Doraemon: Nobita to Mirai Note

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoci principali: Doraemon, Media di Doraemon.

Doraemon: Nobita to Mirai Note
Titolo originaleドラえもん のび太と未来ノート
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1994
Durata16 min
Genereanimazione
RegiaMaiza Yoshito
SoggettoFujiko F. Fujio
SceneggiaturaMeshisawa Shintaro
ProduttoreAsatsu-DK, Shogakukan, Shin-Ei Animation
MusicheShunsuke Kikuchi
Doppiatori originali

Doraemon: Nobita to Mirai Note è un cortometraggio del 1994 appartenente alla saga di Doraemon ed inedito in Italia. È inoltre un OAV, ovvero è stato pubblicato direttamente in home video.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Doraemon è ad un appuntamento con Mie-chan, Nobita invita i suoi amici (Shizuka, Gian e Suneo) a casa per effettuare un progetto scolastico sulle risorse energetiche e sul mondo del futuro. Decidono di fare dei disegni, ma per sbaglio utilizzano un ciusky di Doraemon, chiamato Diario del futuro, capace di tramutare in realtà ciò che viene scritto o disegnato su di esso.

  • Nobita disegna un mondo in cui tutti possono sfruttare senza problemi le risorse naturali come il petrolio.
  • Shizuka disegna un mondo in cui regna la pace e le persone non hanno conflitti fra di loro.
  • Gian disegna un mondo dove tutti possono fare tutto quello che vogliono senza essere mai rimproverati.
  • Suneo disegna un mondo dove i robot servono gli umani e ne compiono le azioni faticose.

Tornato a casa Doraemon, i quattro amici scoprono che hanno alterato il futuro e che hanno messo in pericolo anche l'esistenza stessa di Doraemon. Dovranno prendere la macchina del tempo e recarsi nel futuro, ma, alla fine, tutto si concluderà per il meglio.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]