Straubing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Straubing
Città extracircondariale (Germania)
Straubing – Stemma
Straubing – Veduta
Localizzazione
Stato Germania Germania
Land Flag of Bavaria (striped).svg Baviera
Distretto gov. Wappen Bezirk Niederbayern.png Bassa Baviera
Circondario Non presente
Amministrazione
Sindaco Markus Pannermayr (CSU)
Territorio
Coordinate 48°53′N 12°34′E / 48.883333°N 12.566667°E48.883333; 12.566667 (Straubing)Coordinate: 48°53′N 12°34′E / 48.883333°N 12.566667°E48.883333; 12.566667 (Straubing)
Altitudine 322 m s.l.m.
Superficie 67,58 km²
Abitanti 44 493 (31-12-2009)
Densità 658,38 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 94301 - 94315
Prefisso 09421
Fuso orario UTC+1
Codice Destatis 09 2 63 000
Targa SR
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Straubing
Straubing – Mappa
Sito istituzionale

Straubing è una città extracircondariale della Baviera, a 135 km da Monaco. Ogni anno, dal 1812, si celebra il Gäubodenvolksfest, la più grande festa popolare bavarese dopo l’Oktoberfest della capitale.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La città è al centro del Gäuboden, un’area assai fertile, il cosiddetto Kornspeicher Bayerns (granaio della Baviera), alla confluenza della Große Laber nel Danubio.

Storia[modifica | modifica sorgente]

L’odierna città di Straubing viene fondata dal duca Ludovico I duca di Baviera nel 1218. La zona era comunque abitata da secoli: i romani vi dominarono per ben quattro secoli, chiamandola Sorviodurum.

Oggi la città è un importante centro economico, un polo della biotecnologia bavarese e tedesca.

Confessioni religiose[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 il 68,1% della popolazione si professava cristiano-cattolico, il 13,8% cristiano-evangelico il 18,1% appartenente ad altra confessione o non credente.
La comunità ebraica di Straubing è la seconda più estesa della Baviera (con sinagoga e cimitero), contando 1700 membri nel 2002.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Torre vista da Theresienplatz
  • Torre cittadina (Stadtturm)
  • Palazzo ducale (Herzogsschloss)
  • Chiesa romanica di San Pietro, con annesso cimitero medioevale dalle tipiche croci in ferro battuto e Cappella dei Morti (1486).
  • Basilica di San Giacomo, con il Moses-Fenster (finestra di Mosè), realizzato secondo il progetto di Albrecht Dürer dal maestro vetraio Veit Hirschvogel.

Musei[modifica | modifica sorgente]

  • Gäubodenmuseum,dove è esposto il tesoro romano (Römerschatz) ritrovato nel 1950:famose le maschere d'oro.
  • Museo del palazzo ducale

Città gemellate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]