Stazione di Piombino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piombino
stazione ferroviaria
Stazione ferroviaria di piombino.JPG
La stazione vista dall'esterno
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPiombino
Coordinate42°55′29.24″N 10°31′52.04″E / 42.924789°N 10.531122°E42.924789; 10.531122Coordinate: 42°55′29.24″N 10°31′52.04″E / 42.924789°N 10.531122°E42.924789; 10.531122
LineeCampiglia Marittima-Piombino Marittima
Caratteristiche
Tipostazione di testa in superficie
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1895
Binari2
Interscambiautobus urbani ed extraurbani, taxi
Binario 2

La stazione di Piombino è la principale stazione ferroviaria della città di Piombino.

L'impianto, principalmente utilizzato per il traffico passeggeri, è posto sulla linea ferroviaria Campiglia Marittima-Piombino Marittima ed è classificato da RFI nella categoria "Bronze".[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne edificata nel 1895 come capolinea della ferrovia che la collega con la stazione di Campiglia Marittima; sul finire degli anni cinquanta del Novecento è stata realizzata un'ulteriore breve tratta che la collega anche al porto, l'altro capolinea di tale tratta è la Stazione di Piombino Marittima, non esistono stazioni intermedie.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto è gestito da RFI. È stazione terminale della linea Campiglia Marittima-Piombino Marittima, infatti entrambe le tratte per Campiglia Marittima e per Piombino Marittima hanno un capolinea presso questa.

Il piazzale dei binari è costituito da due binari tronchi. La struttura degli edifici è invece quello tipico di una stazione di transito, nonostante a più riprese negli anni siano stati avanzati progetti di trasformazione di tale struttura in un vero terminale.

A causa della disposizione incoerente delle architetture (linea terminale - stazione transito), il troncone finale dei binari risulta poco utilizzato tanto che, nei primi anni 2000, esso è stato ridotto in lunghezza di alcune decine di metri, a tutto vantaggio dell'urbanistica del centro; si hanno altresì documentazioni fotografiche che testimoniano di interventi simili nei primi decenni del Novecento.

A breve distanza dalla stazione di Piombino, sulla linea per Campiglia Marittima, sorge anche la stazione di Portovecchio di Piombino, dismessa nei primi anni novanta e posta in prossimità degli stabilimenti siderurgici.

Da molti anni si vocifera di una soppressione della linea ferroviaria e, ovviamente, della stazione di Piombino ma, a dispetto del numero limitato di treni che giornalmente vi partono e arrivano (circa 20 al giorno), nessuna di queste voci si è fortunatamente mai concretizzata.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala di Attesa Sala di attesa
  • Altoparlanti Annuncio sonoro arrivo e partenza treni

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La piazza antistante la stazione (piazza Ferruccio Niccolini) e la via adiacente (via Giosuè Carducci) sono serviti dalle autolinee urbane e interurbane operate da Tiemme Toscana Mobilità.

  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La rete oggi in: Toscana, su rfi.it. URL consultato il 27 luglio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]