Memo (Windows)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Memo
software
Logo
Schermata di esempio
GenerePost-it (non in lista)
SviluppatoreMicrosoft Corporation
Sistema operativoWindows 7
Windows 8
Windows 10
Linguaggiomultilingua (non in lista)
LicenzaEULA
(licenza non libera)

Memo (anche detto Sticky Notes) è un software incluso in Windows 7[1], Windows 8 [2], e Windows 10[3] (pubblicata quest'ultima versione da un programmatore indipendente da Microsoft). È stato presente in Windows Vista come gadget per Windows Sidebar, è nato in Windows XP Tablet PC Edition nel 2002. Il programma consente agli utenti di prendere appunti con Post-it con finestre sul proprio desktop. Secondo un dipendente Microsoft, ad aprile 2016 c'erano otto milioni di utenti mensili che utilizzavano Sticky Notes.[4]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gadget Sticky Notes originale era uno dei tanti inclusi con Vista. Sebbene i gadget continuassero in Windows 7, Sticky Notes è stato rimosso dall'elenco ed è stata creata un'app standalone, costruita sulla piattaforma Win32, che poteva comunque aprirsi all'avvio. Questa versione non supporta direttamente l'input di penna digitale. Il colore predefinito è il giallo, ma sono offerti altri cinque colori. Sticky Notes ha le jumplist e un'anteprima della barra delle applicazioni, che mostra le note in una pila. Le note adesive vengono salvate automaticamente.[5] Questa versione è stata riutilizzata in Windows 8 e nelle versioni iniziali di Windows 10.[6]

Nell'aggiornamento dell'anniversario di Windows 10, è stata introdotta una nuova versione basata sulla Universal Windows Platform. Può essere avviato come app autonoma o parte dell'area di lavoro di Windows Ink. Quest'ultimo metodo fa sì che lo spazio dietro le note diventi sfocato. La nuova versione accetta direttamente l'input penna e può riconoscere parole e lettere nel testo scritto a mano. Le nuove Sticky Notes forniscono informazioni sulle azioni quando viene digitato o scritto un ticker e forniscono informazioni sul volo quando viene digitato o scritto un numero di volo.[7] Ha l'integrazione con Cortana e può creare promemoria dalle note che includono una data.[8] A differenza della versione di Windows 7, l'anteprima della barra delle applicazioni di questa versione mostra un'immagine stock anziché le note create da un utente. Inizialmente non aveva una jump list, ma quella è stata aggiunta nella versione 1.6.2 il 6 febbraio 2017.

Sincronizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Memo può sincronizzare le note su più dispositivi, non solo con i dispositivi Windows 10, ma anche con i dispositivi iOS e Android che eseguono Microsoft OneNote.[9][10] Un client web per modificare le note adesive è disponibile anche sul sito web di OneNote, nella posizione oscura di onenote.com/stickynotes.[11][12][13]

Sui dispositivi Android, Microsoft Launcher può mostrare note adesive sincronizzate con un'istanza locale dell'app OneNote.[14][15]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sticky Notes, in Windows 7 Help, Microsoft (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2011).
  2. ^ Sticky Notes 8.
  3. ^ Richard Devine, How to use the Sticky Notes app in Windows 10 to remind you all the things, su Windows Central, Windows Central. URL consultato l'11 settembre 2015.
  4. ^ Andrew E. Freedman, Windows 10 Anniversary Update: Best New Features, su Laptop, Purch, 7 April 2016.
  5. ^ Beginner Geek: Do More With Windows 7 Sticky Notes, su How-To Geek, 27 October 2010.
  6. ^ Richard Devine, How to use the Sticky Notes app in Windows 10 to remind you all the things, su Windows Central, Mobile Nations, 25 August 2015.
  7. ^ Mark Coppock, Sticky Notes app gets new stock ticker and flight info support on Windows 10 Insider, su WinBeta, 3 June 2016.
  8. ^ Mark Guim, How to create a reminder in Sticky Notes on Windows 10, su Windows Central, Mobile Nations, 6 July 2016.
  9. ^ Dan Thorp-Lancaster, Microsoft Sticky Notes are coming to OneNote on iOS and Android (Updated), su Windows Central, Mobile Nations, 10 ottobre 2018.
  10. ^ Lance Whitney, How to use Microsoft's Sticky Notes in Windows 10, on the web, and on your mobile device, su TechRepublic, CBS Interactive, 12 luglio 2019.
  11. ^ Rich Woods, Sticky Notes is now available on the web, su Neowin, 31 October 2018.
  12. ^ Pradeep Viswanathan, Microsoft brings Sticky Notes to the web, su MSPoweruser, 31 October 2018.
  13. ^ Bell Killian, Microsoft is bringing Sticky Notes to iOS, su Cult of Mac, 9 ottobre 2018.
  14. ^ Dan Thorp-Lancaster, Microsoft Launcher beta gets To-Do and Sticky Notes integration, 'Hey Cortana' support, su Windows Centeral, Mobile Nations, 21 novembre 2018.
  15. ^ Mehedi Hassan, Microsoft Launcher Gets To-Do and Sticky Notes Integration, su Thurrott.com, BWW Media Group, 21 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft