Sognando la California

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Sognando la California (disambigua).
Sognando la California
Paese di produzione Italia
Anno 1992
Durata 102 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Genere comico
Regia Carlo Vanzina
Soggetto Carlo Vanzina
Enrico Vanzina
Sceneggiatura Carlo Vanzina
Enrico Vanzina
Produttore Luigi De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis
Fotografia Beppe Maccari
Montaggio Sergio Montanari
Musiche Umberto Smaila
Scenografia Osvaldo Desideri
Costumi Roberta Guidi Di Bagno
Interpreti e personaggi

Sognando la California è un film del 1992 diretto da Carlo Vanzina.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Quattro vecchi amici, Lorenzo Colombo, Silvio Morandi, Giovanni Sbarigia e Tonino Castagna, si rincontrano ad un raduno per ex studenti dell'università di Bologna dopo quindici anni anni. Passata una nottata goliardica, i quattro decidono all'insaputa delle rispettive famiglie di coronare un loro vecchio sogno: la traversata degli Stati Uniti da costa a costa.

Giovanni decide di partire con gli amici all'insaputa della moglie (in vacanza in Senegal con i figli) e per non farsi scoprire parte con pochissimi soldi e con la consapevolezza di non poter usare le carte di credito. Silvio, comunista convinto, doveva inizialmente partire per la Crimea, ma viene lasciato dalla sua compagna e decide così di unirsi al ginecologo Tonino a cui è venuta l'idea del viaggio (inizialmente pensato per un viaggio solitario).

Lorenzo, il più ricco di tutti, decide di finanziare il viaggio ai suoi amici con le sue "centinaia di carte di credito", ma arrivato a Miami si accorge che la sua governante filippina invece delle carte di credito ha messo nella 24 ore carte da gioco ancora sigillate. Inizia così un viaggio attraverso gli States fatto di vecchie o lussuose automobili, scappando dalla polizia attraverso il Grand Canyon, pernottamenti nei motel di quarta categoria, alloggiamento da un senatore di destra che non risulta del tutto simpatico al comunista Silvio e soprattutto di tante risate che faranno riscoprire ai quattro l'amicizia della loro gioventù.

Arrivati a Los Angeles i tre vanno in un albergo, dove la filippina recapita le carte di credito a Lorenzo. I 4 così possono vivere nel lusso degli states. Intanto in Senegal, la moglie di Giovanni casca dal canotto e viene portata a Roma dove deve essere operata. Giovanni parte subito, perché ha paura che la moglie possa scoprire che lui è andato in vacanza negli USA. Arrivato a Roma, trova la moglie già operata da suo padre e subisce la prevista scenata: ha in mano la ricevuta della carta di credito usata da Giovanni per pagare le canoe utilizzate in Colorado. Il loro pizzicagnolo Natalizio, incontrato per caso negli Stati Uniti durante uno spettacolo di cowboy nel Far West, ha infatti raccontato alla moglie di Giovanni di aver visto quest'ultimo negli Stati Uniti.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema