Stazione di Cecina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cecina
stazione ferroviaria
Cecina fs 2013.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCecina
Coordinate43°18′37.8″N 10°30′52.2″E / 43.3105°N 10.5145°E43.3105; 10.5145Coordinate: 43°18′37.8″N 10°30′52.2″E / 43.3105°N 10.5145°E43.3105; 10.5145
LineeTirrenica
Cecina–Volterra
Caratteristiche
Tipostazione in superficie, passante, di diramazione
Stato attualein uso
OperatoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1863
Binari5
Interscambiautobus urbani

La stazione di Cecina è una stazione ferroviaria a servizio della città toscana. È ubicata sulla ferrovia Tirrenica ed è capolinea della linea per Volterra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Cecina nacque nel 1852, mentre la stazione fu inaugurata, in forme diverse dall'attuale, il 20 ottobre 1863. Il fabbricato viaggiatori fu ricostruito dopo i danneggiamenti subiti nel corso della seconda guerra mondiale.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è composta da 5 binari passanti per il servizio passeggeri, serviti da 3 banchine con pensiline, collegate tramite sottopassaggio e ascensori.

Solitamente il binario 2 viene usato in direzione Roma, mentre il 3 in direzione Livorno e Pisa; il binario uno è generalmente capolinea per i treni per Volterra. Il 4° e il 5° sono binari di incrocio.

Dispone di un ampio scalo merci (non più utilizzato come tale) che comprende un punto di rimessa per i convogli dedicati alla manutenzione della linea ferroviaria. Sul lato opposto al magazzino merci si trova una piattaforma girevole non più in funzione e un raccordo, al 2017 in gran parte smantellato, con un vicino zuccherificio.

Lungo la piattaforma del primo binario è presente un piccolo monumento di marmo dedicato a Lilla, amata cagnetta che ha vissuto a lungo nella stanza del Capo Stazione, dove aveva la sua cuccia. Alla sua morte Massimo Battini, con l'aiuto di una colletta a cui hanno partecipato numerose persone, non soltanto ferrovieri, ha fatto erigere la statua ora presente.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, è classificato da RFI nella categoria "Silver"[1], dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Bar Bar
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Telefono Pubblico Telefono pubblico

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il traffico passeggeri è buono nell'intero arco della giornata, specialmente nel periodo estivo dato che si tratta di una località di mare con Bandiera Blu[2].

Vi effettuano fermata i treni regionali diretti a Roma Termini, Pisa Centrale, Campiglia Marittima, Firenze Santa Novella, Grosseto, Piombino Marittima, alcuni degli InterCity e una coppia di Frecciabianca.

Il traffico sulla linea per Volterra, che oramai si attesta nella frazione di Saline di Volterra, è molto limitato ed è per questo che vi sono pochissimi treni al giorno, precisamente 4 corse a spola. Due corse la mattina e due nell'ora di pranzo. Per il resto la linea è servita da autobus in sostituzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.rfi.it, Stazioni della Toscana, su rfi.it. URL consultato il 17-11-2008 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).
  2. ^ Elenco delle località italiane Bandiera Blu 2008: Copia archiviata, su feeitalia.org. URL consultato il 13 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2007).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]