opere di Wagner vengono eseguite al Festspielhaus durante il festival wagneriano, che dura un mese. Il festival attira migliaia di spettatori ogni anno, ed è costantemente esaurito fin dalla sua inaugurazione nel 1876. Attualmente, la lista d'attesa per i biglietti può essere anche di 10 anni.

Ceramica di Bayreuth[modifica | modifica wikitesto]

La fabbrica fu fondata nel lontano 1713 da Johann Knöller e la sua attività si può suddividere in alcune fasi distinte:[1] inizialmente la fabbrica produsse maiolica di colore bruno o chiaro con l'aggiunta di decorazioni dorate e argentate. In una seconda fase i prodotti furono caratterizzati da una decorazione in blu che divenne simbolo della migliore produzione della fabbrica; i temi artistici di questa fase si ispirarono a elementi cinesi ed espressero notevoli intrecci e giochi pittorici sia nei vasi a forma di balaustro sia nei candelieri e nel resto della produzione. Una terza fase fu contrassegnata dall'apporto di noti pittori provenienti da Norimberga, da Vienna tra i quali il famoso Löwenfinck. Dalla quarta fase in poi la produzione si distinse per la porcellana e per le cineserie. Dal 1800 la qualità artistica dei prodotti subì un lieve calo.

Persone legate a Bayreuth[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio cittadina è lo SpVgg Bayreuth. La squadra milita in Regionalliga e gioca le partite casalinghe nel Hans-Walter Wild Stadion, impianto che può ospitare 20.000 spettatori.

Nel 1999 il campionato mondiale di volo a vela si svolse all'aeroporto municipale.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Città gemellate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b "Le muse", De Agostini, Novara, 1964, Vol. II, pag.130-131

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania