Terminator - Destino oscuro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terminator - Destino oscuro
Terminator DF.png
Sarah Connor (Linda Hamilton) in una scena del film
Titolo originaleTerminator: Dark Fate
Lingua originaleinglese, spagnolo
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Cina
Anno2019
Durata128 min
Rapporto2,39:1
Genereazione, fantascienza, avventura
RegiaTim Miller
SoggettoJames Cameron, Charles H. Eglee, Josh Friedman, David S. Goyer, Justin Rhodes
SceneggiaturaDavid S. Goyer, Justin Rhodes, Billy Ray
ProduttoreJames Cameron, David Ellison
Produttore esecutivoDana Goldberg, Don Granger, Edward Cheng, John J. Kelly, Tim Miller, Bonnie Curtis, Julie Lynn, David S. Goyer
Casa di produzione20th Century Fox, Skydance Media, Paramount Pictures, Tencent Pictures, Lightstorm Entertainment, TSG Entertainment
Distribuzione in italiano20th Century Fox
FotografiaKen Seng
MontaggioJulian Clarke
Effetti specialiEric Barba, Neil Corbould
MusicheJunkie XL
ScenografiaSonja Klaus
CostumiNgila Dickson
TruccoBill Corso
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Terminator - Destino oscuro (Terminator: Dark Fate) è un film del 2019 diretto da Tim Miller.

È la sesta pellicola della saga di Terminator e sequel diretto di Terminator 2 - Il giorno del giudizio, ignorando i capitoli successivi.[1] Il film vede il ritorno come protagonisti di Linda Hamilton e Arnold Schwarzenegger, affiancati da Mackenzie Davis, Natalia Reyes, Gabriel Luna e Diego Boneta.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998, quattro anni dopo aver sconfitto il T-1000 e aver evitato l'ascesa dell'Intelligenza Artificiale Skynet, John Connor viene ucciso da un T-800 inviato dal futuro prima della cancellazione di Skynet, sotto gli occhi della madre Sarah Connor.

Nel 2020, una soldatessa umana potenziata chiamata Grace ed un modello Terminator dalle fattezze maschili, "Rev-9", appaiono a Città del Messico dopo aver viaggiato nel tempo per trovare una ragazza chiamata Daniella "Dani" Ramos, la prima con l'obiettivo di proteggerla, il secondo con quello di ucciderla. Dopo aver ucciso e preso l'aspetto del padre di Dani, il Rev-9 la attacca in una fabbrica, ma l'intervento di Grace permette alla ragazza e a suo fratello Diego di scappare. Dopo un feroce inseguimento con un bulldozer, al termine del quale Diego si sacrifica per proteggere la sorella, il Terminator taglia la fuga al cyborg e alla ragazza, ma viene respinto da Sarah Connor giunta in extremis. Trovato rifugio in un motel, Sarah spiega di averli trovati perché riceve messaggi anonimi sulle posizioni dei Terminator che giungono sulla Terra. Non esistendo né Skynet né John nel futuro di Grace, lei rivela che l'umanità sarà minacciata da una nuova Intelligenza Artificiale chiamata "Legion", che prenderà il controllo dei server planetari causando un olocausto nucleare (simile a quello che Skynet avrebbe causato nel vecchio futuro), e che il Rev-9 cerca di uccidere Dani perché lei sarà il futuro leader della resistenza umana.

Grace rintraccia il mittente dei messaggi in Laredo, Texas. Mentre attraversano il confine messicano-statunitense (grazie all'aiuto dello zio di Dani), il Rev-9 si infiltra nella polizia di frontiera e ne corrompe i dati, facendoli arrestare come membri di un cartello della droga, ma Grace riesce a liberare le altre e rubare un elicottero, sfuggendo di nuovo al Terminator. Giunti a Laredo, il mittente si rivela essere il T-800 che uccise John, ora riconvertito nella società civile e col desiderio di fare ammenda, e si unisce al gruppo nonostante il parere contrario di Sarah. Sarah organizza quindi un incontro per procurarsi bombe EMP, ma il Rev-9 li assalta e li costringe a rubare un C-5 Galaxy militare per allontanarsi, a bordo del quale Grace rivela che sarà Dani stessa e non suo figlio a salvare il mondo, e sempre lei a salvarla dalla miseria e reclutarla nella resistenza.

Pilotando un aereo KC-10 Extender, il Rev-9 riesce a far precipitare l'altro velivolo: Grace, Sarah e Dani si paracadutano in salvo, mentre Carl (nome col quale si fa chiamare il T-800) e Rev-9 si schiantano nel lago di una centrale idroelettrica. Riunitisi con Carl e senza le EMP a disposizione (danneggiate nello scontro aereo), la squadra unisce le forze per affrontare l'androide, forzandolo contro un generatore elettrico, che esplode. Anche se sembra finita, il Terminator si rialza e si dirige verso Dani, che non ha più nessuno a proteggerla. In fin di vita, Grace dice a Dani di strappare il suo nucleo al torio che la alimenta e di usarlo per disattivare il Rev-9, e lei ci riesce con il sacrificio di Carl.

Dani e Sarah, vegliando sulla piccola Grace del presente, decidono di evitarne la futura morte e di prepararsi ai loro ruoli futuri.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la cancellazione dei progetti legati a Terminator Genisys, il 20 gennaio 2017 Deadline Hollywood ha annunciato che James Cameron, che avrebbe riacquistato i diritti cinematografici del franchise nel 2019, avrebbe prodotto il nuovo film di Terminator, che avrebbe riavviato e concluso il franchise. David Ellison della Skydance continuava a essere coinvolto e cercava uno sceneggiatore tra gli autori di fantascienza con l'intenzione di far dirigere il film a Tim Miller.[2]

Il 21 marzo 2017 Collider ha pubblicato un'intervista a Ellison in cui quest'ultimo affermava che ci sarebbe stato un annuncio riguardante il futuro del franchise prima della fine dell'anno, e sarebbe stato "la continuazione che i fan vogliono davvero dai tempi di T2".[3] A luglio Cameron ha annunciato di stare lavorando con Ellison per organizzare una trilogia di film e supervisionarla. L'intenzione era di coinvolgere Arnold Schwarzenegger ma introdurre anche nuovi personaggi e "passare il testimone".[4]

Il 12 settembre Miller è stato ufficialmente annunciato come regista del film.[5] Il budget del film è fissato tra i 160 e i 200 milioni di dollari.[6]

Sceneggiatura[modifica | modifica wikitesto]

Il soggetto del film è stato concepito da Miller, Cameron ed Ellison. Un gruppo di sceneggiatori composto da David S. Goyer, Justin Rhodes e Josh Friedman è stato assunto per scrivere la sceneggiatura e per tracciare l'intero arco narrativo di una trilogia sotto la supervisione di Cameron e Miller. Nel novembre 2017 Billy Ray è stato chiamato a finalizzare la sceneggiatura.[7] Il 10 gennaio 2018 Goyer ha annunciato che una bozza del suo copione era stata completata.[8]

Cast[modifica | modifica wikitesto]

  • Linda Hamilton interpreta Sarah Connor, la madre di John Connor, che diventerà il leader della resistenza nella guerra contro Skynet. Il ritorno di Hamilton è stato annunciato il 19 settembre 2017.[9]
  • Arnold Schwarzenegger interpreta "Carl", un T-800 invecchiato che Grace recluta per aiutarla a proteggere Dani. Il casting di Schwarzenegger è stato annunciato nel maggio 2017,[10] mentre ad agosto Cameron ha affermato che l'attore avrebbe potuto interpretare anche la base umana per il Terminator.[11] Come in Terminator Genisys, Brett Azar funge da controfigura per un T-800 più giovane, con il volto di Schwarzenegger nel 1991 applicato su di lui con la CGI.[12]
  • Mackenzie Davis interpreta Grace, un soldato della resistenza del 2042, potenziata in cyborg per sopravvivere a ferite di guerra e inviata nel passato per proteggere Dani Ramos dal nuovo prototipo avanzato di Terminator. Il casting di Davies è stato annunciato l'8 marzo 2018.[13] Il personaggio da giovane è interpretato da Stephanie Gil.
  • Natalia Reyes interpreta Daniella "Dani" Ramos, una giovane donna obiettivo del nuovo Terminator in quanto futuro capo della resistenza umana. Il suo ingresso nel cast è stato annunciato il 13 aprile 2018.[14]
  • Gabriel Luna interpreta il Rev-9, un Terminator avanzato inviato indietro nel tempo per terminare Dani, costituito da un tradizionale endoscheletro solido circondato da una "pelle" di poli-lega mimetica. Possiede la capacità di separare questi due componenti in due unità Terminator completamente autonome.[15] Il casting di Luna è stato annunciato il 13 aprile 2018.[14]
  • Diego Boneta interpreta Diego Ramos, fratello di Dani. Il suo casting è stato annunciato il 13 aprile 2018.[14]
  • Jude Collie interpreta John Connor, figlio di Sarah che contribuì a impedire la nascita di Skynet. Il 5 giugno 2018 è stato annunciato che Collie, esordiente, interpreterà un giovane John Connor in scene flashback, con il suo volto modificato in CGI per ricreare quello di Edward Furlong nel 1991.[16]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente la lavorazione sarebbe dovuta iniziare nel marzo 2018, ma è stata rimandate a causa del casting al maggio seguente per terminare a novembre, con riprese in Ungheria, Regno Unito, Spagna e Messico.[17] Le riprese sono iniziate il 4 giugno 2018, con il titolo di lavorazione Terminator 6: Phoenix,[18][19][20] a La Isleta del Moro,[21][22] proseguite poi agli Origo Film Studios di Budapest,[23][24] con l'intenzione di girare per un mese lì, prima di spostarsi per il resto delle riprese negli Stati Uniti. Il 30 luglio 2018 Schwarzenegger ha iniziato ufficialmente le riprese delle sue scene a Budapest;[25] le riprese si sono spostate negli Stati Uniti a metà ottobre[26] e Schwarzenegger ha completato le sue riprese il 28 ottobre 2018.[27] Le riprese si sono concluse all'inizio di novembre 2018.[28]

Il budget del film è stato di 185 milioni di dollari, a cui si aggiungono le spese pubblicitarie che si aggirano tra gli 80 ed i 100 milioni di dollari.[29]

Effetti speciali[modifica | modifica wikitesto]

Gli effetti visivi del film sono stati realizzati da Industrial Light & Magic e Scanline VFX, supervisionati da Alex Wang, David Seager, Arek Komorowski ed Eric Barba come supervisore alla produzione con l'aiuto di Blur Studio, Digital Domain, Method Studios, Unit Image, Rebellion VFX, The Third Floor, Inc. e Cantina Creative.[30]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2019 viene annunciato Junkie XL come compositore della colonna sonora.[31]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il cast del film al San Diego Comic-Con International 2019

Il primo teaser trailer originale del film viene diffuso il 23 maggio 2019 sul canale YouTube della Paramount Pictures[32] e poco dopo anche la versione italiana.[33]

Il cast e il regista saranno presenti al San Diego Comic-Con International 2019 per promuovere il film.[34]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola, inizialmente fissata per il 26 luglio 2019,[35] poi per il 22 novembre e per il 15 novembre,[36] è stata distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 1º novembre 2019[37] ed in quelle italiane dal 31 ottobre 2019.

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Le date di uscita, e i rispettivi titoli internazionali, sono state:

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo weekend di programmazione nelle sale statunitensi il film si posiziona al primo posto del botteghino incassando 29,4 milioni di dollari;[38] il risultato tuttavia è al di sotto delle attese tanto da essere il secondo capitolo della serie, dopo Terminator Genisys, con il debutto più basso.[38] Secondo un'analisi del The Hollywood Reporter, il film potrebbe generare perdite tra i 110 ed i 130 milioni di dollari.[29]

Terminator - Destino oscuro ha incassato 62,2 milioni di dollari nel Nord America e 198,8 nel resto del mondo, per un totale di 261,1 milioni di dollari.[39]

Rivelatosi uno dei flop cinematografici del 2019,[40] il sito Deadline.com lo posiziona al secondo posto dei flop dell'anno con una perdita di 122,6 milioni di dollari.[41]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve il 70% delle recensioni professionali positive con un voto medio di 6,22 su 10 basato su 317 critiche,[42] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 54 su 100 basato su 51 critiche.[43]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Casi mediatici[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 2019, il regista Miller dichiara che lavorare con Cameron produttore non è stata un'esperienza positiva e da ripetere, aggiungendo che ci sono state diversità di vedute sul film e che hanno prevalso quelle del produttore.[44]

Nel gennaio 2020, Linda Hamilton annuncia la sua volontà di chiudere per sempre col franchise e col personaggio di Sarah Connor:[45]

«Forse apprezzerei una versione più piccola, in cui non ci sono in ballo milioni di dollari. Il pubblico di oggi è così imprevedibile. Non dovrebbe mai essere un rischio economico così grande, ma io sarei ben felice di non ritornare mai più. Non ho speranze per il futuro perché vorrei davvero aver chiuso col franchise.»

(Linda Hamilton)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Larry Bartleet, James Cameron: 'Terminator 6 will be a sequel to Terminator 2', su NME, 28 settembre 2017. URL consultato il 24 giugno 2018.
  2. ^ Mike Fleming Jr, He's Back! James Cameron To Godfather 'Terminator' With 'Deadpool' Helmer Tim Miller, su Deadline Hollywood, 21 gennaio 2017. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  3. ^ A Major 'Terminator' Franchise Announcement Is Coming in 2017, Says Skydance's David Ellison, in collider.com, 21 marzo 2017. URL consultato il 21 marzo 2017.
  4. ^ I'll be back: James Cameron wants more Terminator — with Arnie, in NewsComAu. URL consultato il 14 novembre 2017.
  5. ^ (EN) “TERMINATOR 6” IS A GO! TIM MILLER WILL OFFICIALLY DIRECT!, su skynetsarmy.net, 21 settembre 2017. URL consultato il 23 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 12 giugno 2018).
  6. ^ (EN) Dan Zinski, Terminator 6 Budget Is $160-$200 Million (Currently), Says Arnold Schwarzenegger, su screenrant.com, 5 marzo 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  7. ^ (EN) Justin Kroll, ‘Terminator’ Writing Team Adds Billy Ray to Put Final Polish on Script, su Variety, 17 novembre 2017. URL consultato il 23 maggio 2019.
  8. ^ (EN) Fred Topel, DAVID GOYER OFFERS A KRYPTON FIRST LOOK, UPDATES ON GREEN LANTERN CORPS AND THE SANDMAN, su Rotten Tomatoes, 10 gennaio 2018. URL consultato il 23 maggio 2019.
  9. ^ (EN) Borys Kit, Linda Hamilton Set to Return to 'Terminator' Franchise (Exclusive), su The Hollywood Reporter, Valence Media, 19 settembre 2017. URL consultato il 2 giugno 2019.
  10. ^ (EN) Terminator 6: Arnold Schwarzenegger WILL Return, in WhatCulture.com, 21 maggio 2017. URL consultato il 14 novembre 2017.
  11. ^ (EN) Terminator 6: Schwarzenegger Will Be the Human Basis for the T-800, in Screen Rant, 10 agosto 2017. URL consultato il 14 novembre 2017.
  12. ^ Ryan Scott, Terminator 6 Brings in Young Schwarzenegger Actor from Terminator Genisys, su MovieWeb, 2 maggio 2018. URL consultato il 10 novembre 2018.
  13. ^ Terminator 6 Gets Blade Runner 2049 Star Mackenzie Davis, su MovieWeb, 8 marzo 2018. URL consultato il 13 aprile 2018.
  14. ^ a b c (EN) Mike Fleming Jr, Gabriel Luna Is New Terminator; Natalia Reyes & Diego Boneta Also Set To Star In Tim Miller-James Cameron Skydance Reboot, su deadline.com, 13 aprile 2018. URL consultato il 23 maggio 2019.
  15. ^ Dave Trumbore, New ‘Terminator: Dark Fate’ Images Reveal Gabriel Luna’s Two-Part Terminator, su Collider, 23 maggio 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  16. ^ (EN) Brad Miska, Photo Shows Return of Young John Connor In ‘Terminator,’ Which Will Take Us Back to the ’90s!, su bloody-disgusting.com, 5 giugno 2018. URL consultato il 23 maggio 2019.
  17. ^ (EN) Kevin Burwick, Terminator 6 Shooting Delayed, New Character Details Revealed, su MovieWeb.com, 21 febbraio 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  18. ^ (ES) N. Camacho, Terminator ficha al actor valenciano Enrique Arce, su Las Provincias, 9 giugno 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.
  19. ^ (EN) Brad Miska, Next 'Terminator' Filming Under the Moniker "Phoenix" [Updated], su Bloody Disgusting, 6 novembre 2018. URL consultato il 12 novembre 2018.
  20. ^ Linda Hamilton Wraps On Terminator 6: Phoenix, su TheTerminatorFans, 5 novembre 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  21. ^ (ES) D. Martínez, 'Terminator' ya se rueda en la playa del Rinconcillo en la Isleta del Moro, su Diario de Almería, 30 maggio 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  22. ^ (ES) D. Martínez, La Isleta acoge unos decorados para el rodaje de la película 'Terminator', su Diario de Almería, 17 maggio 2018. URL consultato il 38 giugno 2019.
  23. ^ (HU) Kiderült, mikor terminátorozhat Budapesten Schwarzenegger, su 24.hu. URL consultato l'8 giugno 2019.
  24. ^ (HU) A jövő héten érkezik Magyarországra Arnold Schwarzenegger, su nlcafe.hu. URL consultato l'8 giugno 2019.
  25. ^ (EN) Brad Miska, Arnold Schwarzenegger Begins Filming Terminator Scenes, su Bloody Disgusting, 30 luglio 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  26. ^ (EN) Terminator 6 Shoot Moves To United States October 2018, su TheTerminatorFans, settembre 2014. URL consultato l'8 giugno 2019.
  27. ^ (EN) Arnold Schwarzenegger Confirms Terminator 6 Wrap, su TheTerminatorFans, 28 ottobre 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  28. ^ (EN) Sam Stone, Terminator 6: Agents of SHIELD's Gabriel Luna Has Wrapped Filming, su CBR.com, 3 novembre 2018. URL consultato l'8 giugno 2019.
  29. ^ a b Andrea Bedeschi, Terminator – Destino Oscuro: prevista una perdita da 120 milioni, una batosta per la Skydance e la Paramount, su badtaste.it, 5 novembre 2019. URL consultato il 5 novembre 2019.
  30. ^ TERMINATOR: DARK FATE - The Art of VFX, su www.artofvfx.com. URL consultato il 24 maggio 2019.
  31. ^ (EN) Aaron Couch, Junkie XL to Score 'Terminator: Dark Fate' (Exclusive), su The Hollywood Reporter, 22 marzo 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  32. ^ Filmato audio Paramount Pictures, Terminator: Dark Fate - Official Teaser Trailer (2019) - Paramount Pictures, su YouTube, 23 maggio 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  33. ^ Filmato audio 20th Century Fox, Terminator: Destino Oscuro, su YouTube, 23 maggio 2019. URL consultato il 23 maggio 2019.
  34. ^ Mirko D'Alessio, Comic-Con 2019: Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton in Sala H per Terminator: Destino Oscuro, su badtaste.it, 2 luglio 2019. URL consultato il 2 luglio 2019.
  35. ^ (EN) Dave McNary, New ‘Terminator’ Will Be Back Summer 2019, su Variety, 27 settembre 2017. URL consultato il 23 maggio 2019.
  36. ^ (EN) Anthony D'Alessandro, ‘Top Gun: Maverick’ Flies To Summer 2020 With ‘A Quiet Place’ Sequel & More: Paramount Release Date Changes, su deadline.com, 29 agosto 2018. URL consultato il 23 maggio 2019.
  37. ^ (EN) Dave Trumbore, ‘Terminator 6’ and ‘Charlie’s Angels’ Set the Same November 2019 Release Date, su collider.com, 23 ottobre 2018. URL consultato il 23 maggio 2019.
  38. ^ a b Andrea Francesco Berni, Terminator: Destino Oscuro vince il weekend con 29.4 milioni, su badtaste.it, 4 novembre 2019. URL consultato il 4 novembre 2019.
  39. ^ (EN) Terminator - Destino oscuro, su Box Office Mojo. URL consultato il 16 gennaio 2020. Modifica su Wikidata
  40. ^ Andrea Francesco Berni, Box-Office 2019: incassi globali da record, top e flop dell’anno, su badtaste.it, 16 gennaio 2020. URL consultato il 16 gennaio 2020.
  41. ^ Andrea Bedeschi, X-Men: Dark Phoenix è il più grande flop del 2019, Terminator Destino Oscuro in seconda posizione, su badtaste.it, 28 aprile 2020. URL consultato il 28 aprile 2020.
  42. ^ (EN) Terminator - Destino oscuro, su Rotten Tomatoes, Fandango Media, LLC. URL consultato il 16 gennaio 2020. Modifica su Wikidata
  43. ^ (EN) Terminator - Destino oscuro, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 21 novembre 2019. Modifica su Wikidata
  44. ^ Francesco Bellu, TERMINATOR: DESTINO OSCURO, IL REGISTA TIM MILLER: "NON LAVORERÒ PIÙ CON JAMES CAMERON"!, su Movieplayer.it, 23 novembre 2019. URL consultato il 24 novembre 2019.
  45. ^ Valentina D'Amico, TERMINATOR, LINDA HAMILTON: "SAREI FELICE DI NON TORNARE MAI PIÙ", su Movieplayer.it, 30 gennaio 2020. URL consultato il 30 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]