Microsoft Foto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Microsoft Foto
software
Logo
Windows Foto su Windows 10
Windows Foto su Windows 10
GenereVisualizzatore di immagini
SviluppatoreMicrosoft
Data prima versione26 ottobre 2012
Ultima versione2019.19061.18920.0 (6 settembre 2019)
Sistema operativoWindows 8
Windows 8.1 (non in lista)
Windows 10
LicenzaFreemium
Lingua64 lingue
Sito webwww.microsoft.com/store/productId/9WZDNCRFJBH4

Microsoft Foto è il moderno organizzatore di immagini, editor grafico e editor video di Microsoft. È stato inizialmente incluso in Windows 8 come sostituto funzionale di Visualizzatore foto di Windows.[1][2] Foto è integrato con Microsoft Sway e può utilizzare foto selezionate come fonte per la creazione di un progetto Sway. Gli utenti possono anche caricare foto su OneDrive, Facebook, Twitter, Instagram e GroupMe per la condivisione.

Gestione delle foto[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Foto è un'app a istanza singola. Può organizzare la raccolta di foto digitali nella sua galleria in album. La vista predefinita è Raccolta, che è ordinata per data. Gli utenti possono anche visualizzare gli elementi per Album o Cartella. La vista album mostra sia gli album generati automaticamente che quelli generati dall'utente. La vista cartelle visualizza i file in base alla loro posizione nel file system o in OneDrive. Gli utenti possono scegliere quali cartelle visualizzare e quali file posizionare negli album.

Fotoritocchi[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Photos offre le seguenti funzioni di base dell'editor di grafica raster:

  • Correzione di esposizione o colori
  • Ritaglio
  • Riduzione degli occhi rossi
  • Rimozione delle macchie
  • Riduzione del rumore

Gli utenti possono modificare con una barra laterale simile a quella di Google Foto, che consente loro di regolare le ombre, le luci, la nitidezza e i filtri della foto.[3] Inoltre, Foto consente agli utenti di tagliare, rallentare e salvare foto dai video.

Le tecnologie di fotoritocco sviluppate da Microsoft Research,[4] tra cui Photo Fuse e AutoCollage non sono attualmente incluse in Foto. Non c'è la possibilità di ridimensionare in batch le foto, in cui più foto possono essere ridimensionate in una singola azione.[5]

A differenza di Galleria fotografica, che salva automaticamente le modifiche, Foto salva solo quando un utente fa clic sul pulsante Salva o Salva con nome. Inoltre, Foto consente agli utenti di confrontare il file originale con il file con modifiche non salvate e di salvare la foto con un nome e una posizione diversi.

Microsoft Story Remix (editor video)[modifica | modifica wikitesto]

Story Remix[6] è un software per il montaggio video 3D integrato nell'app Foto. Destinata a sostituire il vecchio Windows Movie Maker, questa funzione è stata aggiunta a Microsoft Foto con Fall Creators Update per Windows 10.[7] Story Remix utilizza l'intelligenza artificiale e "l'apprendimento profondo per organizzare e trasformare le tue foto e i tuoi video in storie". Story Remix consente agli utenti di creare video da immagini e canzoni dall'app Foto o importandoli. Contiene inoltre funzionalità per aggiungere transizioni, effetti 3D, colonne sonore, animazioni e stili 3D ai video.

Lo strumento include anche una funzionalità "Aggiungi narrazione" in Windows 10 Pro, che consente all'utente di aggiungere più clip audio ai propri video.

Importazione di foto e video[modifica | modifica wikitesto]

Lo strumento di importazione foto/video di Photos offre la possibilità di visualizzare e selezionare le foto che vengono automaticamente raggruppate per data di acquisizione e scegliere dove salvare i file.[8]

Le foto possono mostrare singole immagini, visualizzare tutte le immagini in una cartella come una presentazione, riorientarle con incrementi di 90° o tramite un controllo granulare, stamparle direttamente o tramite un servizio di stampa online, inviarle via e-mail o salvarle in una cartella o un disco.[3] Windows Photo Viewer supporta immagini nei formati di file BMP, JPEG, JPEG XR (precedentemente HD Photo), PNG, ICO, GIF, RAW, PANO e TIFF.[9]

Evoluzione[modifica | modifica wikitesto]

Le foto sono costruite da una base di codice separata da quelle di Raccolta foto e Visualizzatore foto di Windows. È stato inizialmente incluso in Windows 8.0 e aveva uno sfondo personalizzabile e un visualizzatore di foto di Facebook, entrambi rimossi nell'aggiornamento di Windows 8.1 all'app. Ha inoltre introdotto la possibilità di visualizzare file PANO immersivi e impostare una foto come riquadro live dell'app o schermata di blocco di Windows. Come la maggior parte delle altre app progettate per Windows 8, i controlli sono nascosti fino a quando l'utente non fa clic con il pulsante destro del mouse sullo schermo.

In Windows 10, Foto originariamente rendeva visibili agli utenti i controlli di base e consentiva di impostare una foto come sfondo del desktop. A differenza della maggior parte delle app Microsoft progettate appositamente per Windows 10, Foto utilizzava pulsanti rotondi come quelli su Windows 8 per la modifica. Le categorie di controllo sono elencate come pulsanti sul lato sinistro dell'app e le opzioni di modifica specifiche sono elencate come pulsanti sul lato destro dell'app. La visualizzazione delle cartelle e la possibilità per gli utenti di modificare gli album sono state aggiunte all'app dopo il rilascio iniziale su Windows 10 in risposta al feedback degli utenti. Photos include tutte le funzionalità di Windows Photo Viewer tranne la funzione Masterizza su disco e in futuro potrebbe ottenere più funzionalità da Photo Gallery. La vista originale presentava esclusivamente un tema scuro.

Un importante aggiornamento rilasciato nell'ottobre 2016 ha sostituito il vecchio menù con un altro che ha sostituito gli strumenti di modifica radiale con una barra laterale di modifica e ha aggiunto una visualizzazione a schermo intero, la modifica dell'inchiostro per foto e video e un tema leggero.[10]

Problemi[modifica | modifica wikitesto]

L'interfaccia utente include pulsanti per ruotare in senso antiorario e orario (scorciatoie da tastiera Ctrl++ e Ctrl+- rispettivamente). Facendo clic su questi pulsanti si sovrascrive il file di immagine (modificandone la data e i dati Exif.[11]) senza preavviso e senza un'opzione per "annullare" l'azione.

Nell'interfaccia di visualizzazione, i pulsanti per spostarsi a sinistra o a destra tra le foto scompaiono se il mouse è spento per un tempo prestabilito. Spostando nuovamente il mouse sull'app, riappare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ How to use the Windows 10 Photos app, su TechRadar, Future US, 12 febbraio 2016.
  2. ^ Laurent Giret, Microsoft Photos app gets updated – save still photos from videos and more, WinBeta, 19 aprile 2016.
  3. ^ a b Sarah Purewal, Exploring the new Photos app in Windows 10, su CNET, CBS Interactive, 3 agosto 2015. URL consultato il 7 agosto 2016.
  4. ^ Karthik Anbalagan, Creating Panoramic Stitches with the Windows Live Photo Gallery, su blogs.msdn.com, 1º novembre 2007. URL consultato il 28 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2007).
  5. ^ Karthik Anbalagan, Resizing Photos in Windows Live Photo Gallery, su blogs.msdn.com, 30 novembre 2007. URL consultato il 28 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2007).
  6. ^ (EN) Hands on with Windows 10's Story Remix, the new tool to make your photos pop, in PCWorld. URL consultato il 24 aprile 2018.
  7. ^ (EN) Windows Story Remix will be in Fall Creators Update (for the most part), in Digital Trends, 17 agosto 2017. URL consultato il 24 aprile 2018.
  8. ^ Richard Devine, How to transfer your iPhone and iPad photos to Windows 10, su Windows Central, Mobile Nations, 24 agosto 2015. URL consultato il 7 agosto 2016.
  9. ^ Surur, Windows 10 Mobile Photos app finally supports GIFs, su MSPowerUser, 24 giugno 2015.
  10. ^ Dona Sarkar, Announcing Windows 10 Insider Preview Build 14942 for PC, su Windows Blog, Microsoft, 7 ottobre 2016.
  11. ^ Windows Photo Viewer or Live Photo Gallery does not honor the EXIF orientation info in an image file, su Community, Microsoft, 24 luglio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]