Ruslan Ponomarëv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruslan Ponomarёv nel 2005

Ruslan Olegovič Ponomarёv (in russo Руслан Олегович Пономарёв, in ucraino Руслан Олегович Пономарьов, Ruslan Olehovyč Ponomar'ov, traslitterazione anglosassone Ruslan Olegovich Ponomariov; Gorlovka, 11 ottobre 1983) è uno scacchista ucraino di etnìa russa.

Nel 2002, battendo per 4.5-2-5 il connazionale Vasyl' Ivančuk, si è laureato campione del mondo FIDE a soli 19 anni ed è stato, così, il più giovane della storia degli scacchi a raggiungere questo traguardo.

Nel luglio del 2008 il punteggio Elo FIDE di Ponomarёv ha toccato quota 2718, facendo di lui l'ucraino numero 2 al mondo dopo Vasyl' Ivančuk e il numero 19 assoluto. Il suo punteggio più alto di sempre è stato 2743, raggiunto nell'aprile del 2002, punteggio che gli consentì di essere il numero 6 al mondo.

Nella lista FIDE di novembre 2009 ha un punteggio Elo pari a 2739, al 14º posto nel mondo e al 2º posto tra i giocatori ucraini, dopo Vasyl' Ivančuk.

In dicembre 2009 è arrivato alla finale della Coppa del Mondo di scacchi 2009, precedendo 126 Grandi Maestri, ma è stato battuto, solo dopo gli spareggi lampo, da Boris Gelfand.

Oltre al record del più giovane campione del mondo detiene anche il record del più giovane giocatore a sconfiggere un campione del mondo in carica in partita di torneo. In settembre del 2000 (all'età di 16 anni e 11 mesi) ha vinto una partita contro il campione del mondo FIDE Aleksandr Chalifman nel 16º Campionato europeo per club di Neum, in Bosnia ed Erzegovina.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi la partita online su Chessgames.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Campione del mondo di scacchi (FIDE) Successore
Viswanathan Anand (FIDE) 2002 - 2004 Rustam Kasymdžanov (FIDE)

Controllo di autorità VIAF: 58487346 LCCN: n2005053299