Decorazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il riconoscimento ad una persona o ad una istituzione, vedi Decorazione onorifica.

La decorazione è costituita da quegli elementi che servono ad abbellire. In campo artistico e architettonico si può decorare un oggetto d'arte o un edificio.

Si può decorare qualche cosa dipingendola oppure attaccandovi degli elementi. I romani decoravano le loro case con dei mosaici (per esempio a Pompei si trovano dei mosaici, delle pitture murali o degli scorci).

La decorazione è un campo molto vasto, che comprende la trasformazione, l'arrangiamento, il restauro, la riparazione di un habitat umano e del mobilio interno (architettura d'interni).

Esempi[modifica | modifica sorgente]

La decorazione nel senso dell'arredo può comunemente consistere in dipinti o poster attaccati alle pareti, mobili, soprammobili come vasi o altri oggetti. La decorazione può essere applicata anche agli esseri umani, sia con elementi degli abiti che direttamente sul corpo, con tatuaggi o piercing.

Si dice anche « decorare l'albero di Natale ».

Alcune tecniche di decorazione[modifica | modifica sorgente]

Nell'architettura:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]