.NET Framework

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

.NET Framework è l'ambiente di esecuzione runtime della piattaforma tecnologica .NET in cui vengono gestite le applicazioni destinate allo stesso .NET Framework. È costituito dal Common Language Runtime, che fornisce la gestione della memoria e altri servizi di sistema, e da un'ampia libreria di classi, che consente ai programmatori di sfruttare codice per tutte le aree principali dello sviluppo di app.

.NET Framework è disponibile solo per sistemi Windows, è però possibile usare .NET Core per eseguire applicazioni sia in Windows che in MacOS e Linux.

Componenti del .NET Framework[modifica | modifica wikitesto]

.NET si compone di:

Descrizione dei componenti[modifica | modifica wikitesto]

CLR[modifica | modifica wikitesto]

Il Common Language Runtime è il motore d'esecuzione della piattaforma .NET esegue cioè codice IL (Intermediate Language) compilato con compilatori che possono avere come target il CLR.

Tale componente si occupa di compilare just-in-time (al volo) il codice CIL in linguaggio macchina, direttamente eseguibile dalla CPU.

Librerie[modifica | modifica wikitesto]

In .NET Framework sono incluse librerie generiche e librerie per aree specifiche dello sviluppo di applicazioni, ad esempio ASP.NET per applicazioni Web, ADO.NET per l'accesso ai dati, Windows Communication Foundation per applicazioni orientate ai servizi e Windows Presentation Foundation per le applicazioni desktop Windows.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

.NET Framework è presente in alcune versioni del sistema operativo Windows giù al momento dell'installazione dello stesso SO. Se dovesse essere installata un'applicazione per cui è richiesta una specifica versione di .NET Framework, è possibile che tramite il programma di installazione dell'applicazione effettui anche l'installazione del framework richiesto nel computer. In altri casi una finiestra di dialogo potrebbe avvertire che l'applicazione che stiamo installando necessità di una specifica versione del framework e che sarà necessario procedere con un'istallazione manuale. Il .NET framework e disinstallabile utilizzando le normali propcedure che vengono usate per tutte le altre applicazioni. Dalla versione 8 di Windows il framework è divenuto parte integrante del sistema operativo e non potrà essere disinstallato in maniera indipendente (limitatamente alla versione del framework richiesta e precaricata al momento dell'installazione del SO). E' possibile installare sullo stesso computer più versioni del framework in quanto sono indipendenti l'una dall'altra.

Microsoft cominciò lo sviluppo della tecnologia .NET verso la fine degli anni novanta, sotto il nome di Next Generation Windows Services (NGWS). La prima beta del Framework .NET fu distribuita verso la fine del 2000.

Il framework è stato quindi aggiornato più volte nel corso degli anni e il suo sviluppo prosegue regolarmente.

Versione Build pubblicata Data di distribuzione
1.0 1.0.3705.0 05/01/2002
1.1 1.1.4322.573 01/04/2004
2.0 2.0.50727.42 07/11/2005
3.0 3.0.4506.30 06/11/2006
3.5 3.5.21022.8 19/11/2007
4.0 4.0.30319.1 12/04/2010
4.5 4.5.50709.17929 09/10/2012
4.5.1 4.5.50938.18408 12/10/2013
4.5.2 4.5.51209.34209 06/05/2014
4.6 4.6.81.0 15/10/2015
4.6.1 4.6.1055.0 17/11/2015
4.6.2 4.6.1590.0 20/07/2016
4.7 4.7.2053.0 02/05/2017
4.7.1 4.7.2558.0 13/10/2017

.NET Framework 1.0[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione del .NET Framework fu pubblicata il 13 febbraio 2002 per Windows 98, Windows NT 4.0, Windows 2000 e Windows XP. Contemporaneamente fu distribuito l'ambiente di sviluppo Visual Studio .NET.

.NET Framework 1.1[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito assieme a Visual Studio .NET 2003 e come aggiornamento a sé stante, venne integrato nativamente in Windows Server 2003.

Il .NET Framework 1.1 apportò diversi aggiornamenti e modifiche alla versione precedente:

  • Integrazione di aggiornamenti di sicurezza e di correzioni di bug della versione precedente
  • Diversi cambiamenti alle API
  • Supporto per i controlli per dispositivi mobili in ASP.NET
  • .NET Compact Framework - una versione del framework per dispositivi mobili
  • Supporto integrato per database ODBC e Oracle
  • Supporto al protocollo internet IPv6

.NET Framework 2.0[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 2.0 venne distribuito da Microsoft il 27 ottobre 2005 in concomitanza con l'uscita di Visual Studio 2005.

Questa versione è l'ultima con supporto a Windows 2000 e precedenti e può essere scaricata dal sito Microsoft.

Le novità sono numerose[1] e includono:

  • Ampliamento e revisione di diverse API
  • Supporto alle architetture x64 (sia Intel che AMD)
  • Una nuova API che permette maggiore controllo sul comportamento del programma, in particolare per quanto riguarda il multithreading, l'allocazione di memoria, il caricamento di assembly e altro
  • Migliorie ai vari linguaggi .NET
  • Nuovi controlli web e opzioni di personalizzazione per ASP.NET

.NET Framework 3.0[modifica | modifica wikitesto]

Questo sottosistema è parte della piattaforma .NET Framework 3.0

Il .NET Framework 3.0, nome in codice WinFX, è stato introdotto da Microsoft con Windows Vista, in cui è fortemente integrato in quanto include una nuova gestione delle API di sistema. È comunque disponibile anche per Windows XP SP2/SP3 e Windows Server 2003.

Il .NET Framework 3.0 è incrementale rispetto alla versione 2.0: ciò significa che non comporta cambiamenti all'architettura di base e ne mantiene il Common Language Runtime, tuttavia apporta diverse migliorie e correzioni e quattro nuovi componenti[2]:

.NET Framework 3.5[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 3.5 è stato distribuito con l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2008 il 19 novembre 2007. È ancora basato sul CLR della versione 2.0, ma ne integra il Service Pack 1, che aggiunge nuove proprietà e metodi, mantenendo la retrocompatibilità con le applicazioni scritte per la versione 2.0. È disponibile come componente aggiuntivo per Windows XP SP2, Windows Vista e Windows Server 2003 e 2008.

I cambiamenti principali comprendono:

.NET Framework 4.0[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.0 è stato distribuito con l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2010 il 12 aprile 2010.

I cambiamenti principali comprendono:

  • Supporto aggiuntivo per gli standard di settore
  • Nuovo supporto per applicazioni middle-tier

È disponibile come componente aggiuntivo per le seguenti versioni: Windows XP (SP2, SP3), Windows Server 2003 SP2, Windows Vista SP1 o versioni successive, Windows Server 2008 (non supportato nel ruolo componenti di base server), Windows 7, Windows Server 2008 R2/SP1 (non supportato nel ruolo componenti di base server).

.NET Framework 4.5[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.5 è stato distribuito con l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2012 RC il 9 ottobre 2012.

.NET Framework 4.5.1[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.5.1 è stato distribuito con l'ambiente di sviluppo Visual Studio 2013 il 12 ottobre 2013.

.NET Framework 4.5.2[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.5.2 è stato distribuito il 6 maggio 2014.

.NET Framework 4.6[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.6 è stato distribuito il 15 ottobre 2015.

.NET Framework 4.6.1[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.6.1 è stato distribuito il 17 novembre 2015.

.NET Framework 4.6.2[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.6.2 è stato distribuito il 20 luglio 2016.

.Net Framework 4.7[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.7 è stato distribuito inizialmente come parte del Windows 10 Creator Update nell'aprile 2017. Dal 2 maggio 2017 è disponibile per il prelevamento gratuito dal sito Microsoft per tutti i sistemi operativi supportati, ovvero: Windows 7 SP1, WIndows 8.1, Windows 10 Anniversary Update, Windows Server 2008 R2 SP1, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2 e Windows Server 2016[3].

Gli aggiornamenti principali di questa versione comprendono[4]:

.Net Framework 4.7.1[modifica | modifica wikitesto]

Il .NET Framework 4.7.1 è stato distribuito inizialmente come parte del Windows 10 Fall Creator Update nell'ottobre 2017. Dal 13 ottobre 2017 è disponibile per il prelevamento gratuito dal sito Microsoft per tutti i sistemi operativi supportati, ovvero: Windows 7 SP1, WIndows 8.1, Windows 10 (Anniversary Update e Creator Update), Windows Server 2008 R2 SP1, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2 e Windows Server 2016[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) What's New in the .NET Framework Version 2.0, su msdn2.microsoft.com. URL consultato il 4 marzo 2008.
  2. ^ What is the Microsoft .NET Framework 3.0?, su netfx3.com. URL consultato il 03-11-2007.
  3. ^ (EN) Announcing the .NET Framework 4.7. URL consultato il 31 dicembre 2017.
  4. ^ (IT) rpetrusha, Versioni e dipendenze di .NET Framework, su docs.microsoft.com. URL consultato il 31 dicembre 2017.
  5. ^ (EN) Announcing the .NET Framework 4.7.1. URL consultato il 31 dicembre 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]