Condemnation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Condemnation
ArtistaDepeche Mode
Tipo albumSingolo
Pubblicazione13 settembre 1993[1]
Durata3:22
Album di provenienzaSongs of Faith and Devotion
Genere[1]Rock alternativo
Synth pop
Gospel
Piano rock
EtichettaMute Records
ProduttoreDepeche Mode, Flood
RegistrazioneMadrid e Chateau du Pape, Amburgo, da febbraio 1992 a gennaio 1993
FormatiCD, 7", 12"
Depeche Mode - cronologia
Singolo precedente
(1993)
Singolo successivo
(1994)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1]

Condemnation è un singolo del gruppo musicale britannico Depeche Mode, pubblicato il 13 settembre 1993 come terzo estratto dall'ottavo album in studio Songs of Faith and Devotion.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video che accompagna l'uscita del singolo, è stato diretto da Anton Corbijn.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Martin Lee Gore.

  1. Condemnation (Paris Mix) – 3:22
  2. Death's Door (Jazz Mix) – 6:39
  3. Rush (Spiritual Guidance Mix) – 5:31
  4. Rush (Amylnitrate Mix) (Instrumental) – 7:42

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1993) Posizione
massima
Finlandia[2] 5
Francia[3] 36
Germania[3] 23
Irlanda[4] 19
Italia[5] 24
Regno Unito[6] 9
Spagna[7] 9
Stati Uniti (alternative)[8] 23
Stati Uniti (dance/electronic)[8] 36
Svezia[3] 3
Svizzera[3] 38

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Condemnation, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  3. ^ a b c d (NL) Depeche Mode - Condemnation, su Ultratop. URL consultato il 9 agosto 2015.
  4. ^ (EN) Database, su The Irish Charts. URL consultato il 9 agosto 2015.
  5. ^ Hit Parade Italia - Indice per Interprete: D, su Hit Parade Italia. URL consultato il 9 agosto 2015.
  6. ^ (EN) Official Singles Chart Top 75: 19 September 1993 - 25 September 1993, su Official Charts Company. URL consultato il 9 agosto 2015.
  7. ^ (ES) Fernando Salaverri, Sólo éxitos: año a año, 1959–2002, 1ª ed., Spagna, Fundación Autor-SGAE, settembre 2005, ISBN 84-8048-639-2.
  8. ^ a b (EN) Depeche Mode – Chart history, su Billboard. URL consultato il 9 agosto 2015. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock