Aynsley Dunbar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aynsley Dunbar
Aynsley Dunbar in concerto
Aynsley Dunbar in concerto
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Blues
Blues rock
Rock
Jazz
Periodo di attività 1961 – ?
Strumento batteria
Gruppi John Mayall & the Bluesbreakers, Jeff Beck Group, Aynsley Dunbar Retaliation, Frank Zappa, David Bowie, Lou Reed, Journey, Whitesnake, Jefferson Starship, Ufo
Sito web

Aynsley Thomas Dunbar (Liverpool, 10 gennaio 1946) è un batterista britannico di blues, blues-rock, Jazz, rock progressivo, Hard rock e pop-rock.

Ha suonato come membro di numerosi e importanti gruppi sia come musicista d'accompagnamento che come ospite ed è stato pure leader di un proprio gruppo, gli Aynsley Dunbar Retaliation.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Liverpool e da giovane suona la batteria in gruppi di blues, nel fenomeno del British Blues. Suona con John Mayall e i suoi Bluesbreakers per poi formare un gruppo a suo nome, Aynsley Dunbar Retaliation, con quattro LP di blues all'attivo. Tra l'altro con questa band ha scritto il pezzo Warning che poi è stato ripreso come cover dai Black Sabbath nel loro album d'esordio. Poi Frank Zappa lo chiama a suonare nei suoi dischi e nelle date dal vivo con le Mothers of Invention. Ha sostenuto un provino per suonare con Jimi Hendrix, assieme a Mitch Mitchell (il quale poi è passato effettivamente al gruppo); secondo Chas Chandler[1] fu la sorte (tramite il lancio di una moneta) a fargli preferire Mitchell. Ha lavorato con alcuni dei massimi artisti rock, compresi Frank Zappa, Lou Reed, Jeff Beck, David Bowie, Whitesnake, Sammy Hagar, UFO, Jefferson Starship e coi primi Journey.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Aynsley Dunbar Retaliation[modifica | modifica sorgente]

con John Mayall[modifica | modifica sorgente]

con Frank Zappa[modifica | modifica sorgente]

con Lou Reed[modifica | modifica sorgente]

con David Bowie[modifica | modifica sorgente]

nei Journey[modifica | modifica sorgente]

con Sammy Hagar[modifica | modifica sorgente]

nei Jefferson Starship[modifica | modifica sorgente]

nei Whitesnake[modifica | modifica sorgente]

con Jake E. Lee[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ pag.130 di "Una Foschia Rosso Porpora" biografia su Jimi Hendrix di Harry Shapiro e Caesar Glebbeek, pubblicata in versione italiana da Arcana Editrice, edizione 1998 ISBN 88-85859-82-8.

Controllo di autorità VIAF: 5127549 LCCN: n/91/71707