Aleksej Dmitrevič Širov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksej Širov nel 2007

Aleksej Dmitrevič Širov (cir. Алексей Дмитриевич Широв; Riga, 4 luglio 1972) è uno scacchista spagnolo di origine sovietica, Grande Maestro. Il suo nome in forma lettone è Aleksejs Širovs.

Nella lista FIDE del 1º aprile 2009 è 13° con un Elo di 2745 punti. Divenne Grande Maestro a 18 anni nel 1990 dopo essere arrivato secondo nel campionato del mondo juniores (under-20) di Santiago del Cile.

Candidato al titolo mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998 era quarto al mondo nella classifica Elo e giocò un match con Kramnik per determinare lo sfidante di Kasparov per il campionato del mondo PCA (Professional Chess Association). Širov vinse il match +2 –0 =7, ma il match con Kasparov non si giocò per mancanza di fondi. In seguito Kasparov giocò invece con Kramnik, e Širov protestò dichiarando il match non valido.

Nel 2000 partecipò al campionato del mondo FIDE, che si giocò in due fasi a Nuova Delhi e Teheran. Arrivò alla finale, ma perse contro Viswanathan Anand (+0 =1 –3).

Nel 2007 partecipa al torneo dei candidati di Elista. Vince al primo turno con Michael Adams, ma viene eliminato nel secondo turno (+0 –1 =5) da Levon Aronian.

Risultati di torneo[modifica | modifica wikitesto]

Širov ha partecipato a tutte le olimpiadi degli scacchi dal 1992 al 2008 (due con la Lettonia e sei con la Spagna) realizzando complessivamente +40 =39 –14 (64 %).

Nel 1994 si sposò con l'argentina Veronica Alvarez e si trasferì in Spagna a Tarragona. Prese la cittadinanza spagnola e da allora gioca per la Spagna in tutte le competizioni. Dal 2001 al 2007 è stato sposato con la WGM lituana Viktorija Čmilytė, dalla quale ha avuto due figli. Recentemente è tornato in Lettonia, pur continuando a giocare ufficialmente per la Spagna.

Širov è noto per il suo gioco molto combinativo e rivolto sempre all'attacco, che ricorda quello del suo concittadino Michail Tal', dal quale prese alcune lezioni in gioventù. È anche un apprezzato autore di testi scacchistici.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 84621121 LCCN: nb98018563