Újpest Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Újpest Football Club
Calcio Football pictogram.svg
Lilák (I viola)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Viola (Strisce).png Bianco-viola
Simboli Lila
Dati societari
Città Budapest
Paese Ungheria Ungheria
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Hungary.svg MLSZ
Campionato Nemzeti Bajnokság I
Fondazione 1885
Presidente István Csehi
Allenatore Nebojša Vignjević
Stadio Ferenc Szusza Stadion, Budapest
(13,501 posti)
Sito web www.ujpestfc.hu/
Palmarès
Titoli nazionali 20 Campionati ungheresi
Trofei nazionali 9 Coppe d'Ungheria
3 Supercoppe d'Ungheria
Trofei internazionali 2 Mitropa Cup
1 Coppa delle Nazioni
Si invita a seguire il modello di voce

L'Újpest FC, nota in passato come Újpesti TE e Újpesti Dózsa, è una società di calcio con sede nell'omonimo quartiere di Budapest, capitale dell'Ungheria. I colori della squadra sono viola e bianco.

Con 20 titoli nazionali e 8 Coppe d'Ungheria in bacheca è una delle squadre più titolate d'Ungheria, oltre ad essere la più antica del paese. I suoi più alti risultati a livello europeo sono la finale di Coppa delle Fiere 1968-1969, la semifinale di Coppa dei Campioni 1973-1974 e quella di Coppa delle Coppe 1961-1962.

In verità l'Újpest FC è la sezione calcistica dell'Újpesti TE, società polisportiva che comprende anche sezioni di altri sport, tra cui hockey su ghiaccio, atletica, judo, karate, boxe, pentathlon, ginnastica, triathlon e nuoto. Comprende anche una sezione di svago e una sezione per i tifosi chiamata 'circolo di amici' (baráti kör).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il club viene fondato come Újpesti Torna Egylet a Újpest, all'epoca città separata da Budapest, il 16 giugno 1885 e inizialmente la sezione calcistica non esiste. Successivamente, nel 1899 viene fondata un'altra società in cui si pratica calcio, l'Újpest FC. Le due società si uniscono nel 1901, lo stesso anno di inizio del campionato ungherese. Il club partecipa subito al campionato, partendo però dalla seconda divisione. Accede per la prima volta in massima divisione nel 1905, ma dopo sei stagioni viene in retrocesso in NBII, al termine del campionato 1910-11.

L'Újpest deve attendere la fine degli anni venti per cominciare a vincere: il primo titolo arriva nel 1929, con la conquista della Coppa Mitropa. Successivamente vince il campionato e la Coppa delle Nazioni 1930. Nello stesso decennio vince altri quattro titoli nazionali, più la Coppa Mitropa 1939. Inoltre cinque giocatori dell'Ungheria che arriva seconda al Mondiali francesi del 1938 (István Balogh, Antal Szalay, György Szűcs, Jenő Vincze e Gyula Zsengellér) militano proprio nell'Újpest.

Il dopoguerra si apre con tre titoli consecutivi, grazie alla vittoria dei campionati 1945, 1945-46 e 1946-47. Di lì a poco iniziano gli anni in cui la Nazionale ottiene un numero impressionante di vittorie consecutive, segna molti gol e sfiora la conquista del Mondiale svizzero (non a caso sarà chiamata squadra d'oro). In quel periodo militano nell'Újpest giocatori come Ferenc Szusza, Béla Egresi, Sándor Balogh, István Nyers e Mihály Nagymarosi che sono anche membri di quella nazionale.

L'Újpest torna a vincere il titolo nazionale nella stagione 1959-60, e dopo due anni con altrettanti secondi posto in campionato arriva un altro prestigioso traguardo europeo: la semifinale della Coppa delle Coppe 1961-1962, dove viene eliminato dalla Fiorentina. Ad ogni modo János Göröcs è capocannoniere di quell'edizione.

Antal Dunai nel 2011

Nel 1967 viene ingaggiato l'allenatore Lajos Baróti, e la squadra, insieme a giocatori del calibro di László Fazekas, Ferenc Bene, Antal Dunai, Sándor Zámbó e lo stesso Göröcs inizia un ciclo di risultati importanti: in quell'anno conquista il secondo posto in campionato e arriva alla finale della Coppa Mitropa 1966-1967, dove è battuto dai cecoslovacchi dello Spartak Trnava. Nel 1968 arriva un altro secondo posto in campionato, mentre l'anno successivo vince per la prima volta la Magyar Kupa. In più arriva ad un'altra finale europea, quella della Coppa delle Fiere 1968-1969, dove sarà sconfitto dagli inglesi del Newcastle United. Nella stagione campionato 2013-2014, pur disputando un campionato nei bassifondi della classifica, raggiunge la finale di Magyar Kupa.

Al termine della stagione 1969 l'Újpest conquista il decimo scudetto, che poi non è niente altro che il primo di una serie di sette titoli consecutivi, che porta la squadra a monopolizzare il campionato ininterrottamente fino al 1974-75. Sempre nello stesso periodo sono da registrare anche tre Magyar Kupa nel 1969, 1970 e 1975. A livello internazionale si contano invece due quarti di finale nelle Coppa dei Campioni 1971-1972 e nel 1972-1973, più la semifinale nell'edizione 1973-1974, il miglior risultato di sempre, dove si arrende solo ai futuri campioni del Bayern Monaco.

Nella seconda metà degli anni settanta conquista altri due titoli, mentre negli anni ottanta arrivano altre tre coppe nazionali nel 1982, 1983 e nel 1987, e qualche buon risultato a livello europeo. Gli anni novanta sono invece aperti con lo scudetto del 1989-90 e la prima edizione della Magyar Szuper Kupa del 1992, ma già nel campionato 1992-93 la permanenza nella massima serie è a rischio: l'Újpest deve disputare un playout che lo vede comunque uscire vincitore. Di lì a poco, comunque, arrivano due secondi posto in campionato, e poi al termine della stagione 1997-98 la squadra potrà festeggiare il ventesimo titolo.

Nel 2006 muore Ferenc Szusza e gli viene intitolato lo stadio, mentre nel 2011 il club ingaggia Leo Beenhakker come direttore sportivo. Nella stagione 20052006, si piazza al secondo posto a sole tre lunghezze dal Debrecen, seconda posizione che riesce a conquistare anche nella stagione 20082009. Il peggior piazzamento dell'ultimo ventennio arriva nella stagione 20112012, dove l'Ujpest, rischia di retrocedere piazzandosi al 13º posto.

Il 25 maggio 2014, presso il Ferenc Puskás Stadium di Budapest, davanti a 22000 spettatori, l'Ujpest vince la sua nona Magyar Kupa, battendo ai rigori il Dyosgyor per 4 a 3. Pur vincendo la Magyar Kupa, l' Ujpest, non parteciperà all'Europa League 2014-2015, a causa della mancata licenza UEFA, al suo posto la finalista Dyosgyor.

L' 11 luglio 2014, l' Ujpest, vince la sua terza Magyar Szuper Kupa, battendo ai calci di rigore, il Debrecen.

Cronistoria[modifica | modifica sorgente]

Cronistoria del Újpesti TC
  • 1899 - 3 dicembre: fondazione dell'Újpest FC

  • 1901 · 3º in NBII.
  • 1902 · 7º in NBII.
  • 1903 · 2º in NBII.
  • 1904 · 1uparrow green.svg 1º in NBII. Promosso in NBI
  • 1905 · 4º in NBI.
  • 1906-07 · 6º in NBI.
  • 1907-08 · 4º in NBI.
  • 1908-09 · 8º in NBI.
  • 1909-10 · 7º in NBI.


Finalista nella Magyar Kupa
Finalista nella Magyar Kupa
Finalista nella Magyar Kupa
Vince la Coppaeuropa.jpg Coppa Mitropa (1º titolo).
Vince la Coppa delle Nazioni (1º titolo).

  • 1930-31 · Ungheria Campione d'Ungheria (2º titolo).
  • 1931-32 · 2º in NBI.
  • 1932-33 · Ungheria Campione d'Ungheria (3º titolo).
Finalista nella Magyar Kupa
Vince la Coppaeuropa.jpg Coppa Mitropa (2º titolo).


Eliminato nel primo turno della Coppa delle Fiere.

Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
Eliminato nel primo turno della Coppa delle Fiere.
Eliminato nelle semifinali della Coppa delle Coppe.
Eliminato nel primo turno della Coppa delle Coppe.
  • 1963 · 6º in NBI
  • 1964 · 5º in NBI.
Eliminato nei quarti di finale della Coppa delle Fiere.
  • 1965 · 3º in NBI.
  • 1966 · 4º in NBI.
Eliminato nei quarti di finale della Coppa delle Fiere.
  • 1967 · 2º in NBI.
  • 1968 · 2º in NBI.
  • 1969 · Star*.svg Ungheria Campione d'Ungheria (10º titolo).
Vince la Magyar Kupa (1º titolo).
Finalista nella Coppa delle Fiere.

  • 1970 · Ungheria Campione d'Ungheria (11º titolo).
Vince la Magyar Kupa (2º titolo).
Eliminato nel terzo turno della Coppa delle Fiere.
  • 1970-71 · Ungheria Campione d'Ungheria (12º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
  • 1971-72 · Ungheria Campione d'Ungheria (13º titolo).
Eliminato nei quarti di finale della Coppa dei Campioni.
  • 1972-73 · Ungheria Campione d'Ungheria (14º titolo).
Eliminato nei quarti di finale della Coppa dei Campioni.
  • 1973-74 · Ungheria Campione d'Ungheria (15º titolo).
Eliminato nelle semifinali della Coppa dei Campioni.
  • 1974-75 · Ungheria Campione d'Ungheria (16º titolo).
Vince la Magyar Kupa (3º titolo).
Eliminato nel secondo turno della Coppa dei Campioni.
Eliminato nel secondo turno della Coppa dei Campioni.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
  • 1977-78 · Ungheria Campione d'Ungheria (17º titolo).
Eliminato nel secondo turno della Coppa UEFA.
  • 1978-79 · Ungheria Campione d'Ungheria (18º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.

Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Vince la Magyar Kupa (4º titolo).
Vince la Magyar Kupa (5º titolo).
Eliminato nel secondo turno della Coppa delle Coppe.
Eliminato nei quarti della Coppa delle Coppe.
Vince la Magyar Kupa (6º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa delle Coppe.
Eliminato nel secondo turno della Coppa UEFA.
  • 1989-90 · Ungheria Campione d'Ungheria (19º titolo).

Eliminato nel primo turno della Coppa dei Campioni.
Vince la Magyar Kupa (7º titolo).
  • 1992-93 · 14º in NBI; salvo dopo spareggio con l'Hatvan FC.
Vince la Magyar Szuper Kupa (1º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa delle Coppe.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
  • 1996-97 · 2º in NBI.
  • 1997-98 · Star*.svg Star*.svg Ungheria Campione d'Ungheria (20º titolo).
Finalista nella Magyar Kupa
Eliminato nel secondo turno preliminare della Coppa UEFA.
Eliminato nel secondo turno preliminare della Champions League.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel turno preliminare della Coppa UEFA.

Vince la Magyar Kupa (8º titolo).
Vince la Magyar Szuper Kupa (2º titolo).
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno della Coppa UEFA.
Eliminato nel primo turno preliminare della Coppa UEFA.
Eliminato nel secondo turno preliminare dell'Europa League.

Vince la Magyar Kupa (9º titolo).
Vince la Magyar Szuper Kupa (3º titolo).

Cronistoria del nome[modifica | modifica sorgente]

  • 1885: Újpest (Újpesti Torna Egylet)
  • 1926: Újpest (Újpest Football Club) (dovuto all’introduzione del calcio professionistico)
  • 1945: Újpest (Újpesti Torna Egylet)
  • 1950: Bp. Dózsa (Budapesti Dózsa Sport Egyesület)
  • 1956: Újpest (Újpesti Torna Egylet) (durante la rivoluzione ungherese)
  • 1957: Ú. Dózsa (Újpesti Dózsa Sport Club)
  • 1991: Újpest (Újpesti Torna Egylet)
  • 1998: Újpest (Újpest Football Club)

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Titoli nazionali[modifica | modifica sorgente]

1929-1930, 1930-1931, 1932-1933, 1934-1935, 1938-1939, 1945, 1945-1946, 1946-1947, 1959-1960, 1969, 1970, 1970-1971, 1971-1972, 1972-1973, 1973-1974, 1974-1975, 1977-1978, 1978-1979, 1989-1990, 1997-1998
1969, 1970, 1974-75, 1981-82, 1982-83, 1986-87, 1991-92, 2001-02, 2013-14
1992, 2002, 2014

Titoli europei[modifica | modifica sorgente]

1929, 1939

Record[modifica | modifica sorgente]

  • Vittoria più larga— 16–0 v. Nemzeti SC, (22 maggio 1945)
  • Vittoria più larga in II divisione — 22–0 v. Postatakarékpénztár, (20 novembre 1904)
  • Vittoria più larga in trasferta — 10–0 v. Salgótarjáni SE, (21 maggio 1939) - v. Budai Barátság, (1 aprile 1946)
  • Peggior sconfitta — 0–9 v. Törekvés, (17 maggio 1914)
  • Giocatore con più presenze — 462, Ferenc Szusza (1941–60)
  • Maggior realizzatore — 392, Ferenc Szusza
  • Maggior numero di reti in una stagione — 56, Gyula Zsengellér (1938–39)
  • Maggior numero di presenze — 92, László Fazekas (1968–83)
  • Record Spettatori (Megyeri út) — 40,000 v. Ferencvárosi TC (18 settembre, 1949)
  • Record spettatori (Népstadion) — 90,000 v. Bp. Honvéd (10 settembre, 1956)
  • Maggior numero di reti in una stagione — 184 (1945/46)
  • Maggior numero di punti in una stagione — 76 (34 games, 1996/97)

Stadio[modifica | modifica sorgente]

L'Újpest gioca nello Ferenc Szusza Stadion di Budapest, che è sede delle partite interne della squadra sin dalla sua inaugurazione, avvenuta il 17 settembre 1922. Era conosciuto come Megyeri úti Stadium, fino a quando il nome è stato cambiato in onore del leggendario giocatore dell'Újpest Ferenc Szusza, nell'ottobre del 2003. Dopo varie ristrutturazioni tra il 2000 e il 2001, oggi lo stadio può contenere 13.501 spettatori.

Tifosi[modifica | modifica sorgente]

L'Újpest ha un gran numero di tifosi, ma a causa del declino generale del calcio magiaro, lo stadio non è mai molto affollato. Il numero di supporter presenti nell'impianto è comunque superiore alla media nazionale. Secondo alcune statistiche, l’Újpest FC è una delle squadre più popolari in Ungheria. I suoi tifosi sono famosi per essere i fan più "viaggiatori" nel paese, mentre i cori da stadio sono organizzati dal più antico gruppo di ultras ungheresi, gli Ultra Viola Bulldogs.

I tifosi dell'Újpest sono gemellati con quelli della Fiorentina, in quanto entrambe le squadre hanno come colore sociale il viola. Il gemellaggio risale agli inizi degli anni novanta.

La rivalità più sentita è quella con i cugini del Ferencvaros, storica e caratterizzata da numerosi incidenti, fu la vittoria dell'11 settembre 2010, quando i viola vinsero per 6 a 0.

Giocatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Categoria:Calciatori dell'Újpest F.C..

Allenatori[modifica | modifica sorgente]

Flag of Hungary.png
Allenatori dell'Újpest FC

Rosa 2012-2013[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Ungheria P Szabolcs Balajcza
3 Ungheria D Krisztián Vermes (capitano)
4 Serbia C Filip Stanisavljević
5 Italia D Alessandro Iandoli
6 Serbia D Dušan Vasiljević
7 Ungheria C Krisztián Simon
8 Ungheria D Zoltan Szelesi
10 Ungheria C Dávid Barczi
11 Israele A Yadin Zaris
15 Belgio C Nikolas Proesmans
16 Ungheria A Bence Lázár
17 Spagna D Chema Antón
18 Francia C Grégory Christ
19 Ungheria C Balázs Balogh
20 Ungheria A Patrik Nagy
N. Ruolo Giocatore
21 Ungheria A Mohamed Remili
22 Ungheria A Péter Kabát
23 Ungheria P Dávid Banai
24 Ungheria D Zoltán Pollák
26 Ungheria D Zsolt Szokol
27 Ungheria C Dániel Kovács
29 Ungheria D Róbert Litauszki
30 Ungheria A Balázs Zamostny
32 RD del Congo A Bavon Tshibuabua
34 Belgio D Naïm Aarab
35 Bosnia ed Erzegovina D Bojan Mihajlović
36 Ungheria P Tamás Horváth
40 Ungheria P Tamas Floszmann
Spagna D Juanan

Stagioni passate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio