Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Shizuka Minamoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shizuka Minamoto
Shizukam.png
Universo Doraemon
Lingua orig. Giapponese
1ª app. in 1969
Editore it. Star Comics 2003
app. it. in 1982
Voci orig.
Voci italiane
Sesso Femminile
Etnia giapponese
Luogo di nascita Tokyo
Data di nascita 8 maggio
Professione Studente
Parenti
  • Yoshio Minamoto (padre)
  • Michiko Minamoto (madre)
  • Kazu Minamoto (cugino)
  • Tsutomu Minamoto (cugino)

Shizuka Minamoto (源静香 Minamoto Shizuka?) è un personaggio del manga e anime Doraemon.

Il personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Shizuka è una bambina giapponese molto tranquilla, dolce, altruista e responsabile, ma anche piuttosto permalosa. Ama gli animali, infatti talvolta nutre il gatto dei vicini, e possiede un canarino di nome Pico, che spesso ha l'abitudine di fuggire dalla gabbia. Poi adora anche fare il bagno, in quanto trova tutto ciò rilassante e tonificante, anche se Nobita molto spesso tenta di spiarla osservandola mentre è nuda da una finestra all'angolo della vasca, e cucinare per i suoi amici, soprattutto torte, biscotti e manicaretti. Però, nonostante sia un'ottima cuoca, a volte dimentica il forno acceso, bruciando o la torta o tutti i biscotti. Altri suoi passatempi preferiti sono suonare il pianoforte o il violino, andare al parco per disegnare paesaggi, degustare con gli amici i piatti che prepara e giocare con le bambole o con gli animali di peluche, dei quali ne possiede una collezione nella sua camera da letto. Pur essendo dolce e gentile è anche molto decisa, e quando vuole sa essere combattiva.

Rapporto con gli altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Amici[modifica | modifica wikitesto]

Shizuka ha molti amici, tra cui Nobita, suo amico d'infanzia verso il quale ha un grande legame, aiuta e conforta nei momenti difficili e trascorre la maggior parte del pomeriggio divertendosi molto anche grazie ai chiusky che Doraemon presta a Nobita, e il gatto-robot stesso; Shizuka è la prima persona dalla quale lui e il gatto-robot vanno a mostrarglieli, e quando ha un problema anche lei chiede aiuto a Doraemon, che le presta molto volentieri i suoi chiusky. Lei per ricambiare il gesto coinvolge anche il gatto-robot nelle attività del gruppo. Inoltre Shizuka prova sempre a convincere Nobita a mostrare i chiusky di Doraemon anche a Gian, Suneo e gli altri compagni di classe, sebbene lui non sia molto d'accordo con lei nel fare ciò. Però in alcune circostanze lei si arrabbia con lui, per esempio quando la spia mentre sta facendo il bagno e la ammira quando è nuda, le alza la gonna del vestito per vederle le mutandine oppure le fa scherzi utilizzando i chiusky di Doraemon. Oltre che a Nobita e Doraemon, Shizuka è abbastanza legata anche a Gian e Suneo, sebbene lei non condivida alcuni loro comportamenti che i due ragazzi hanno nei confronti del loro compagno di classe più debole. Nella maggior parte dei casi lei difende Nobita quando quest'ultimo viene tormentato dai due bulli, anche se a volte anche la stessa Shizuka ride di lui, in particolare quando Gian e Suneo gli fanno fare una figuraccia. Shizuka è molto legata anche a un altro compagno di classe il cui nome è Dekisugi, ragazzino più simile a lei sia fisicamente che caratterialmente e molto più maturo di Nobita, con il quale trascorre il suo tempo andando spesso in biblioteca oppure a casa di uno dei due per fare i compiti insieme.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

La madre di Shizuka è una donna molto gentile, è molto affezionata a lei e ai suoi amici, ed è anche un'ottima cuoca, aiutando spesso la figlia a preparare le sue ricette. Il padre di Shizuka, invece, compare in pochi episodi della serie. Lei ha anche un cugino proveniente da Hokkaido di nome Kazu, grande appassionato di treni, che compare sporadicamente nella serie. Ha un cane di nome Pero che,in un episodio muore e Doraemon e Nobita lo fanno tornare in vita (da qui il titolo italiano: "Pero torna in vita!").

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo adattamento italiano della serie, Shizuka era stata chiamata Susy e la traduzione italiana del suo nome è la parola "calmo" o "tranquillo". Ha sempre mantenuto nel corso degli anni lo stesso look, composto da un vestitino rosa o azzurro, calzini bianchi e scarpe rosse con fibbie (anche se occasionalmente, con l'andare avanti nella serie, ha cominciato ad indossare altri vestiti), e per la sua eleganza viene paragonata a un cigno. I capelli sono rimasti invariati, nonostante negli anni siano cambiati, dal marrone al nocciola e dal nocciola al neri tendenti al marrone. Uno dei suoi cibi preferiti sono le patate dolci cotte alla brace, però lei non vuole che i suoi amici vengano a conoscenza di questo suo segreto perché si vergogna; inoltre lei adora mangiare anche la torta alla crema e il sushi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga