Xdono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Xdono
FerroXdonoVideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaTiziano Ferro
Tipo albumSingolo
Pubblicazione22 giugno 2001
Durata3:59
Album di provenienzaRosso relativo
GenereContemporary R&B
Pop
EtichettaEMI
ProduttoreMichele Canova
Registrazione2001, Kaneepa Studio, Padova (Italia)
FormatiCD, 12", download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroFrancia Francia[1]
(vendite: 250 000+)
Germania Germania[2]
(vendite: 150 000+)
Svizzera Svizzera[3]
(vendite: 20 000+)
Dischi di platinoBelgio Belgio[4]
(vendite: 50 000+)
Italia Italia (2)[5]
(vendite: 100 000+)
Tiziano Ferro - cronologia
Singolo precedente
(1998)
Singolo successivo
(2001)

Xdono (pronunciato Perdono) è un singolo del cantautore italiano Tiziano Ferro, pubblicato il 22 giugno 2001 come primo estratto dal primo album in studio Rosso relativo.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata scritta da Tiziano Ferro in una giornata di dicembre del 2000. Mentre si stava recando allo studio del padre, avvertì l'impulso di fermarsi a riflettere e si sedette su una panchina del Parco comunale di Latina iniziando così a scrivere le prime parole di Xdono.[6]

Xdono è rimasto per diverse settimane consecutive ai vertici delle classifiche di vendita europee.[7] Il cantante interpretò il brano durante la sua partecipazione al Festivalbar 2002, sebbene alla manifestazione abbia partecipato con Rosso relativo.

Oltre alla versione originale, Xdono è stata incisa anche in altre lingue:

  • Perdono (English Version), bonus track delle edizioni di Rosso relativo vendute in Italia, Brasile e Europa orientale.
  • Perdono (French/Italian Version), bonus track dell'edizione francese di Rosso relativo.
  • Perdona, versione spagnola presente in Rojo relativo.
  • Perdoa, versione portoghese apparsa come bonus track dell'edizione portoghese di Rosso relativo.

Una rivisitazione di Xdono in chiave swing venne realizzata nel 2004 da Alfredo Rey e la sua Orchestra e pubblicata nell'album Alta infedeltà. La versione originale del brano è stata successivamente inserita nelle raccolte Buon compleanno Radio Italia EMI del 2007 e Radio Italia. 30 anni di singoli al primo posto del 2012. Nel 2014 il singolo è stato inserito anche nella raccolta TZN - The Best of Tiziano Ferro e nel 45 giri celebrativo incluso nell'edizione Special Fan.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, girato da Matteo Pellegrini nel luglio del 2001 a Milano,[8] vede protagonista Tiziano Ferro irrompere in uno studio televisivo, nel bel mezzo di un talk show, per tentare di comunicare attraverso le telecamere una richiesta di perdono.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Xdono – CD singolo, 12" (Italia)
  1. Xdono – 3:59
  2. Xdono RMX – 3:43
  3. Xdono (Bug Version) – 1:45
Perdono – CD promozionale (Europa)
  1. Perdono – 4:19
Perdono – CD singolo (Europa)
  1. Perdono (Italian Version) – 4:04
  2. Perdono (English Version) – 4:04
Perdono – CD maxi-singolo (Europa)
  1. Perdono – 3:59
  2. Perdono (English Version) – 3:59
  3. Perdono RMX – 3:43
  4. Perdono (Bug Version) – 1:45
Perdono – CD singolo (Francia)
  1. Perdono (French/Italian Version) – 3:59
  2. Perdono (Italian Version) – 4:00
Perdono - Summer Remixes – CD singolo, 12"
  1. Perdono (Carlos Jean Remix Italian Version) – 3:38
  2. Perdono (Carlos Jean Remix Spanish Version) – 3:45
  3. Perdono (Radio Edit) – 4:19
  4. Perdono RMX – 3:43
  5. Perdono (Bug Version) – 1:45

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2001) Posizione
Italia[13] 3
Svizzera[14] 99
Classifica (2002) Posizione
Austria[15] 28
Belgio (Fiandre)[16] 38
Belgio (Vallonia)[17] 6
Germania[18] 7
Paesi Bassi[19] 13
Svezia[20] 41
Svizzera[21] 7

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) French Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 7 marzo 2015.
  2. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank ('Perdono'), Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 7 marzo 2015.
  3. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 7 marzo 2015.
  4. ^ (FR) Ultratop.be Belgian Certifications, Ultratop. URL consultato il 7 marzo 2015.
  5. ^ Billboard, in Billboard, 15 marzo 2003, p. 24.
  6. ^ Tiziano Ferro festeggia i 15 anni di "Xdono", Radio Italia, 22 giugno 2016. URL consultato il 3 agosto 2017.
  7. ^ a b (EN) Tiziano Ferro - Xdono, italiancharts.com. URL consultato il 16 luglio 2011.
  8. ^ Xdono - Tiziano Ferro
  9. ^ a b c d e f g h i j Tiziano Ferro - Perdono, Ultratop. URL consultato il 16 luglio 2011.
  10. ^ (EN) Charts - Top 50 Singles, IFPI Greece. URL consultato l'8 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2002).
  11. ^ (RO) Arhiva romanian top 100, Romanian Top 100. URL consultato il 16 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2015).
  12. ^ (EN) Hits of the World - Spain, Billboard, 17 agosto 2002, p. 44. URL consultato il 18 marzo 2015.
  13. ^ I singoli più venduti del 2001, Hit Parade Italia. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  14. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2001, hitparade.ch. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  15. ^ (DE) Jahreshitparade 2002, austriancharts.at. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  16. ^ (NL) Jaaroverzichten 2002 (Vl), Ultratop. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  17. ^ (FR) Jaaroverzichten 2002 (Wa), Ultratop. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  18. ^ (DE) Single – Jahrescharts 2002, offiziellecharts.de. URL consultato l'8 maggio 2015.
  19. ^ (NL) Jaaroverzichten 2002, dutchcharts.nl. URL consultato l'11 febbraio 2015.
  20. ^ (SV) Årslista Singlar - År 2002, Sverigetopplistan. URL consultato l'11 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  21. ^ (DE) Schweizer Jahreshitparade 2002, hitparade.ch. URL consultato l'11 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica