Universal Windows Platform

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La piattaforma universale di Windows (Universal Windows Platform, UWP) è un'architettura/piattaforma applicativa omogenea creata da Microsoft e introdotta per la prima volta in Windows 10. Lo scopo di questa piattaforma software è di aiutare a sviluppare applicazioni universali che eseguono su Windows 10, Windows 10 Mobile, Xbox One e Hololens senza la necessità di essere riscritta per ciascuno. Supporta lo sviluppo di applicazioni Windows che utilizzano C ++, C #, VB.NET e XAML. L'API è implementata in C ++ e supportata in C ++, VB.NET, C #, F # e JavaScript. Progettato come un'estensione della piattaforma di Windows Runtime introdotta per la prima volta in Windows Server 2012 e Windows 8, UWP consente agli sviluppatori di creare applicazioni che potenzialmente possono essere eseguite su più tipi di dispositivi.

Compatibilità[modifica | modifica wikitesto]

UWP fa parte di Windows 10 e Windows 10 Mobile. Le applicazioni UWP non vengono eseguite nelle versioni precedenti di Windows.

Le applicazioni che sono in grado di implementare questa piattaforma sono nativamente sviluppate utilizzando Visual Studio 2015. Le applicazioni più vecchie per Windows 8.1, Windows Phone 8.1 o entrambi (Universal 8.1) necessitano di modifiche per la migrazione a UWP.

Durante il keynote del Build 2015, Microsoft ha annunciato una raccolta di ponti UWP per consentire il trasferimento di applicazioni Android e iOS a Windows 10 Mobile. Windows Bridge per Android (codenamed "Astoria") era un ambiente di runtime che consentirebbe alle applicazioni Android scritte in Java o C ++ di essere eseguite su Windows Mobile 10 e pubblicate su Windows Store. Kevin Gallo, responsabile tecnico della piattaforma Windows Developer, ha spiegato che conteneva alcune limitazioni: Google Mobile Services e alcune API principali non sono disponibili e le applicazioni che hanno una "profonda integrazione in attività di sfondo", come il software di messaggistica, non funzionerebbero bene in questo ambiente. Windows Bridge per iOS (codenamed "Islandwood") è un toolkit middleware open-source che consente alle applicazioni iOS sviluppate in Objective C di essere trasferite a Windows 10 Mobile utilizzando Visual Studio 2015 per convertire il progetto Xcode, in un progetto di Visual Studio. Una creazione anticipata di Windows Bridge per iOS è stata rilasciata come software open source sotto la licenza MIT il 6 agosto 2015, mentre la versione Android era in beta chiusa.

Nel febbraio 2016, Microsoft ha annunciato di aver cessato lo sviluppo su Windows Bridge per Android, citando i licenziamenti dovuti a iOS che è già una piattaforma primaria per lo sviluppo multipiattaforma e che Windows Bridge per iOS ha un proprio codice nativo e non ha bisogno di un emulatore. Invece, Microsoft ha incoraggiato l'uso di C # per lo sviluppo di applicazioni multipiattaforma utilizzando strumenti di Xamarin, che avevano acquisito prima dell'annuncio.

Giochi UWP Bypassati (Pc)[modifica | modifica wikitesto]

Nome Rilasciato Da
Minecraft Windows 10 edition 2015-07-29 h3x (Fixed by T0X1C)
Gears of War UE 2016-03-01 Unknow
Recore 2016-09-13 T0X1C+MKDEV
Forza Horizon 3 2016-09-27 Opusdev
Gears of War 4 2018-03-12 CODEX

Fonte: Reddit

Giochi UWP Non Bypassati (Pc)[modifica | modifica wikitesto]

Nome Rilasciato
Halo Wars 2 2017-02-17
Forza Motorsport 7 2017-10-03

Fonte: Reddit

Giochi UWP In Arrivo (Pc)[modifica | modifica wikitesto]

Nome Rilascio
Zoo Tycoon: Ultimate Animal Collection 2017-10-31
Super Lucky's Tale 2017-11-07
Age of Empires DE TBA 2018
Crackdown 3 TBA 2018
Sea of Thieves TBA 2018
State of Decay 2 TBA 2018
Age of Empires 4 TBA

Fonte: Reddit

Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft