AkzoNobel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AkzoNobel N.V.
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Tipo Naamloze Vennootschap
Borse valori Euronext: AKZA
Fondazione 1994
Sede principale Amsterdam (Paesi Bassi)
Persone chiave Ton Büchner - CEO
Settore Chimico
Prodotti Vernici e prodotti chimici
Dipendenti 49.560[1]
Sito web www.akzonobel.com


La AkzoNobel è una multinazionale olandese, specializzata nella produzione di vernici e altri prodotti chimici. È attiva in più di 80 paesi e conta circa 50.000 impiegati. Nel 2013 le vendite hanno registrato circa 14.6 miliardi di euro. Il CEO di Akzonobel è Ton Büchner.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1969 si ha la formazione della AKZO, che dopo la fusione del 1994 con la Nobel Industries assunse il nome di Akzo Nobel.

A partire dal 2008 controlla la Imperial Chemical Industries, assumendo la nuova denominazione AkzoNobel.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AkzoNobel Report 2013, AkzoNobel. URL consultato il 26 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende