ADM-141 TALD

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brunswick ADM-141 TALD
Un missile TALD lanciato da un F14 della US Navy
Un missile TALD lanciato da un F14 della US Navy
Descrizione
Tipo missile aerolanciato
Impiego inganno radar
Sistema di guida preprogrammata inerziale
Costruttore Brunswick Corporation
Impostazione 1985
In servizio 1987
Utilizzatore principale Stati Uniti
Esemplari 2000 + 200 ADM-141C
Peso e dimensioni
Peso da 180 a 204 kg
Lunghezza 2,34 m
Larghezza 1,55 m
Prestazioni
Gittata 126 km
300 km (ADM-141C)
Velocità massima 0.8 Mach
Motore 1 turbogetto Teledyne CAE J700-CA-400 da 790 N di spinta

Harpoon Data Base[1]

voci di missili presenti su Wikipedia

L'ADM-141 è un missile per inganno radar ("decoy") sviluppato dagli Stati Uniti d'America.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il Tactical Air-Launched Decoy (TALD) era stato concepito per confondere e saturare la difesa aerea nemica, concedendo così ai velivoli d'attacco una più alta probabilità di colpire il bersaglio. L'Improved TALD (ITALD) era una versione alimentata da un propulsore turbojet[2].

Negli anni settanta, la Brunswick Corporation sviluppo molti diversivi radar compreso il Samson, che fu prodotto per l'Heyl Ha'Avir, l'aeronautica militare israeliana, dall'Israel Military Industries (IMI) agli inizi degli anni ottanta. Il Samson risultò ben riuscito, il che indusse la US Navy a comprarne 2.000 a metà degli anni ottanta. Le prime unità entrarono in servizio nel 1987; nel 1985, Brunswick ricevette la commessa per lo sviluppo di una versione migliorata del Samson chiamata TALD[3].

Il TALD era un missile planante con una fusoliera quadrata, ali estraibili e tre superfici di controllo della coda. Un sistema di controllo del volo digitale poteva essere programmato per cambi di velocità e virate durante il volo. Il missile poteva essere lanciato da una quota di 12.200 metri, dalla quale aveva una gittata di 126 chilometri, a quote più basse la gittata si riduceva fino a 26 chilometri.

Il TALD ebbe molto successo nell'Operazione Desert Storm nel 1991. Più di 100 missili furono lanciati durante la prima notte di guerra, costringendo la difesa aerea irachena ad attivare molti dei suoi radar, che furono distrutti dai missili antiradar (ARM).

Il maggior utilizzatore dell'ADM-141 è l'F/A-18 Hornet, che ne può caricare fino a 20. Altri velivoli che possono utilizzarlo sono l' EA-6B,l' A-6E e l'A-7[4].

Galleria[modifica | modifica sorgente]

Versioni[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente l'ADM-141 Tactical Air-Launched Decoy (TALD) venne prodotto nella versione ADM-141A con tre possibili varianti: sgancio chaff, riflettore passivo e ingannatore attivo. In seguito venne sviluppata una versione ADM-141C Improved TALD (ITALD), in grado di replicare più fedelmente il comportamento di un aereo da caccia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.harpoondatabases.com/encyclopedia/Entry1419.aspx
  2. ^ http://articles.janes.com/articles/Janes-Air-Launched-Weapons/TALD-ADM-141-ITALD-ADM-141C-and-ATALD-Israel.html Janes:TALD (ADM-141), ITALD (ADM-141C) and ATALD (Israel), Air-to-surface missiles - Stand-off and cruise
  3. ^ http://www.designation-systems.net/dusrm/m-141.html Designation-systems:IMI (Brunswick) ADM-141 TALD
  4. ^ http://www.fas.org/man/dod-101/sys/ac/equip/tald.htm Fas:ADM-141A Tactical Air-Launched Decoy (TALD)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]