One Night in Paris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il film di Paris Hilton, vedi 1 Night in Paris.
One Night in Paris
ArtistaDepeche Mode
Tipo albumVideo live
Pubblicazione27 maggio 2002[1]
Durata117:43
Dischi2[2]
Tracce20[3]
Genere[4]Synth pop
Post-punk
Rock alternativo
Dance rock
College rock
EtichettaHip-O Records
Mute Records
ProduttoreRichard Bell
RegistaAnton Corbijn
Registrazione9-10 ottobre 2001, Palais Omnisports de Paris-Bercy, Parigi (Francia)
FormatiVHS, DVD, UMD[1]
Certificazioni
Dischi d'oroMessico Messico[5]
(vendite: 10 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[6]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platinoFrancia Francia (3)[7]
(vendite: 60 000+)
Germania Germania[8]
(vendite: 50 000+)
Polonia Polonia[9]
(vendite: 10 000+)
Depeche Mode - cronologia
Album video precedente
(1998)
Album video successivo
(2006)

One Night in Paris: The Exciter Tour 2001 è un film live diretto da Anton Corbijn del gruppo musicale synth pop britannico Depeche Mode, messo in commercio nel 2002 che documenta i concerti al Palais Omnisports de Paris-Bercy di Parigi del 9 e del 10 ottobre 2001, durante l'Exciter Tour.

Il video è stato pubblicato in tre differenti formati: doppio DVD, VHS e UMD. L'edizione in doppio DVD si compone di un primo disco con il concerto e di un secondo disco con alcuni contenuti aggiuntivi: un documentario, interviste ai fan e alla band e un ulteriore brano dal vivo. Le edizioni in VHS e UMD, invece, contengono solamente il concerto presente nel primo disco dell'edizione in DVD.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

VHS, DVD 1 e UMD[modifica | modifica wikitesto]

  1. Dream On (intro di chitarra)
  2. The Dead of Night (Exciter)
  3. The Sweetest Condition (Exciter)
  4. Halo (Violator)
  5. Walking in My Shoes (Songs of Faith and Devotion)
  6. Dream On (Exciter)
  7. When the Body Speaks (Exciter)
  8. Waiting for the Night (Violator)
  9. It Doesn't Matter Two (Black Celebration)
  10. Breathe (Exciter)
  11. Freelove (Exciter)
  12. Enjoy the Silence (Violator)
  13. I Feel You (Songs of Faith and Devotion)
  14. In Your Room (Songs of Faith and Devotion)
  15. It's No Good (Ultra)
  16. Personal Jesus (Violator)
  17. Home (Ultra)
  18. Condemnation (Songs of Faith and Devotion)
  19. Black Celebration (Black Celebration)
  20. Never Let Me Down Again (Music for the Masses)

DVD 2[modifica | modifica wikitesto]

  • The Preparing: documentario su One Night in Paris
  • The Photographing: galleria di foto scattate da Anton Corbijn
  • The Waiting: interviste con i fan
  • The Talking: intervista con la band
  • The Screening: proiezioni usate durante il concerto, riproposte con l'audio dei brani cui erano abbinate
  1. Waiting for the Night
  2. It Doesn't Matter Two
  3. In Your Room
  4. It's No Good
  5. Black Celebration
  • Sister of Night: brano non incluso nel video del concerto
  • The Choosing - Never Let Me Down Again: ultimo brano del concerto in versione multi angolo
  • The Subtitling: scelta dei sottotitoli in inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese e spagnolo per alcuni extra

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Depeche Mode[modifica | modifica wikitesto]

  • Dave Gahan - voce
  • Martin Gore - chitarra, sintetizzatori (Halo e Black Celebration), cori, voce (It Doesn't Matter Two, Breathe, Home e Sister Of Night)
  • Andy Fletcher - sintetizzatori, cori

Aggiuntivi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Informazioni sulle edizioni di One Night in Paris pubblicate dall'etichetta discografica Mute Records
  2. ^ Numero di dischi dell'edizione DVD
  3. ^ Numero di tracce presenti nel DVD 1, nella VHS e nel disco UMD
  4. ^ Scheda di (EN) One Night in Paris, su AllMusic, All Media Network.
  5. ^ (ES) Certificaciones – Depeche Mode, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 9 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2017).
  6. ^ (EN) Depeche Mode - One Night in Paris – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 9 agosto 2015.
  7. ^ (FR) Depeche Mode - One Night in Paris – Les certifications, SNEP. URL consultato il 9 agosto 2015.
  8. ^ (DE) Depeche Mode - One Night in Paris – Gold-/Platin- und Diamond-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 9 agosto 2015.
  9. ^ (PL) bestsellery i wyróżnienia, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 9 agosto 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica