Stazione di Portovecchio di Piombino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Piombino Binari Porto Vecchio
già Portovecchio di Piombino
stazione ferroviaria
Portovecchio di Piombino stazione ferroviaria 1.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàPiombino
Coordinate42°55′52.32″N 10°32′21.84″E / 42.9312°N 10.5394°E42.9312; 10.5394Coordinate: 42°55′52.32″N 10°32′21.84″E / 42.9312°N 10.5394°E42.9312; 10.5394
Lineeferrovia Campiglia Marittima-Piombino
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeSolo traffico merci

La stazione di Portovecchio di Piombino è una stazione ferroviaria situata a Piombino, in provincia di Livorno. È situata nell'area portuale nord-est della città di Piombino, tra il centro e la località di Gagno, dopo la galleria del Capezzòlo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è stata chiusa al traffico passeggeri nei primi anni novanta a causa della scarsa frequentazione. Risulta comunque attiva per il gestore dell'infrastruttura, Rete Ferroviaria Italiana, che la considera non più come una vera e propria stazione ma come un fascio merci denominato Piombino Binari Porto Vecchio, ma è alternatamente menzionata anche con il nome originario[1]. Recentemente è stata però avanzata l'ipotesi di riaprirla per supportare ulteriormente lo sviluppo del porto. Progetti ancora più recenti ipotizzano il completamento del raddoppio su tutta la linea.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ RFI 2003, p. 84, 94.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]