The Singles 81-85

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Singles 81→85
ArtistaDepeche Mode
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione14 ottobre 1985
Durata59:17
Dischi1
Tracce13
GenereSynth pop
EtichettaMute Records
ProduttoreDepeche Mode, Daniel Miller, Gareth Jones
Registrazione1981-1985
Certificazioni
Dischi d'oroGermania Germania[1]
(vendite: 250 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 100 000+)
Depeche Mode - cronologia
Album precedente
(1984)
Singoli
  1. Shake the Disease
    Pubblicato: 29 aprile 1985
  2. It's Called a Heart
    Pubblicato: 16 settembre 1985

The Singles 81→85 è il primo greatest hits dei Depeche Mode, pubblicato nell'ottobre del 1985.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La compilation non è mai uscita sul mercato USA, dove invece fu pubblicato Catching Up with Depeche Mode. Una seconda edizione rimasterizzata e contenente due tracce inedite fu invece pubblicata nel 1998, in contemporanea al lancio di The Singles 86>98, col titolo di The Singles 81>85. Ad aprile 2006, l'edizione realizzata nel 1998 ha venduto 283.000 copie solo negli Stati Uniti.[3]

Contiene i singoli estratti dagli album Speak & Spell (1981), A Broken Frame (1982), Construction Time Again (1983) e Some Great Reward (1984), più gli inediti Shake the Disease e It's Called a Heart.

In parallelo uscì una VHS col nome di Some Great Videos che contiene i video musicali dei singoli contenuti nella raccolta tranne Get the Balance Right!, e i video musicali relativi all'album A Broken Frame (ovvero See You, The Meaning of Love, e Leave in Silence).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Martin Lee Gore, eccetto dove indicato.

  1. Dreaming of Me – 3:46 (Vince Clarke)
  2. New Life – 3:45 (Vince Clarke)
  3. Just Can't Get Enough – 3:44 (Vince Clarke)
  4. See You – 3:57
  5. The Meaning of Love - 3:05
  6. Leave in Silence – 4:02
  7. Get the Balance Right! – 3:15
  8. Everything Counts – 3:59
  9. Love, in Itself – 4:00
  10. People Are People – 3:46
  11. Master and Servant – 3:47
  12. Blasphemous Rumours – 5:09
  13. Somebody - 4:23
  14. Shake the Disease – 4:49
  15. It's Called a Heart – 3:52
Tracce bonus nella ristampa del 1998
  1. Photographic (Some Bizzare Version) – 3:13 (Vince Clarke)
  2. Just Can't Get Enough (Schizo Mix) – 6:46 (Vince Clarke)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1985) Posizione
massima
Finlandia[4] 36
Francia[5] 19
Germania[6] 9
Italia[6] 99
Nuova Zelanda[6] 33
Regno Unito[7] 6
Spagna[6] 74
Svezia[6] 18
Svizzera[6] 14
Classifica (1999) Posizione
massima
Stati Uniti[8] 114

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Depeche Mode - The Singles 81-85 – Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 9 agosto 2015.
  2. ^ (EN) The Singles 81-85, British Phonographic Industry. URL consultato il 9 agosto 2015.
  3. ^ (EN) Keith Caulfield, Ask Billboard: New Depeche Order Mode, Billboard, 5 aprile 2006. URL consultato il 9 settembre 2017.
  4. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  5. ^ (FR) Le Détail des Albums de chaque Artiste, InfoDisc. URL consultato il 9 agosto 2015. Selezionare "DEPECHE MODE" e premere "OK".
  6. ^ a b c d e f (NL) Depeche Mode - The Singles 81>85, Ultratop. URL consultato il 9 agosto 2015.
  7. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 27 October 1985 - 02 November 1985, Official Charts Company. URL consultato il 9 agosto 2015.
  8. ^ (EN) Depeche Mode Chart History, su Billboard. URL consultato il 9 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica