Veolia Environnement

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Veolia Environnement
Stato Francia Francia
Tipo Società anonima
Borse valori
Fondazione 1853 come Compagnie Générale des Eaux a Lione
Sede principale Parigi
Persone chiave Henri Proglio, presidente
Prodotti
  • Trattamento acque
  • Trattamento rifiuti
  • Energia
  • Trasporti
Fatturato 29,4 miliardi di (2012)
Utile netto 393,8 milioni di (2012)
Dipendenti 318.376 (2012)
Sito web www.veoliaenvironnement.com

Veolia Environnement è un'azienda francese di servizio pubblico, quotata alla Borsa di Parigi e parte dell'indice CAC 40.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 dicembre 1853, grazie ad un decreto imperiale di Napoleone III, venne creata a Lione la Compagnie Générale des Eaux (CGE), la quale doveva provvedere a distribuire l'acqua in città ed irrigare le campagne circostanti. Sette anni dopo anche Parigi concede il mandato, di durata cinquantennale, per la distribuzione dell'acqua nella capitale.

Nel 1867 François Grandjouan stipula un contratto con il Comune di Nantes per la pulizia delle strade dai rifiuti e dalle acque reflue. Nel 1870 i fratelli Soulier fondano a Rouen e Chauny un'impresa per la raccolta, l'acquisto e la vendita di vecchi stracci e carta. Le aziende si fonderanno con CGE rispettivamente nel 1980 e nel 1990. Nel 1875 il Barone Haussmann fonda la Compagnie Générale Française de Tramways (CGFT) che rivoluziona il trasporto pubblico introducendo il trasporto dei tram a cavalli ed opera la sua prima linea tranviaria a Le Havre, Nancy e Marsiglia. Anche CGFT entra in CGE nel 1980, anno in cui la Compagnie Générale des Eaux diversifica le sue operazioni nei campi del trattamento delle acque, energia, trasporti ed immobiliare.

Il 1880 è l'anno del primo successo transfrontaliero: nasce la Compagnia Generale delle Acque, prima filiale internazionale di CGE che ha come scopo la distribuzione idrica per la città di Venezia. Seguono Istanbul nel 1882 e Oporto nel 1883.

Nel 1884 CGE incrementa le sue attività nel campo del trattamento delle acque reflue con l'impianto di Reims.

Nel 1889 è costituito il primo laboratorio (finalizzato ad assicurare la qualità dell'acqua fornita a Parigi), in 52 rue d'Anjou, dove si trova ancor oggi la sede storica del Gruppo. Seguiranno altri poli scientifici, come quello di Lione nel 1930 ed il Centre de Recherche de Maisons-Laffitte nel 1983.

Nel 1905 è sviluppato un processo basato sull'ozono come sostituto del cloro per la sterilizzazione dell'acqua. Nel 1907, Marius-Paul Otto crea la Compagnie des Eaux et de l'Ozone, prima società destinata alla promozione dell'utilizzo dell'ozono nella sterilizzazione dell'acqua potabile, mentre nel 1909 presso la centrale di Bon Voyage di Nizza sarà provata l'applicazione attiva della tecnica.

Nel 1912 Charles Blum fonda la Compagnie Générale d'entreprises automobiles (CGEA). La Società, che ha come scopo quello di comprare e gestire una flotta di veicoli industriali per la pulizia delle strade, entra nel mercato della raccolta dei rifiuti parigini nel 1919 e si fonde con CGE nel 1980.

Il 1 ottobre 1918 nasce, su iniziativa di CGE, la Società Ausiliaria delle Distribuzioni d'Acqua (SADE) competente nei servizi di distribuzione idrica, progettazione e costruzione di reti d'adduzione e distribuzione d'acqua potabile.

Nel 1935 Léon Dewailly fonda Chauffage Service, impresa specializzata nella gestione di sistemi di riscaldamento e condizionamento dell'aria. Nel 1969 l'azienda entra in Compagnie Générale de Chauffe (CGC), società creata nel 1944 ed a sua volta fusa in CGE nel 1967.

Nel 1967 Compagnie Générale des Eaux inaugura il suo primo termovalorizzatore.

Nel 1975, CGE crea SARP Industries, compagnia attiva nel riciclaggio di rifiuti pericolosi che diventa velocemente il primo centro di trattamento dei rifiuti liquidi tossici.

Il 1980 è l'anno del consolidamento: CGE acquisisce altre compagnie operanti nel settore dei rifiuti, dell'acqua, dell'energia e del trasporto e si concentra sui quattro settori che costituiscono ancora l'attuale core business del gruppo.

Nel 1982 nasce il nuovo centro Anjou Recherche di Maisons-Laffitte, i cui ricercatori coordinano una rete d'esperti ripartiti nei laboratori dei 5 continenti e forniscono soluzioni innovative e rapide ai problemi di trattamento delle acque potabili e reflue.

Nel 1994 CGE crea a Jouy-le-Moutier (Val d'Oise), l'Institut de l'Environnement Urbain (IEU), moderno centro di formazione ed apprendistato sui servizi ambientali.

Nel 1998 Compagnie Générale des Eaux diventa Vivendi (anche se la sussidiaria francese mantiene l'antica denominazione) e compra quote di Maroc Telecom, Havas, Cendant Software, Anaya e NetHold. Attraverso Canal+ lancia inoltre la pay-tv in Italia, Spagna, Polonia, Scandinavia, Belgio e Olanda. La divisione energia diventa nello stesso anno Dalkia.

Nel 1999 Vivendi vende la divisione immobiliare e costruzioni e si fonde con Pathé, della quale mantiene le sole quote di British Sky Broadcasting e CanalSatellite, rivendendo il tutto alla Fornier di Jérôme Seydoux.

Nel 2000 Vivendi separa i media dai servizi di pubblica utilità creando: - Vivendi Environnement, società nella quale confluiscono i servizi che costituirono da sempre il business principale come la distribuzione dell'acqua (Vivendi Water), lo smaltimento dei rifiuti (Onyx), l'energia (Dalkia) ed i trasporti (Connex); - Vivendi Universal, che nasce dalla fusione di Vivendi con il network televisivo Canal+ e la casa di produzione cinematografica Universal Studios.

Nel 2005 Vivendi Environnement muta il proprio nome in Veolia Environnement: in Francia Compagnie générale des Eaux diviene Veolia Eau, mentre le filiali all'estero prendono il nome di Veolia al quale associano il termine "acqua" declinato nella versione linguistica del paese (Veolia Voda in Repubblica Ceca, Veolia Wasser in Germania, etc.).

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo si compone di quattro divisioni, ed è attivo nei cinque continenti:

  • Acqua, tra i leader mondiali del trattamento e distribuzione dell'acqua potabile.
  • Rifiuti, fornisce servizi di raccolta, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti.
  • Energia, produzione di energia e servizi accessori.
  • Trasporti, primo operatore privato di treni in Francia.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Veolia Transport.

Attività in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Veolia Acqua, filiale italiana del gruppo, conta su diverse società specializzate dislocate sul territorio italiano:

Veolia è in partnership con pubbliche amministrazioni in Acqualatina Spa, affidataria del S.I.I. per l'ambito di Latina, in Geal, concessionaria nel comune di Lucca ed in Mediterranea delle Acque, gestore del S.I.I.nel comune di Genova.

Il Gruppo Veolia Water, attraverso la divisione Solutions & Technologies ha in Italia altre partnership attraverso:

  • Sorical, operativa in Calabria per la gestione di acqua all'ingrosso;
  • Siciliacque, operativa in Sicilia per la gestione dell'acqua all'ingrosso;
  • Siba, presente su tutto il territorio nazionale per la costruzione di impianti di trattamento delle acqua e relativi servizi di ingegneria;
  • Veolia Water Solutions & Technologies Italia Srl, operativa nel campo del trattamento delle acque reflue e di processo del comparto industriale

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

Cassa depositi e prestiti francese(9,6 %), Groupama (5,7 %), Groupe Industriel Marcel Dassault (5 %), Natixis (5 %), Qatari Diar (5 %), Amundi (4,6 %), altri investitori istituzionali (53,2 %), azionisti individuali (7,5 %)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende