Stazione di Piombino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piombino
stazione ferroviaria
Stazione ferroviaria di piombino.JPG
La stazione vista dall'esterno
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPiazza Nicolini, Piombino (LI)
Coordinate42°55′29.24″N 10°31′52.04″E / 42.924789°N 10.531122°E42.924789; 10.531122Coordinate: 42°55′29.24″N 10°31′52.04″E / 42.924789°N 10.531122°E42.924789; 10.531122
Lineeferrovia Campiglia Marittima-Piombino
Caratteristiche
TipoStazione di testa in superficie
Stato attualeIn uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1895
Binari2
InterscambiAutobus urbani ed extraurbani
Binario 2

La stazione di Piombino, principalmente utilizzata per il traffico passeggeri, è posta sulla linea Ferrovia Campiglia Marittima-Piombino Marittima. L'impianto è classificato da RFI nella categoria "Silver".[1]

La stazione venne edificata nel 1895 come capolinea della ferrovia che la collega con la Stazione di Campiglia Marittima; sul finire degli anni cinquanta del Novecento è stata realizzata un'ulteriore breve tratta che la collega anche al porto, l'altro capolinea di tale tratta è la stazione di Piombino Marittima, non esistono stazioni intermedie. A Campiglia Marittima la linea si congiunge con la Ferrovia Tirrenica.

Entrambe le tratte per Campiglia Marittima e per Piombino Marittima hanno un capolinea presso la stazione di Piombino stessa, che è quindi una stazione terminale; la struttura degli edifici è invece quello tipico di una stazione di transito, nonostante a più riprese negli anni siano stati avanzati progetti di trasformazione di tale struttura in un vero terminale.

A causa della disposizione incoerente delle architetture (linea terminale - stazione transito), Il troncone finale dei binari risulta poco utilizzato tanto che, nei primi anni 2000, esso è stato ridotto in lunghezza di alcune decine di metri, a tutto vantaggio dell'urbanistica del centro; si hanno altresì documentazioni fotografiche che testimoniano di interventi simili nei primi decenni del Novecento.

A breve distanza dalla stazione di Piombino, sulla linea per Campiglia Marittima, sorge anche la stazione di Portovecchio di Piombino, dismessa nei primi anni novanta e posta in prossimità degli stabilimenti siderurgici.

Da molti anni si vocifera di una soppressione della linea ferroviaria e, ovviamente, della stazione di Piombino ma, a dispetto del numero limitato di treni che giornalmente vi partono e arrivano (circa 20 al giorno), nessuna di queste voci si è fortunatamente mai concretizzata.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Bar Bar

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.rfi.it, Stazioni della Toscana, su rfi.it. URL consultato il 17-11-2008 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]