Antonello Fassari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonello Fassari in una scena del film Le finte bionde

Antonello Fassari (Roma, 4 ottobre 1952) è un attore italiano, noto per avere interpretato i ruoli di Cesare nella serie televisiva I Cesaroni e di Ciro Buffoni nel film Romanzo Criminale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Osvaldo Fassari e di Adriana Gambardella, si è diplomato all'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma nel 1975. Parallelamente alla sua attività teatrale ha affiancato quella televisiva e radiofonica con partecipazioni a sceneggiati e varietà tra cui: Avanzi, Anni '50, Al di là delle frontiere e I Cesaroni. Nel 1984 incide una canzone rap dal titolo Romadinotte, di cui scrive il testo, con base elaborata da Lele Marchitelli, Danilo Rea e Pasquale Minieri. Per la radio lavora allo sceneggiato I tre moschettieri.

Nel 1982 si è sposato con Maria Fano, da cui aveva avuto una figlia di nome Flaminia, nata nel 1988. Nel luglio 2004 ha messo in scena e interpretato una versione teatrale de La ricotta di Pier Paolo Pasolini al festival di Todi. Si è cimentato anche come regista cinematografico con il film Il segreto del giaguaro (2000), interpretato da Piotta. Nel 1995 è presente nel film Selvaggi e 10 anni dopo interpreta nel film Romanzo criminale il personaggio di Ciro Buffoni. Dal 2006 è tra i protagonisti nella famosa fiction di Canale 5 I Cesaroni nel ruolo dell'oste Cesare, che insieme a Claudio Amendola e Max Tortora riscuote un ottimo successo di pubblico.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 56866534 LCCN: no/2009/123474