Microsoft Edge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Microsoft Edge
software
Logo
La pagina principale di Wikipedia su Microsoft Edge
La pagina principale di Wikipedia su Microsoft Edge
GenereBrowser
SviluppatoreMicrosoft
Data prima versione29 luglio 2015; 5 anni fa
Ultima versioneWindows: 84.0.522.40 (16 luglio 2020; 22 giorni fa)
Android: 44.11.4.4140 (19 gennaio 2020; 6 mesi fa)
iOS: 44.11.15 (18 gennaio 2020; 6 mesi fa)
macOS: 80.0.361.50 (11 febbraio 2020; 5 mesi fa)
Windows 10 Mobile: 40.15254.369 (10 aprile 2018; 2 anni fa)
Xbox One: 44.18363.8131 (18 gennaio 2020; 6 mesi fa)
Sistema operativoWindows 10
Windows 8
Windows 7
Windows 10 Mobile
macOS
Android
iOS
Xbox One System Software
LinguaggioC++
Licenzalicenza proprietaria
(licenza non libera)
Sito webwww.microsoft.com/it-it/edge

Microsoft Edge è un browser web sviluppato da Microsoft, incluso come browser predefinito in Windows 10, Windows 10 Mobile e Xbox One e disponibile anche per macOS, iOS, Android e versioni di Windows successive a Windows 7.

Originariamente costruito con i motori EdgeHTML e Chakra di Microsoft, è stato presentato ufficialmente il 21 gennaio 2015 come sostituto di Internet Explorer e rilasciato inizialmente solo per Windows 10 e Xbox One. La versione mobile per iOS e Android è stata invece rilasciata nel 2017.

Nel 2019 è stato ricostruito come browser basato su Chromium,[1][2] che utilizza i motori Blink e V8. A seguito di questa modifica (nome in codice Anaheim), Microsoft ha reso disponibili le versioni di anteprima di Edge basate su Chromium su Windows 7, 8, 8.1 e macOS, oltre a Windows 10.[3] A partire da settembre 2019, sono state disponibili solo versioni di anteprima di Edge basato su Chromium. Microsoft ha pubblicato la prima versione di Edge basata su Chromium il 15 gennaio 2020.[4]

Edge include l'integrazione con Cortana e ha estensioni ospitate su Microsoft Store e, a partire dalla prima versione basata su Chromium, include supporto parziale per le estensioni di Google Chrome.[5] A differenza di Internet Explorer, Edge non supporta le tecnologie ActiveX e BHO.

Secondo NetMarketShare, a luglio 2020 Edge è il terzo browser più usato al mondo dopo Google Chrome e Safari, con una quota di mercato del 3,28%. Tuttavia considerando soltanto i computer (desktop/laptop/convertibili) ed escludendo i dispositivi mobili, Edge risulta essere il secondo browser più utilizzato dopo Google Chrome con una quota di mercato dell'8,09%.[6] La differenza è dovuta al fatto che le versioni mobili di Edge per Android e iOS hanno invece una quota di mercato molto bassa.[7] La quota varia comunque in base alla regione, al giorno della settimana e all'algoritmo utilizzato per determinarla.

Funzioni[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Edge è il browser Web predefinito su console Windows 10, Windows 10 Mobile e Xbox One, in sostituzione di Internet Explorer 11 e Internet Explorer Mobile.[8] Poiché il suo sviluppo e la sua versione dipendono dal modello di Windows come servizio, non è incluso nelle build LTSB (Windows 10 Enterprise a lungo termine).[9][10][11]

Microsoft inizialmente annunciò che Edge avrebbe supportato il motore di layout Trident (MSHTML) legacy per la compatibilità con le versioni precedenti, ma in seguito ha affermato che, a causa del "feedback positivo", Edge avrebbe utilizzato un nuovo motore, mentre Internet Explorer avrebbe continuato a fornire il motore legacy.[12]

Il nome in codice, durante lo sviluppo, è stato Project Spartan. La realizzazione di un nuovo browser è stata dovuta alle deludenti prestazioni di Internet Explorer, che avevano determinato la disaffezione degli utenti di Windows, i quali si sono progressivamente allontanati negli anni dal vecchio programma di navigazione a favore di altri browser; quindi, anziché lavorare per una revisione del vecchio, Microsoft ha preferito creare un programma del tutto nuovo, ricominciando da zero e creando un browser con gli ultimi standard tecnologici per la navigazione web.

Preferiti, elenco di lettura, cronologia di navigazione e download vengono visualizzati nell'hub,[13] una barra laterale che fornisce funzionalità simili a Gestione download di Internet Explorer e Centro preferiti.[14]

Il browser include un Adobe Flash Player integrato (con una whitelist interna che consente il caricamento automatico delle applet Flash sui siti web di Facebook, ignorando tutti gli altri controlli di sicurezza che richiedono l'attivazione dell'utente)[15] e un lettore PDF. Supporta anche asm.js.[16]

Edge non supporta tecnologie legacy come ActiveX e Browser Helper Objects e utilizza invece un sistema di estensione.[17][18][19]

Internet Explorer 11 rimane disponibile insieme a Edge su Windows 10 per compatibilità; rimane quasi identico alla versione di Windows 8.1 e non utilizza il motore Edge come precedentemente annunciato.[20][21][22]

Edge si integra con le piattaforme online di Microsoft al fine di fornire controllo vocale, funzionalità di ricerca e informazioni dinamiche relative alle ricerche all'interno della barra degli indirizzi. Gli utenti possono creare annotazioni su pagine Web che possono essere archiviate e condivise con OneDrive.[23] Si integra anche con la funzione "Elenco di lettura" e fornisce una "Modalità di lettura" che elimina le formattazioni non necessarie dalle pagine per migliorarne la leggibilità.[23]

Il supporto preliminare per le estensioni del browser è stato aggiunto a marzo 2016, con la build 14291; inizialmente sono state supportate tre estensioni. Microsoft ha indicato che il ritardo nel consentire le estensioni e il piccolo numero era dovuto a problemi di sicurezza.[24]

EdgeHTML[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Edge è stato progettato per essere un browser leggero, con un motore, che prende il nome di "EdgeHTML", costruito intorno allo standard web, "progettato per l'interoperabilità con il moderno web". Si rimuove il supporto per le tecnologie legacy, come ActiveX, favorendo l'integrazione con altri servizi Microsoft, come, ad esempio, l'assistente Cortana e Microsoft OneDrive. Il browser offre anche strumenti di annotazione e una modalità di visualizzazione che favorisce la funzione di lettura. Tramite lo store Microsoft si possono installare le estensioni rese disponibili[25].

Edge, secondo test del 2015, è risultato essere alla pari della concorrenza, anzi, in alcuni casi migliore, e comunque molto più ottimizzato rispetto al precedente Internet Explorer.[26] Oltre alle ottimizzazioni in termini di prestazioni, sono state introdotte anche alcune interessanti novità, ad esempio la possibilità di scrivere delle note su pagine web, che poi possono essere salvate nell'elenco di lettura, in OneNote o sui preferiti. Oppure la funzionalità introdotta con il November Update, che consiste nella possibilità di visualizzare un'anteprima in miniatura della pagina web caricata in una scheda non attiva, facendo scorrere il mouse sulla scheda stessa.[27]

Da un punto di vista grafico, il browser si presenta come Universal App, con uno stile quindi simile alle altre nuove app di sistema introdotte con Windows 10. Inoltre, è possibile cambiare il tema del browser e scegliere tra 2 versioni: tema chiaro e tema scuro.

Con l'Anniversary Update di Windows 10, reso disponibile il 2 agosto 2016, in Edge è stato introdotto il supporto di estensioni, in aggiunta a migliorie e correzioni di errori. Modifiche sostanziali e di struttura sono state apportate anche dal passaggio a Creators Update dell'11 aprile 2017[28]. Nuove funzioni ed esperienza d'uso sono state implementate con l'April Update del 30 aprile 2018[29].

Il 5 ottobre 2017, Joe Belfiore ha annunciato che Microsoft stava lavorando su una versione di Edge per Android e iOS. È stata resa disponibile una versione beta limitata ad iOS, ma la versione per Android, al momento dell'annuncio, non era disponibile. Secondo Mary Jo Foley, queste versioni non sono un porting completo di Microsoft Edge, ma solo il suo aspetto; Infatti Edge non utilizzerebbe il motore di rendering EdgeHTML, bensì WebKit per iOS e Blink per Android.

Al 2019, Edge non superava i test Acid2 e Acid3 per gli standard web.

Standard HTML5[modifica | modifica wikitesto]

In origine Edge non aveva il supporto per gli standard aperti come WebM e Opus, ma questi furono successivamente aggiunti in Edge 14.14291.[30]

A settembre 2019, Edge 17 segnava 492/555 su HTML5test, mentre Firefox 59 segnava 491/555, Firefox 69 segnava 513/555 e Chrome 66 segnava 528/555.[31]

Edge basato su Chromium: canali di pubblicazione, cicli e aggiornamenti[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Edge basato su Chromium ha quattro canali complessivi: Canary, Dev (acronimo di Developer, Sviluppatore), Beta e Stabile. Microsoft chiama collettivamente i canali Canary, Dev e Beta i "Canali Microsoft Edge Insider", poiché si tratta di build di anteprima.[32] In Microsoft Ignite, Microsoft ha pubblicato una nuova versione del logo di Edge.[33]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

EdgeHTML (2014-2019)[modifica | modifica wikitesto]

Logo della prima versione di Edge, utilizzato dal 2015 al 2019.

A dicembre 2014, scrivendo per ZDNet, la scrittrice di tecnologia Mary Jo Foley riferì che Microsoft stava sviluppando un nuovo browser web con il nome in codice "Spartan" per Windows 10. Disse che "Spartan" sarebbe stato trattato come un nuovo prodotto separato da Internet Explorer, con Internet Explorer 11 accanto per motivi di compatibilità.[34]

All'inizio di gennaio 2015 The Verge ottenne ulteriori dettagli su "Spartan" da fonti vicine a Microsoft, compresi i rapporti che avrebbe sostituito Internet Explorer su entrambe le versioni desktop e mobile di Windows 10.[35] Microsoft ha presentato ufficialmente "Spartan" durante un keynote incentrato su Windows 10 il 21 gennaio 2015.[36] È stato descritto come un prodotto separato da Internet Explorer; il suo nome finale non è stato annunciato.[37]

"Spartan" è stato reso pubblicamente disponibile come browser predefinito di Windows 10 Technical Preview build 10049, pubblicato il 30 marzo 2015.[38] Il nuovo motore utilizzato da "Spartan" era disponibile nelle build di Windows 10 come parte di Internet Explorer 11; Microsoft in seguito annunciò che Internet Explorer sarebbe stato deprecato su Windows 10 e non avrebbe usato il motore "Spartan".[39][40]

Il 29 aprile 2015, durante il keynote di Build Conference, è stato annunciato che "Spartan" sarebbe stato ufficialmente noto come Microsoft Edge.[41] Il logo e il marchio del browser sono stati progettati per mantenere la continuità con il marchio di Internet Explorer.[42] Il marchio "Spartan" del progetto è stato utilizzato nelle versioni pubblicate dopo la build 2015. Il 25 giugno, Microsoft ha pubblicato la versione 19.10149 per Windows 10 Mobile che includeva il nuovo marchio. Il 28 giugno è seguita la versione 20.10158 per le versioni desktop, incluso anche il marchio aggiornato. Il 15 luglio, Microsoft ha pubblicato la versione 20.10240 come versione finale di Insiders. La stessa versione è stata lanciata ai consumatori il 29 luglio.

Il 12 agosto, Microsoft ha avviato il programma di anteprima per la prossima versione di Microsoft Edge. Hanno pubblicato la versione 20.10512 agli utenti di dispositivi mobili. 6 giorni dopo, seguita dalla versione 20.10525 per gli utenti desktop. L'anteprima ha ricevuto più aggiornamenti. Il 5 novembre 2015, Microsoft ha pubblicato la versione 25.10586 come versione finale per la seconda versione pubblica di Edge per gli utenti desktop. Il 12 novembre, l'aggiornamento è stato distribuito sia agli utenti desktop che agli utenti Xbox One come parte del Nuovo aggiornamento Xbox Experience. Il 18 novembre, l'aggiornamento è stato diffuso per Windows 10 Mobile. Infine, il 19 novembre, l'aggiornamento è stato reso disponibile anche come parte dell'anteprima tecnica 4 di Windows Server 2016.

Nel novembre 2017, Microsoft ha pubblicato le versioni di Edge per Android e iOS. Le app offrono integrazione e sincronizzazione con la versione desktop su PC Windows 10. A causa delle restrizioni della piattaforma e di altri fattori, questi port non utilizzano lo stesso motore di layout della versione desktop e utilizzano invece motori basati su Webkit nativi del sistema operativo.[43][44][45]

Ad aprile 2018, Edge ha aggiunto il silenziamento audio delle schede.[46] A giugno 2018, il supporto per le specifiche di autenticazione Web è stato aggiunto alle build di Windows Insider, con supporto per Windows Hello e token di sicurezza esterni.[47][48]

Da gennaio 2020, in seguito all'uscita della nuova versione basata su Chromium, Edge basato su motore EdgeHtml è stato ridenominato in Edge Legacy[49].

Chromium (2019-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 dicembre 2018 Microsoft ha annunciato di essere al lavoro su una nuova versione del browser basata su Chromium, che avrà aggiornamenti più frequenti e sarà disponibile anche per Windows 7, Windows 8 e macOS.[50] Il progetto è chiamato internamente col nome in codice Anaheim.[51][52] Una volta disponibile la nuova versione del browser, Edge non sarà più Spartan ma Chromium-based e perderà la caratteristica UWP[53], cioè sarà un'applicazione di tipo desktop.

L'8 aprile 2019 è stato lanciato il Microsoft Edge Insider Program e pubblicate le prime versioni di test.[54] È stata inoltre dichiarata l'intenzione di pubblicare una versione nativa per sistemi GNU/Linux.[55]

Il 20 maggio 2019, le prime build di anteprima di Edge per macOS basate su Chromium sono state rese pubbliche, segnano l'approdo di un browser Microsoft sulla piattaforma Mac per la prima volta dopo 13 anni.[56] L'ultima volta che un browser Microsoft è stato disponibile sulla piattaforma Mac, infatti, si trattava di Microsoft Internet Explorer per Mac, ritirato nel gennaio 2006.

Nel post di IAmA di giugno 2019 su Reddit, uno sviluppatore di Edge ha dichiarato che teoricamente era possibile sviluppare una versione Linux in futuro, ma in realtà non era stato avviato alcun lavoro su tale possibilità.[57]

Il 19 giugno 2019, Microsoft ha reso disponibile il suo browser Edge con tecnologia Chromium su Windows 7 e Windows 8 per il test.[58]

Il 20 agosto 2019, Microsoft ha reso disponibile la sua prima versione beta per il browser Edge basato su Chromium. La beta segna un'importante pietra miliare, in quanto è la fase finale prima che sia disponibile la versione stabile. La versione beta è disponibile per Windows 7, Windows 8, Windows 10 e macOS.[59]

L'agosto 2019 ha visto anche la rimozione del supporto per il formato di file EPUB.[60]

Successivamente è stato confermato che una versione per Linux è in fase di sviluppo, ma che sarebbe stata rilasciata più avanti rispetto alle altre piattaforme in quanto Microsoft voleva acquisire più informazioni su quello che gli utenti Linux vorrebbero da un browser.[61][62][63][64]

Il nuovo Edge basato su Chromium è stato distribuito dal 15 gennaio 2020.[65]

Cronologia delle versioni[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
Colore Significato
Vecchia versione non più supportata
Vecchia versione ancora supportata
Attuale versione stabile
Attuale versione beta
Attuale versione dev (per gli sviluppatori)
Attuale versione Canary
Versione Versione EdgeHTML Data di distribuzione Cambiamenti rilevanti
0.10.10049[66] 12.10049 Desktop: 30 marzo 2015

Prima distribuzione su Windows 10

0.11.10051[67] 12.10051 Mobile: 10 aprile 2015

Prima distribuzione su Windows 10 Mobile; aggiunto:

0.11.10052[68] 12.10052 Mobile: 21 aprile 2015
0.11.10061[69] 12.10061 Desktop: 22 aprile 2015
0.11.10074[70] 12.10074 Desktop: 29 aprile 2015
Server: 4 maggio 2015

Prima distribuzione per Windows Server 2016

0.11.10080[71] 12.10080 Mobile: 14 maggio 2015
13.10122[72] 12.10122 Desktop: 20 maggio 2015
  • Nuova Scheda
  • InPrivate browsing
  • Aggiungere siti nella schermata start
15.10130[73] 12.10130 Desktop: 29 maggio 2015
  • Riquadro delle impostazioni rinnovato
  • Ora gli hub possono essere bloccati
  • Impostato come default PDF reader per Windows 10
  • supporto full screen
16.10136[74] 12.10136 Mobile: 16 giugno 2015
19.10149[75] 12.10149 Mobile: 25 giugno 2015
  • Rinominato come Microsoft Edge
  • Barra degli indirizzi posizionata in basso sui telefoni
20.10158[76] 12.10158 Desktop: 29 giugno 2015
  • Pulsante Home opzionale
  • Possibilità di importare i preferiti da altri browser
  • Dark theme
  • Hub migliorato
20.10159[77] 12.10159 Desktop: 30 giugno 2015
20.10162[78] 12.10162 Desktop: 2 luglio 2015
20.10166[79][80] 12.10166 Desktop: 9 luglio 2015
Mobile: 10 luglio 2015
  • flags page
  • Localhost loopback è ora abilitato come impostazione predefinita[81]
20.10240[82] 12.10240 Desktop: 15 luglio 2015

Prima versione pubblica

  • Miglioramenti delle prestazioni[83]
20.10525[84] 12.10525 Desktop: 18 agosto 2015
  • Supporto di base per Object RTC
20.10532[85] 12.10532 Desktop: 27 agosto 2015
  • Motore di rendering migliorato con supporto per il blocco del puntatore, supporto asm.js come impostazione predefinita e altro
20.10536[86] 12.10536 Mobile: 15 settembre 2015
21.10547[87] 13.10547 Desktop: 18 settembre 2015
  • Object RTC API ora completamente supportato[88]
  • EdgeHTML aggiornato alla versione 13
  • Migliore gestione delle schede
21.10549[89] 13.10549 Mobile: 14 ottobre 2015
23.10565[90] 13.10565 Desktop: 12 ottobre 2015
  • Le schede possono ora essere visualizzate in anteprima passando con il mouse su di esse
  • La lettura degli elementi della lista e dei preferiti è ora sincronizzata
  • Riquadro delle impostazioni aggiornate
25.10572[91] 13.10572 Mobile: 20 ottobre 2015
  • Opzioni hub sono ora disponibili nel menu
25.10576[92] 13.10576 Desktop: 29 ottobre 2015
  • Media Casting
  • Integrazione Cortana con PDF
25.10581[93] 13.10581 Mobile: 29 ottobre 2015
25.10586[94] 13.10586 Desktop: 5 novembre 2015
Xbox: 12 novembre 2015
Mobile: 18 novembre 2015
Server: 19 novembre 2015

Seconda versione pubblica e prima versione su Xbox One

  • Miglioramenti di stabilità
25.11082[95] 13.11082 Desktop: 16 dicembre 2015

Prima distribuzione per Windows Mixed Reality

  • Supporto sperimentale per VP9
27.11099[96] 13.11099 Desktop: 13 gennaio 2016
  • Lavoro di base per EdgeHTML 14
28.11102[97] 13.11102 Desktop: 21 gennaio 2016
  • Menu di scelta rapida per i pulsanti di navigazione
28.14251[98] 13.14251 Desktop: 27 gennaio 2016
28.14257[99] 13.14257 Desktop: 3 febbraio 2016
31.14267[100] 14.14267 Desktop: 18 febbraio 2016
Mobile: 19 febbraio 2016
  • Migliore gestione dei preferiti
  • Migliore gestione dei download
  • EdgeHTML aggiornato alla versione 14
31.14271[101] 14.14271 Desktop: 24 febbraio 2016
31.14279[102] 14.14279 Desktop: 4 marzo 2016
31.14283[103] 14.14283 Mobile: 10 marzo 2016
34.14291[104] 14.14291 Desktop: 17 marzo 2016
Mobile: 17 marzo 2016
  • Aggiunto il supporto per l'estensione preliminare
  • Aggiunto supporto per schede messe da parte
  • Aggiunta la possibilità di copiare e incollare collegamenti in Microsoft Edge
  • Aggiunto il supporto in anteprima per il formato video VP9
34.14295[105] 14.14295 Desktop: 25 marzo 2016
Mobile: 25 marzo 2016
  • Risolto un bug in cui Edge aggiornava la pagina se si premeva il blocco maiuscole in un campo password
34.14300 14.14300 Server: 27 aprile 2016
37.14316[106] 14.14316 Desktop: 6 aprile 2016
  • Scaricare promemoria
  • Le posizioni di salvataggio predefinite possono essere modificate
  • Miglioramenti alla visualizzazione dei preferiti
  • Nuove funzionalità JavaScript
  • Supporto sperimentale JavaScript ES6 Regex symbols
  • Nuove funzionalità della piattaforma Web
37.14322 14.14322 Mobile: 14 aprile 2016
37.14327 14.14327 Mobile: 20 aprile 2016
37.14328 14.14328 Desktop: 22 aprile 2016
Mobile: 22 aprile 2016
  • Migliorati gli strumenti di sviluppo F12
  • Supporto sperimentale per Beacon
  • Migliore accessibilità
37.14332 14.14332 Desktop: 26 aprile 2016
Mobile: 26 aprile 2016
38.14342 14.14342 Desktop: 10 maggio 2016
  • Swipe gestures per navigare avanti e indietro
  • Supporto per Beacon, Notifiche web e Fetch API
38.14352 14.14352 Desktop: 31 maggio 2016
38.14393 14.14393 Desktop: 2 agosto 2016
Mobile: 16 agosto 2016

Terza distribuzione pubblico

  • Versione Anniversary
  • Supporto ufficiale per le estensioni del browser
  • Supporto per il formato WOFF 2
  • Supporto per i formati di caratteri a colori (sbix, OpenType-SVG, COLR/CPAL, CBDT/CBLC)
39.14901[107] 14.14901 Desktop: 11 agosto 2016
  • Impostazioni dei flag per diverse funzionalità in fase di sviluppo
  • Aggiunto CTRL + O scorciatoia da tastiera per scrivere nella barra degli indirizzi
39.14905[108] 14.14905 Desktop: 17 agosto 2016
Mobile: 17 agosto 2016
39.14915[109] 14.14915 Desktop: 31 agosto 2016
Mobile: 31 agosto 2016
  • Implementazione parziale di Webkit-Text-Stroke e CSS outline-offset
  • Supporto parziale per WebRTC 1.0 (disattivato come impostazione predefinita)
39.14926[110] 14.14926 Desktop: 14 settembre 2016
Mobile: 14 settembre 2016
  • Possibilità di usare Snooze per mettere un sito Web in un Promemoria di Cortana per farlo apparire nel Centro operativo
  • Possibilità di importare ed esportare i preferiti da e verso un file
39.14931[111] 14.14931 Desktop: 21 settembre 2016
  • Miglioramento del debug dei moduli ES6 negli strumenti di sviluppo F12
  • H.264 / AVC abilitato di default per RTC
  • Supporto per CSS Custom Properties e CSP 2.0 (in via di sviluppo)
  • Migliorato supporto per WebRTC 1.0 e Service Workers (in via di sviluppo)
  • Miglioramenti generali delle prestazioni
39.14936[112] 14.14936 Desktop: 28 settembre 2016
Mobile: 28 settembre 2016
39.14942[113] 15.14942 Desktop: 7 ottobre 2016
39.14946[114] 15.14946 Desktop: 13 ottobre 2016
Mobile: 13 ottobre 2016
  • Aggiunto supporto per il formato di file EPUB
  • La funzione "Snooze" è stata rimossa
  • Le icone delle pagine nell'hub sono diventate più grandi
39.14951[115] 15.14951 Desktop: 19 ottobre 2016
Mobile: 19 ottobre 2016
39.14955[116] 15.14955 Desktop: 25 ottobre 2016
Mobile: 25 ottobre 2016
39.14959[117] 15.14959 Desktop: 3 novembre 2016
Mobile: 3 novembre 2016
39.14965[118] 15.14965 Desktop: 9 novembre 2016
Mobile: 9 novembre 2016
39.14971[119] 15.14971 Desktop: 17 novembre 2016
39.14977[120] 15.14977 Mobile: 1º dicembre 2016
39.14986[121] 15.14986 Desktop: 14 dicembre 2016
  • Esperienza di debug dei moduli ES6 migliorata
  • Supporto per il formato di dati compressi Brotli (abilitato come impostazione predefinita) come metodo di codifica del contenuto HTTP
  • Aggiornamento dell'implementazione FIDO 2.0 con prefisso MS in modo che corrisponda alle specifiche dell'autenticazione Web W3C più recenti
  • Supporto parziale per CSS Custom Properties (anche CSS Variables)
  • Supporto preliminare per IntersectionObserver API
  • Async/await abilitato di default
  • Miglioramenti delle prestazioni del DOM
40.15063[122] 15.15063 Desktop: 11 aprile 2017

Quarta versione pubblica

  • Creators Update
  • Advanced Tab Management
  • Aggiunto il supporto per EPUB / PDF per lettura ad alta voce
41.16299.15[123] 16.16299 Desktop: 26 settembre 2017
42.17134[124] 17.17134 Desktop: 30 aprile 2018
  • Supporto per Progressive Web App
  • CSS si trasforma in elementi SVG
  • Supporto per Notification API
44.17763[125] 18.17763 Desktop: 13 novembre 2018
  • Miglioramenti ai criteri AutoPlay
  • Miglioramenti agli strumenti di sviluppo
79.0.309 Blink 79 15 gennaio 2020[4]

Prima distribuzione della versione basata su Chromium

80.0.361.48 Blink 80 7 febbraio 2020
  • Supporto nativo per i processori ARM
81.0.416 Blink 81 13 aprile 2020 Attuale versione stabile

Prestazioni[modifica | modifica wikitesto]

I primi benchmark del motore EdgeHTML, inclusi nella prima versione beta di Edge in Windows 10[126] Build 10049, avevano prestazioni JavaScript drasticamente migliori rispetto a Trident 7 in Internet Explorer 11, con prestazioni simili a Google Chrome 41 e Mozilla Firefox 37. Nel benchmark SunSpider, Edge funzionava più velocemente di altri browser,[127] mentre in altri benchmark funzionava più lentamente di Google Chrome, Mozilla Firefox ed Opera.[128]

I benchmark successivi condotti con la versione inclusa in 10122 mostrarono un significativo miglioramento delle prestazioni rispetto a IE11 e Edge nel 10049. Secondo il risultato del benchmark di Microsoft, questa iterazione di Edge ha funzionato meglio sia di Chrome che di Firefox nell'Octane 2.0 di Google e nel benchmark Jetstream di Apple.[129]

A luglio 2015, Microsoft Edge ha ottenuto un punteggio di 377 su 555 punti su HTML5test. Chrome 44 e Firefox 42 hanno ottenuto rispettivamente 479 e 434, mentre Internet Explorer 11 ha ottenuto 312[130].

Ad agosto 2015, Microsoft ha pubblicato Windows 10 Build 10532 agli addetti ai lavori, che includeva Edge 21.10532.0. Questa versione beta ha ottenuto un punteggio di 445 su 555 punti su HTML5test[131].

Con la distribuzione di Windows 10 Build 14390 agli addetti ai lavori nel luglio 2016, il punteggio HTML5test della versione di sviluppo del browser era 460 su 555 punti. Chrome 51 ha segnato 497, Firefox 47 ha segnato 456, e Safari 9.1 ha segnato 370.

Efficienza energetica[modifica | modifica wikitesto]

A giugno 2016, Microsoft ha pubblicato i risultati dei benchmark per dimostrare un'efficienza energetica superiore di Edge rispetto a tutti gli altri principali browser web.[132] Opera ha messo in dubbio l'accuratezza e fornito i propri risultati dei test in cui Opera è risultata la migliore.[133] Test indipendenti di PC World hanno confermato i risultati di Microsoft.[134] Tuttavia, i test condotti da Linus Sebastian hanno contraddetto i risultati di Microsoft, mostrando invece che Chrome avesse le migliori prestazioni della batteria.[135]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

I dati di agosto 2015, poche settimane dopo la distribuzione, hanno mostrato che l'assorbimento di Edge da parte degli utenti era basso, con solo il 2% degli utenti di computer in generale che utilizzava il nuovo browser. Tra gli utenti di Windows 10 l'utilizzo ha raggiunto il picco del 20%, per poi scendere al 14% fino ad agosto 2015.[136] Tuttavia a seguito del rilascio della versione basata su Chromium, la quota di mercato è leggermente aumentata.

Quota di mercato[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di browser desktop/laptop
Google Chrome
  
69,25%
Mozilla Firefox
  
9,53%
Safari
  
8,53%
Edge Legacy
  
4,62%
Internet Explorer
  
3,56%
Altri
  
4,51%
Quota di mercato del browser Web desktop secondo StatCounter aggiornate a febbraio 2020.[137]

Secondo NetMarketShare, invece, a marzo 2020 su dispositivi desktop/laptop la quota di mercato di Edge ha superato quella di Mozilla Firefox.[6]

Statistiche di browser desktop/laptop
Google Chrome
  
68,50%
Microsoft Edge
  
7,59%
Mozilla Firefox
  
7,19%
Internet Explorer
  
5,87%
Safari
  
3,62%
Altri
  
7,23%
Quota di mercato del browser Web desktop secondo NetMarketShare aggiornate a marzo 2020.

Considerando anche le versioni mobili, a gennaio 2020 i browser Microsoft risultano secodo W3Counter al terzo posto dopo Google Chrome e Safari, superando Mozilla Firefox[138].

Statistiche di browser desktop/laptop
Google Chrome
  
58,2%
Safari
  
17,7%
Edge e IE
  
7,1%
Mozilla Firefox
  
5,5%
Opera
  
2,6%
Quota di mercato del browser Web desktop secondo W3Counter a gennaio 2020.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://blogs.windows.com/windowsexperience/2018/12/06/microsoft-edge-making-the-web-better-through-more-open-source-collaboration.
  2. ^ Microsoft Edge and Chromium Open Source: Our Intent, Microsoft Edge Team, 6 December 2018. URL consultato l'8 December 2018.
  3. ^ Tom Warren, Microsoft's Chromium Edge browser now available on Windows 7 and Windows 8, su The Verge, 19 giugno 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  4. ^ a b (EN) Mary Jo Foley, Microsoft's Chromium-based Edge browser to be generally available January 15, 2020, su ZDNet. URL consultato il 4 novembre 2019.
  5. ^ (EN) Cameron Faulkner, How to install extensions on Microsoft’s new Edge browser, su The Verge, 16 gennaio 2020. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  6. ^ a b Market share for mobile, browsers, operating systems and search engines | NetMarketShare, su www.netmarketshare.com. URL consultato il 1º aprile 2020.
  7. ^ Market share for mobile, browsers, operating systems and search engines | NetMarketShare, su www.netmarketshare.com. URL consultato il 1º aprile 2020.
  8. ^ Tom Warren, Microsoft relegates Internet Explorer to a 'legacy engine' to make way for new browser, su The Verge, Vox Media, March 24, 2015 (archiviato dall'url originale il March 25, 2015).
  9. ^ (EN) Overview of Windows as a service (Windows 10), Microsoft. URL consultato il 5 maggio 2019.
  10. ^ (EN) Mary Jo Foley, Some Windows 10 Enterprise users won't get Microsoft's Edge browser, su ZDNet. URL consultato il 5 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Gregg Keizer, FAQ: Windows 10 LTSB explained, su Computerworld, 29 novembre 2018. URL consultato il 5 maggio 2019.
  12. ^ Brad Sams, Microsoft says IE 11 will remain unchanged from Windows 8.1, Spartan is the future, su Neowin, March 24, 2015 (archiviato dall'url originale il May 27, 2015).
  13. ^ Get to know Microsoft Edge, su support.microsoft.com (archiviato dall'url originale il January 23, 2018).
  14. ^ Favorites Center - IEBlog, su blogs.msdn.microsoft.com (archiviato dall'url originale il January 29, 2018).
  15. ^ (EN) Catalin Cimpanu, Microsoft Edge lets Facebook run Flash code behind users' backs, su ZDNet. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  16. ^ Windows 10's New Browser Microsoft Edge: Improved, But Also New Risks, su trendmicro.com. URL consultato il September 14, 2015 (archiviato dall'url originale il September 6, 2015).
  17. ^ Jason Weber, Spartan and the Windows 10 January Preview Build, su IEBlog, Microsoft, January 21, 2015 (archiviato dall'url originale il January 22, 2015).
  18. ^ Jacob Rossi, Living on the Edge – our next step in helping the web just work, su IEBlog, Microsoft, November 11, 2014 (archiviato dall'url originale il January 11, 2015).
  19. ^ Tom Warren, Microsoft reveals its Internet Explorer successor will support extensions, su The Verge, Vox Media, January 27, 2015 (archiviato dall'url originale il July 8, 2017).
  20. ^ Jason Weber, Spartan and the Windows 10 January Preview Build, su IEBlog, Microsoft, January 21, 2015 (archiviato dall'url originale il January 22, 2015).
  21. ^ Tom Warren, Microsoft relegates Internet Explorer to a 'legacy engine' to make way for new browser, su The Verge, Vox Media, March 24, 2015 (archiviato dall'url originale il March 25, 2015).
  22. ^ Jacob Rossi, Living on the Edge – our next step in helping the web just work, su IEBlog, Microsoft, November 11, 2014 (archiviato dall'url originale il January 11, 2015).
  23. ^ a b Nathan Ingraham, Microsoft officially announces Spartan, its new web browser for Windows 10, su The Verge, Vox Media, January 21, 2015 (archiviato dall'url originale il January 21, 2015).
  24. ^ Tina Sieber, Everything You Need to Know About Microsoft Edge Browser Extensions, su MakeUseOf. URL consultato il March 22, 2016 (archiviato dall'url originale il March 22, 2016).
  25. ^ https://support.microsoft.com/it-it/instantanswers/77af9af7-5df2-6eed-6ddd-0b58c8580a9f/extensions-in-microsoft-edge, su support.microsoft.com. URL consultato il 4 aprile 2018.
  26. ^ Windows 10, il browser Edge mostra i muscoli, su Webnews. URL consultato il 14 novembre 2015.
  27. ^ Jason Weber, Spartan and the Windows 10 January Preview Build, Microsoft, 21 gennaio 2015.
  28. ^ Tutte le novità del browser Edge in Windows 10 Creators Update. URL consultato il 4 aprile 2018.
  29. ^ https://blogs.windows.com/msedgedev/2018/04/30/edgehtml-17-april-2018-update/
  30. ^ WebM, VP9 and Opus Support in Microsoft Edge, su Windows Blog, Microsoft, April 18, 2016. URL consultato il September 18, 2016 (archiviato dall'url originale il October 21, 2016).
  31. ^ HTML5test how well does your browser support HTML5?, su html5test.com. URL consultato il September 15, 2019.
  32. ^ What to expect in the new Microsoft Edge Insider Channels - Microsoft Edge Blog, su blogs.windows.com, April 8, 2019. URL consultato il June 27, 2019.
  33. ^ Mary Meisenzahl, It looks like Microsoft is finally ditching the Internet Explorer branding for good with a revamped logo that looks like a wave, su Business Insider. URL consultato il 6 novembre 2019.
  34. ^ Mary Jo Foley, Microsoft is building a new browser as part of its Windows 10 push, su ZDNet, CBS Interactive, December 29, 2014 (archiviato dall'url originale il December 30, 2014).
  35. ^ Tom Warren, Windows 10s new browser will have the most advanced features ever, su The Verge, Vox Media, January 8, 2015 (archiviato dall'url originale il August 14, 2017).
  36. ^ Nathan Ingraham, Microsoft officially announces Spartan, its new web browser for Windows 10, su The Verge, Vox Media, January 21, 2015 (archiviato dall'url originale il January 21, 2015).
  37. ^ Tom Warren, Microsoft is killing off the Internet Explorer brand, su The Verge, Vox Media, March 17, 2015 (archiviato dall'url originale il March 18, 2015).
  38. ^ Project Spartan gets its first public outing in new Windows 10 build, in Ars Technica, Condé Nast, March 30, 2015. URL consultato il March 30, 2015 (archiviato dall'url originale il March 31, 2015).
  39. ^ Tom Warren, Microsoft relegates Internet Explorer to a 'legacy engine' to make way for new browser, su The Verge, Vox Media, March 24, 2015 (archiviato dall'url originale il March 25, 2015).
  40. ^ Sarah Jacobsson Purewal, How to enable Spartan's Edge Rendering Engine in Windows 10, su CNET, CBS Interactive, February 19, 2015 (archiviato dall'url originale il March 13, 2015).
  41. ^ The successor to Internet Explorer will be named Microsoft Edge, su The Verge, April 29, 2015. URL consultato il April 29, 2015 (archiviato dall'url originale il April 29, 2015).
  42. ^ Brad Sams, Microsoft reveals Edge's new logo, in Neowin, Neowin, LLC, April 29, 2015. URL consultato il May 1, 2015 (archiviato dall'url originale il May 1, 2015).
  43. ^ (EN) Microsoft Edge for iPhone and Android is out of beta, su Engadget. URL consultato il 6 dicembre 2018.
  44. ^ Joe Belfiore, Announcing Microsoft Edge for iOS and Android, Microsoft Launcher, su Windows Blogs, Microsoft, October 5, 2017 (archiviato dall'url originale il October 7, 2017).
  45. ^ Mary Jo Foley, Microsoft is bringing new Edge apps to iOS, Android, in ZDNet, CBS Interactive, October 5, 2017 (archiviato dall'url originale il January 3, 2018).
  46. ^ (EN) Microsoft’s Edge browser now lets you mute tabs, su TechCrunch. URL consultato il 16 aprile 2019.
  47. ^ Sarkar, Announcing Windows 10 Insider Preview Build 17682, Microsoft, 23 maggio 2018. URL consultato il 25 giugno 2018.
  48. ^ (EN) Microsoft Edge now supports passwordless sign-ins, su Engadget. URL consultato il 16 aprile 2019.
  49. ^ support.microsoft.com, https://support.microsoft.com/it-it/help/4533505/what-is-microsoft-edge-legacy. URL consultato il 16 aprile 2020.
  50. ^ (EN) Microsoft Edge: Making the web better through more open source collaboration, su blogs.windows.com. URL consultato il 6 dicembre 2018.
  51. ^ (EN) Microsoft is building a Chromium-powered web browser that will replace Edge on Windows 10, in Windows Central, 3 dicembre 2018. URL consultato il 4 dicembre 2018.
  52. ^ Microsoft pronta a "copiare" Google Chrome? Un browser basato su Chromiun in arrivo - Tom's Hardware, in Tom's Hardware. URL consultato il 4 dicembre 2018.
  53. ^ https://www.windowscentral.com/microsoft-confirms-plans-rebuild-edge-ground-using-chromium-windows-10
  54. ^ Microsoft Edge basato su Chromium, ecco le versioni di test. Potete provarlo, su tomshw.it. URL consultato il 9 aprile 2019.
  55. ^ (EN) Microsoft to Linux developers: We want your help to bring Edge browser to Linux, Microsoft to Linux developers: We want your help to bring Edge browser to Linux | ZDNet.
  56. ^ Mary Jo Foley, Microsoft releases first Chromium-based Edge preview for MacOS, ZDNet, May 20, 2019. URL consultato il May 22, 2019.
  57. ^ (EN) Catalin Cimpanu, Microsoft Edge Reddit AMA: Edge might come to Linux, su ZDNet. URL consultato il 18 giugno 2019.
  58. ^ Tom Warren, Microsoft’s Chromium Edge browser now available on Windows 7 and Windows 8, su The Verge, June 19, 2019. URL consultato il June 20, 2019.
  59. ^ Tom Warren, Microsoft’s Chromium Edge browser moves closer to release with new beta version, su The Verge, August 20, 2019. URL consultato il September 2, 2019.
  60. ^ (EN) Microsoft Edge will no longer support ePub file format for e-books, su Windows Central, 23 agosto 2019. URL consultato il 22 novembre 2019.
  61. ^ (EN) Abhishek Prakash, Confirmed! Microsoft Edge Will be Available on Linux - It's FOSS, su https://itsfoss.com/. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  62. ^ Matteo Gatti·LinuxNews·5 Novembre 2019·1 min lettura, UFFICIALE: Microsoft Edge arriverà su Linux!, su Linux Freedom, 5 novembre 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  63. ^ È ufficiale: il nuovo browser Edge approderà anche su Linux, su Tom's Hardware. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  64. ^ Aaron, Microsoft Edge per Linux: più vicino di quanto sembri, su OpenSlime, 6 ottobre 2019. URL consultato il 29 febbraio 2020.
  65. ^ (EN) Tom Warren, Microsoft’s Edge Chromium browser will launch on January 15th with a new logo, su The Verge, 4 novembre 2019. URL consultato il 6 novembre 2019.
  66. ^ Gabe Aul, Windows 10 Technical Preview Build 10049 now available, in Blogging Windows, Microsoft, 30 marzo 2015. URL consultato il 30 marzo 2015 (archiviato il 31 marzo 2015).
  67. ^ New Windows 10 Technical Preview build now available for phones, in Windows Experience Blog, 10 aprile 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  68. ^ Windows 10 Technical Preview Build 10052 now available for phones, in Windows Experience Blog, 21 aprile 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  69. ^ Gabe Aul, Windows 10 Technical Preview Build 10061 now available, in Blogging Windows, Microsoft, 22 aprile 2015. URL consultato il 22 aprile 2015 (archiviato il 23 aprile 2015).
  70. ^ Gabe Aul, New Windows 10 Insider Preview Build 10074 now available, in Blogging Windows, Microsoft, 29 aprile 2015. URL consultato il 29 aprile 2015 (archiviato il 30 aprile 2015).
  71. ^ Windows 10 Insider Preview Build 10080 for phone now available, in Windows Experience Blog, 14 maggio 2015 (archiviato il 26 giugno 2017).
  72. ^ Gabe Aul, Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10122 for PCs, in Blogging Windows, Microsoft, 20 maggio 2015. URL consultato il 20 maggio 2015 (archiviato il 21 maggio 2015).
  73. ^ Gabe Aul, Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10130 for PCs, in Blogging Windows, Microsoft, 29 maggio 2015. URL consultato il 29 maggio 2015 (archiviato il 30 maggio 2015).
  74. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10136, in Windows Experience Blog, 16 giugno 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  75. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10149, in Windows Experience Blog, 25 giugno 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  76. ^ Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10158 for PCs, in windows.com, 29 giugno 2015 (archiviato il 16 settembre 2015).
  77. ^ Whoa! Another PC build!, in windows.com, 30 giugno 2015 (archiviato il 16 settembre 2015).
  78. ^ Welcome to the faster Fast ring, in windows.com, 2 luglio 2015 (archiviato il 17 settembre 2015).
  79. ^ Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10166, in windows.com, 9 luglio 2015 (archiviato il 28 settembre 2015).
  80. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10166, in Windows Experience Blog, 10 luglio 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  81. ^ Windows Insider Preview Build 10166 [PC/Mobile], Microsoft. URL consultato il aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2015).
  82. ^ Build 10240 now available for Windows Insiders in Fast and Slow rings, in windows.com, 15 luglio 2015 (archiviato il 29 settembre 2015).
  83. ^ Microsoft Edge takes a wider lead against Chrome in JavaScript benchmarks, in windowscentral.com (archiviato l'8 novembre 2015).
  84. ^ Gabe Aul, Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10525, in Blogging Windows, Microsoft, 18 agosto 2015. URL consultato il 18 agosto 2015 (archiviato il 19 agosto 2015).
  85. ^ Windows 10 Insider Preview Build 10532 for PC, in Blogging Windows, Microsoft, 27 agosto 2015. URL consultato il 27 agosto 2015 (archiviato il 28 agosto 2015).
  86. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10536, in Windows Experience Blog, 14 settembre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  87. ^ (EN) Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10547, su Windows Experience Blog, 18 settembre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015 (archiviato il 10 ottobre 2015).
  88. ^ ORTC API is now available in Microsoft Edge, in Microsoft Edge Dev Blog, 18 settembre 2015 (archiviato il 9 ottobre 2015).
  89. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10549, in Windows Experience Blog, 14 ottobre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  90. ^ (EN) Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10565, su Windows Experience Blog, 12 ottobre 2015. URL consultato il 12 ottobre 2015 (archiviato il 13 ottobre 2015).
  91. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10572, in Windows Experience Blog, 20 ottobre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  92. ^ Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10576, in Windows Experience Blog, 29 ottobre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  93. ^ Announcing Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10581, in Windows Experience Blog, 29 ottobre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  94. ^ Announcing Windows 10 Insider Preview Build 10586, in Windows Experience Blog, 5 novembre 2015 (archiviato l'8 dicembre 2015).
  95. ^ Announcing Windows 10 Insider Preview Build 11082, in Windows Experience Blog, 16 dicembre 2015 (archiviato il 16 dicembre 2015).
  96. ^ Windows 10 Build 11099, in Microsoft Edge changelog, 13 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  97. ^ Windows 10 Build 11102, in Microsoft Edge changelog, 21 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 30 gennaio 2016).
  98. ^ Windows 10 Build 14251, in Microsoft Edge changelog, 27 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2016).
  99. ^ Windows 10 Build 14257, in Microsoft Edge changelog, 3 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2016).
  100. ^ Windows 10 Build 14267, in Microsoft Edge changelog, 18 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  101. ^ Windows 10 Build 14271, in Microsoft Edge changelog, 24 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  102. ^ Windows 10 Build 14279, in Microsoft Edge changelog, 24 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  103. ^ Windows 10 Build 14283, in Microsoft Edge changelog, 24 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  104. ^ Windows 10 Build 14291, in Microsoft Edge changelog, 20 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 20 marzo 2016).
  105. ^ Release version 14295, su developer.microsoft.com. URL consultato l'8 aprile 2016 (archiviato il 28 aprile 2016).
  106. ^ Release version 14316, su developer.microsoft.com. URL consultato l'8 aprile 2016 (archiviato il 28 aprile 2016).
  107. ^ Windows build 14901, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  108. ^ Windows build 14905, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  109. ^ Windows build 14915, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  110. ^ Windows build 14926, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  111. ^ Windows build 14931, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  112. ^ Windows build 14936, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  113. ^ Windows build 14942 ·, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  114. ^ Windows build 14946 ·, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  115. ^ Windows build 14951, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  116. ^ Windows build 14955, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  117. ^ Windows build 14959, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  118. ^ Windows build 14965, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  119. ^ Windows build 14971, su ChangeWindows.org. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  120. ^ Windows build 14977, su ChangeWindows.org. URL consultato il 17 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  121. ^ Windows build 14986, su ChangeWindows.org. URL consultato il 17 dicembre 2016 (archiviato il 20 dicembre 2016).
  122. ^ Windows 10 build 15063, su developer.microsoft.com. URL consultato il 3 febbraio 2018.
  123. ^ Archived copy, su developer.microsoft.com. URL consultato il 27 ottobre 2017 (archiviato il 28 ottobre 2017).
  124. ^ Windows 10 build 15063, su developer.microsoft.com. URL consultato il 3 maggio 2018.
  125. ^ (EN) mattwojo, What's new in EdgeHTML 18 - Microsoft Edge Development, su aka.ms. URL consultato il 19 novembre 2018.
  126. ^ Windows 10 Best Browsers, su windowsable.com, April 26, 2015 (archiviato dall'url originale il May 1, 2016).
  127. ^ Brett Howse, Internet Explorer Project Spartan Shows Large Performance Gains, su AnandTech, Purch, January 25, 2015 (archiviato dall'url originale il December 8, 2015).
  128. ^ Windows 10 Browser Benchmarks: Spartan vs. IE, Chrome, Firefox, and Opera, su tekrevue.com, April 1, 2015 (archiviato dall'url originale il December 26, 2015).
  129. ^ Delivering fast JavaScript performance in Microsoft Edge, su blogs.windows.com, May 20, 2015 (archiviato dall'url originale il November 3, 2015).
  130. ^ (EN) Owen Williams, Microsoft wants to win back Web developers with Edge, in The Next Web, 29 luglio 2015. URL consultato il 28 aprile 2018.
  131. ^ (EN) Edge HTML5 improvements teased for upcoming Windows 10 Insider build, in Neowin. URL consultato il 28 aprile 2018.
  132. ^ Markus Kasanmascheff, Microsoft Details Edge Browser Benchmark Results to Prove Its Supremacy, su WinBuzzer, July 14, 2016. URL consultato il July 14, 2016 (archiviato dall'url originale il February 5, 2018).
  133. ^ (EN) Why we challenge Microsoft’s battery test, in Opera Desktop, June 22, 2016. URL consultato il February 1, 2017 (archiviato dall'url originale il February 5, 2017).
  134. ^ Which browser is best for battery life: We test Edge vs. Chrome vs. Opera vs. Firefox, su pcworld.com. URL consultato il July 14, 2016 (archiviato dall'url originale il July 15, 2016).
  135. ^ Google Chrome bests Microsoft Edge in new battery life tests, su betanews.com. URL consultato il October 7, 2017 (archiviato dall'url originale il October 7, 2017).
  136. ^ Max Slater-Robins, Barely anybody is using Microsoft's new browser, su Business Insider, September 2, 2015. URL consultato il September 3, 2015 (archiviato dall'url originale il September 5, 2015).
    «shows that Edge peaked at approximately 20% usage among Windows 10 users at the end of July, before dropping down to 14% by the end of August».
  137. ^ (EN) Desktop Browser Market Share Worldwide, su StatCounter. URL consultato il 1º aprile 2020.
  138. ^ W3Counter: Global Web Stats, su www.w3counter.com. URL consultato il 29 febbraio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]