Vilayet di Van

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vilayet di Van
Van Vilayet, Ottoman Empire (1900).png
Il vilayet di Van nell'anno 1900
Dati amministrativi
Nome completoVilâyet-i Van
Lingue ufficialiturco ottomano
Lingue parlateturco, armeno
CapitaleVan
Dipendente daImpero ottomano
Politica
Forma di StatoVilayet
Forma di governoVilayet elettivo dell'Impero ottomano
Capo di StatoSultani ottomani
Nascita1875
Fine1922
Territorio e popolazione
Bacino geograficoTurchia
Massima estensione40.000 km2 nel XX secolo
Popolazione376.297 nel 1885
Economia
Commerci conImpero ottomano
Religione e società
Religioni preminentiislam
Religione di Statoislam
Religioni minoritariecristianesimo
Evoluzione storica
Preceduto daImpero ottomano Eyalet di Van
Succeduto daTurchia Repubblica di Turchia

Il vilayet di Van (in turco: Vilâyet-i Van), fu un vilayet dell'Impero ottomano, nell'area dell'attuale Turchia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1875 l'eyalet di Erzurum venne diviso in sei vilayets: Erzurum, Van, Hakkari, Bitlis, Hozat (Dersim) e Kars-Çildir. Nel 1888 per ordine del sultano Hakkari venne unito al vilayet di Van, ed Hozat a quello di Mamuret ul-Aziz.[1]

Il centro economico della provincia era la città di Van ed il territorio confinava con Russia e Persia, con un gran numero di guarnigioni. Il sanjak di Van ed il Sanjak di Hakkari ricoprono i territori delle attuali provine turche di Van, Hakkâri e parte della province di Şırnak, Muş e Bingöl.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

I sanjak del vilayet di Van nel XIX erano:[2]

  1. sanjak di Van
  2. sanjak di Hakkâri

Composizione della popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Provenienza della popolazione residente
(dati del 1914)[3])
Musulmani 179.380
Armeni 67.792
Greci 1.383

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]