A Broken Frame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Broken Frame
Artista Depeche Mode
Tipo album Studio
Pubblicazione 27 settembre 1982
Durata 46 min : 40 s
Dischi 1
Tracce 10 (UK) 11 (USA)
Genere Alternative rock[1]
Alternative dance[1]
Dance rock[1]
College rock[1]
Post-punk[1]
Synth pop[1]
Etichetta Mute (UK) Sire (USA)
Produttore Depeche Mode, Daniel Miller
Registrazione Blackwing Studios, Londra, estate 1982
Certificazioni
Dischi d'oro Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 50 000+)
Depeche Mode - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1983)
Singoli
  1. See You
    Pubblicato: 29 gennaio 1982
  2. The Meaning of Love
    Pubblicato: 26 aprile 1982
  3. Leave in Silence
    Pubblicato: 16 agosto 1982

A Broken Frame è il secondo album dei Depeche Mode. Uscito il 27 settembre del 1982, è il primo album dopo l'uscita dal gruppo di Vince Clarke, fino ad allora leader e compositore della band. Tutti i pezzi dell'album sono scritti da Martin Lee Gore.

È anche il primo album registrato dal gruppo nella formazione a tre membri (Gahan, Gore, Fletcher), il secondo, Ultra, uscirà solamente quindici anni dopo, nel 1997.

Si tratta dell'unico album dei Depeche Mode in cui non compaia alcuna traccia cantata da Gore salvo un duetto con Gahan in Shouldn't Have Done That.

Nei video dei singoli eastratti (See You, The Meaning of Love e Leave in Silence) compare già Alan Wilder, che si era unito ai Depeche Mode come turnista per colmare la mancanza di Vince Clarke per il See You Tour. Di lì a poco con l'uscita nel 1983 di Construction Time Again sarà integrato ufficialmente nella formazione del gruppo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Martin Lee Gore.

1982: versione Mute/Stumm 9 (UK)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Leave in Silence – 4:51
  2. My Secret Garden – 4:46
  3. Monument – 3:15
  4. Nothing to Fear – 4:18
  5. See You – 4:34
  6. Satellite – 4:44
  7. The Meaning of Love – 3:06
  8. A Photograph of You – 3:04
  9. Shouldn't Have Done That – 3:12
  10. The Sun & The Rainfall – 5:02

1982: versione Sire/23751 (USA)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Leave in Silence – 6:28
  2. My Secret Garden – 4:46
  3. Monument – 3:15
  4. Nothing to Fear – 4:18
  5. See You – 4:34
  6. Satellite – 4:44
  7. The Meaning of Love – 3:06
  8. (Further Excerpt From:) My Secret Garden – 4:20
  9. A Photograph Of You – 3:04
  10. Shouldn't Have Done That – 3:12
  11. The Sun & The Rainfall – 5:02

2006: ristampa[modifica | modifica wikitesto]

Mute: CD/SACD + DVD / STUMM 9 (CD/SACD)

  • Il disco 1 è un ibrido SACD/CD
  • Il disco 2 è un DVD che include A Broken Frame in DTS 5.1, Dolby Digital 5.1 e PCM Stereo, più materiale bonus

Disco 1

  1. Leave in Silence – 4:51
  2. My Secret Garden – 4:46
  3. Monument – 3:15
  4. Nothing to Fear – 4:18
  5. See You – 4:34
  6. Satellite – 4:44
  7. The Meaning of Love – 3:06
  8. A Photograph Of You – 3:04
  9. Shouldn't Have Done That – 3:12
  10. The Sun & The Rainfall – 5:02

Disco 2 (DVD)

  • Live in Hammersmith, ottobre 1982 (in DTS 5.1, Dolby Digital 5.1, PCM Stereo)
  1. My Secret Garden – 7:28
  2. See You – 4:11
  3. Satellite – 4:28
  4. Nothing To Fear – 4:28
  5. The Meaning of Love – 3:14
  6. A Photograph of You – 3:21
  • Tracce Bonus
  1. Now This Is Fun – 3:42
  2. Oberkorn (It's A Small Town) – 4:07
  3. Excerpt From: My Secret Garden – 3:14
  • Materiale aggiuntivo
  1. Depeche Mode 82-83 (The Beginning Of Their So-called Dark Phase) (video di 27 minuti)

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Depeche Mode[modifica | modifica wikitesto]

Altro personale[modifica | modifica wikitesto]

  • Daniel Miller - produzione, sintetizzatori, drum machine, missaggio
  • Eric Radcliffe - ingegnere del suono
  • John Fryer - ingegnere del suono
  • Brian Griffin - fotografia
  • Martyn Atkins - art design
  • Ching Ching Lee - calligrafia
  • Jacqui Frye - stilista

Tour promozionale[modifica | modifica wikitesto]

Per promuovere l'album, il gruppo intraprese il Broken Frame Tour, partito il 4 ottobre 1982 dal Goldiggers di Chippenham, e conclusosi il 28 maggio 1983 all'Euro Festival di Schüttorf come supporter di Rod Stewart.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) A Broken Frame, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 16 gennaio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock