Emil Sutovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Emil Davidovič Sutovskij

Emil Davidovič Sutovskij (rus. Эмиль Давидович Сутовский, ebr. אמיל סוטובסקי; Baku, 19 settembre 1977) è uno scacchista israeliano di origine azera, Grande Maestro.

Balzò alla ribalta nel 1996 vincendo a Medellín il Campionato del mondo juniores e ottenendo a 19 anni il titolo di Grande Maestro.

Per la sua grande preparazione teorica, nel 2007 Sutovsky fu scelto da Gata Kamsky come secondo per la Coppa del mondo FIDE 2007 di Chanty-Mansijsk, che Kamsky vinse davanti a oltre 100 grandi maestri (batté nella finale Alexey Shirov).

Nella lista FIDE di settembre 2009 ha 2676 punti Elo.

Principali risultati[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato a diversi campionati del mondo FIDE: nel 1997 fu eliminato da Guildardo Garcia, nel 2000 da Igor Nataf; nel 2001 raggiunse i quarti di finale, ma perse contro Vassily Ivanchuk. Ha preso parte con la squadra di Israele a sei olimpiadi degli scacchi dal 1996 al 2006, ottenendo il risultato complessivo di +21 =26 –12 (57,6 %).

Sutovsky è noto per il suo stile di gioco brillante ma discontinuo. Poco prima dei grandi successi di Gibilterra e Mosca del 2005, nel 2004 ottenne risultati deludenti ai tornei di Pamplona, Pune e Ashod. Pur avendo vinto un gran numero di tornei, è ritenuto tra i più "volatili" tra i grandi maestri di punta. Ha giocato molte partite spettacolari: la sua vittoria contro Ilya Smirin nel campionato israeliano del 2002 è stata scelta come miglior partita dell'Informatore Scacchistico n. 86. La sua partita contro Danny Gormally all'open di Gibilterra 2005 ottenne il premio di bellezza del torneo; il campione del mondo FIDE Anand la definì la partita più brillante che avesse mai visto (vedi la partita online [1]).

È considerato uno dei giocatori più creativi. Dal 2006 cura una sua rubrica personale, "Jeu créateur", sulla rivista specializzata francese Europe Échecs.

Il suo repertorio di apertura prevede quasi sempre 1. e4 col bianco, avventurandosi di tanto in tanto in partite poco in voga ad alto livello, come la difesa dei due cavalli, il gambetto di re e la partita scozzese. Col nero gioca di preferenza la difesa Grünfeld e la difesa est indiana su 1. d4 e su 1. e4 la difesa Siciliana o la partita spagnola.

Partite notevoli[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]