Episodi di Doraemon (serie animata 2005) (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Questa è la lista degli episodi della prima stagione dell'anime 2005 di Doraemon.

È stata trasmessa in Giappone dal 15 aprile al 31 dicembre 2005 su TV Asahi, mentre in Italia dal 3 marzo al 3 giugno 2014 su Boing.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
GiapponeseItaliano
1Il profumo magico
「のろのろ、じたばた」 - Noronoro, jitabata
La moglie di Nobita
「のび太のおよめさん」 - Nobita no oyome-san
22 aprile 2005[1]
3 marzo 2014
Tratto da: Volume 5
Doraemon vuole far riflettere Nobita riguardo alla sua proverbiale pigrizia, e per fare ciò utilizza lo speedy-profumo e il rallenta-profumo, capaci di velocizzare o rallentare i movimenti di una persona. Tuttavia, per sbaglio, Doraemon fa utilizzare a Nobita il rallenta-profumo, che rende il giovane un vero e proprio bradipo; al contrario, Doraemon spruzza su di sé lo speedy-profumo ed è costretto a compiere innumerevoli giri della città.
Tratto da: Volume 6
Nobita, dopo essere stato deriso da Gian e Suneo, teme che Shizuka in futuro non abbia intenzione di sposarlo. Dopo aver scoperto che riuscirà a sposare l'amica, il ragazzo si consola rapidamente, tuttavia nel frattempo viene interrotto dal suo futuro figlio, Nobisuke: quest'ultimo, caratterizzato da un'estrema forza e temendo che Nobita sia un alieno che ha intenzione di sostituirlo, lo insegue e lo picchia.
2Il pulsante non c'è più
「どくさいスイッチ」 - Dokusai suitchi
29 aprile 2005[2]
3 marzo 2014

Tratto da: Volume 15
Nobita è stanco delle prepotenze di Gian, e inizia a desiderare che il bullo sparisca dalla faccia della Terra. Doraemon mostra così all'amico il pulsante non c'è più, un chiusky utilizzato dai dittatori del futuro per sbarazzarsi di chi li contesta, facendo sparire nemici e avversari nel nulla. Dopo che per l'ennesima volta Gian insegue Nobita per picchiarlo, il giovane utilizza il pulsante, per poi accorgersi che nessuno si ricorda minimamente del ragazzo. A seguito di un incubo, Nobita per sbaglio preme il pulsante ed "elimina" tutte le persone del mondo: inizialmente felice per l'accaduto, il ragazzo si rende infine conto del suo egoismo; appare così Doraemon, che abbraccia l'amico e gli confida che in realtà il chiusky era servito solo a renderlo consapevole dell'importanza degli altri, riportando ogni cosa alla normalità.

3L'oscillatore sonico
「驚音波発振機」 - Kyō onpa hasshinki
Il free pass
「オールマイティーパス」 - Ōrumaitī pasu
6 maggio 2005[3]
3 marzo 2014
Tratto da: Volume 17
Per far fuggire dalla propria casa alcuni topi, Doraemon decide di usare un particolare chiusky chiamato oscillatore sonico e capace di amplificare le onde sonore. Doraemon e Nobita utilizzano così il canto di Gian come "suono da amplificare", e il ragazzo - all'oscuro di ciò - è ben felice di poter cantare le proprie canzoni. In seguito, i due decidono di dare vita a una vera e propria società di disinfestazioni, con ottimi risultati; tuttavia, anche Gian viene a conoscenza della questione, e chiede così a Nobita di disinfestare la sua abitazione.
Tratto da: Volume 15
Doraemon presta a Nobita un chiusky chiamato Free Pass, capace di far entrare chiunque in ogni luogo e gratuitamente; Nobita usa il chiusky per divertirsi insieme a Shizuka, e per sorprendere l'amica il ragazzo decide di recarsi a casa della celebre cantante Sumire Hoshino. L'effetto del chiusky tuttavia svanisce, e così Nobita e Shizuka non solo devono rapidamente lasciare l'abitazione della cantante, ma anche percorrere un lungo tragitto a piedi.
4Il panno avvolgitempo
「タイムふろしき」 - Taimu furoshiki
Mamma dente di leone
「タンポポ空を行く」 - Tampopo sora o Iku
13 maggio 2005[4]
10 marzo 2014
Tratto da: Volume 2
La madre di Nobita è stanca per il fatto che la lavatrice non funzioni a dovere; similmente, il padre di Nobita vuole comprare una nuova fotocamera, mentre Nobita avrebbe intenzione di acquistare un nuovo televisore. Doraemon, grazie al panno avvolgitempo, riesce a riportare tali oggetti "indietro nel tempo", facendoli tornare nuovi. Suneo, venuto a conoscenza dell'esistenza del chiusky, decide di rubarlo, con pessime conseguenze: Gian infatti finisce per essere trasformato in un neonato, mentre la madre di Suneo fa ritornare la propria borsetta di alligatore un coccodrillo vero e proprio.
Tratto da: Volume 18
Doraemon fa a Nobita un accorato discorso riguardo all'amore per la natura, dicendogli: "Devi rispettare tutte le forme di vita del mondo e dimostrare amore anche per un filo d'erba o per un insettino, solamente se avrai a cuore la natura potrai diventare una persona molto buona e gentile, altrimenti il tuo cuore resterà arido come una pietra". Per fargli comprendere ancora meglio il senso delle sue parole, Doraemon presta a Nobita degli occhiali che mostrano i sentimenti delle piante, e il ragazzo si appassiona alla storia di un piccolo dente di leone che deve abbandonare il suo fiore/mamma per riprodursi.
5Le bambole spia
「(秘)スパイ大作戦」 - (Hi) Supai daisakusen
C'è vita su Marte!
「ハロー宇宙人」 - Harō uchūjin
20 maggio 2005[5]
10 marzo 2014
Tratto da: Volume 1
Nobita rompe un vaso appartenente al maestro, e Suneo, avendolo visto, decide di ricattarlo. Nobita si confida allora con Doraemon, che per prima cosa ripara il vaso e poi, mediante l'aiuto delle bambole spia (aventi la forma di una telecamera e di un microfono) cerca delle informazioni compromettenti su Suneo. Il piano riesce alla perfezione, tanto che alla fine è Suneo a essere "ricattato" da Nobita.
Tratto da: Volume 13
Suneo, per farsi offrire gratis la merenda da un anziano appassionato di ufologia, finge di aver visto un disco volante. Ritenendo la cosa disonesta, Nobita e Doraemon decidono di creare realmente delle forme di vita sul pianeta rosso. I "marziani" si sviluppano rapidamente e creano una propria civiltà, tanto da andare - all'insaputa dei due amici - in avanscoperta sulla Terra. Ritenendo il posto troppo pericoloso, decidono però di allontanarsene il più possibile e di abbandonare Marte alla volta di un altro pianeta.
6Un mondo solo per bambini
「のび太の地底国」 - Nobita no chiteikoku
27 maggio 2005[6]
10 marzo 2014

Tratto da: Volume 26
Stanco per non avere un posto in cui poter fare tutto quello che desidera, Nobita - insieme a Shizuka, Gian, Suneo e Dekisugi - decide di creare con l'aiuto di Doraemon un regno sotterraneo, "un mondo solo per bambini". Giunti nel luogo, Gian si comporta tuttavia da prepotente, tanto da costringere Doraemon a usare i poliziotti-robot con distintivo. Malgrado le buone intenzioni, Nobita si lascia prendere la mano, dà al regno il nome di Nobitalandia e lo trasforma in una vera e propria dittatura, tanto da portare i suoi amici a rivoltarsi in massa contro di lui.

7La corda scambia corpo
「入れかえロープ物語」 - Irekae rōpu monogatari
Jaiko la disegnatrice di fumetti
「まんが家ジャイ子」 - Mangaka Jaiko
3 giugno 2005[7]
17 marzo 2014
Tratto da: Volume 42
Nobita vuole sapere cosa si prova a essere nei panni di una ragazza, e per fare ciò decide di usare la corda scambia corpo: se Nobita rimane deluso dell'esperienza, al contrario Shizuka è completamente soddisfatta, tanto da avere intenzione di rimanere nel corpo di Nobita ancora per un po' di tempo. Tuttavia, temendo che Nobita faccia il bagno nei panni di Shizuka, cambia però rapidamente idea.
Tratto da: Volume 24
Gian mostra ai suoi amici un fumetto comico disegnato da Jaiko; in seguito arriva anche Nobita, che ignaro dell'autore lo deride, facendo arrabbiare Gian. Jaiko sente i commenti negativi, ma decide di non arrendersi e di continuare a disegnare. Nobita così si fa prestare un chiusky per ridere a comando, ma gli viene rapidamente sottratto da Suneo; quando perciò legge il nuovo lavoro di Jaiko si mette a piangere, senza sapere che il manga era un'opera drammatica. Suneo invece ride a crepapelle, facendo infuriare Gian.
8Doraemon in gran quantità
「ドラえもんだらけ」 - Doraemon darake
La pozione bei ricordi
「ココロコロン」 - Kokorokoron
10 giugno 2005[8]
17 marzo 2014
Tratto da: Volume 5
Nobita, non sapendo come terminare tutti i propri compiti per il giorno seguente, decide di offrire a Doraemon numerosi dorayaki, per poi "obbligare" l'amico a ricambiargli il favore. Doraemon è costretto così a stare sveglio tutta la notte e, data l'enorme mole di lavoro, decide di chiamare ad aiutarlo altri quattro Doraemon, provenienti dal futuro; con il passare delle ore, i vari Doraemon sono tuttavia sempre più esasperati e nervosi, dato che ognuno di loro è costretto a ripetere la medesima azione più volte.
Tratto da: Volume 20
Shizuka trova una bambola e vuole restituirla alla proprietaria, pur non sapendo chi sia; Doraemon decide di usare la pozione bei ricordi, un chiusky capace di modificare l'espressione della bambola in base ai sentimenti che prova. In seguito i tre scoprono che la padrona aveva volontariamente gettato via la bambola, perché "vecchia e sporca"; decidono così di usare la pozione anche su di lei, così da farle ricordare i bei momenti condivisi con la bambola.
9La dichiarazione d'amore
「好きでたまらニャい」 - Suki de tamara nyai
La collezione di Nobita
「王かんコレクション」 - Ōkan korekushon
17 giugno 2005[9]
17 marzo 2014
Tratto da: Volume 7
Doraemon è innamorato di Mi-chan e cerca di fare in ogni modo colpo su di lei, ma dato l'imbarazzo non sa come agire. Nobita decide così di aiutarlo e di mostrargli come deve comportarsi con la persona che ama (facendo anche una "prova" insieme a Shizuka). Doraemon riesce così a dichiararsi e a fare innamorare di sé la gattina.
Tratto da: Volume 9
Suneo si vanta delle proprie collezioni di oggetti unici e introvabili, e Nobita si sente per questo giù di morale. Doraemon decide così di usare il virus crea moda per rendere la collezione di tappi di bottiglia di Nobita estremamente ricercata, con inoltre l'idea di venderla e di ricavare una grande quantità di denaro. I due trovano anche un collezionista interessato, tuttavia l'effetto del chiusky finisce prima che i due siano riusciti a terminare la vendita.
10Ombrelli spassosi
「おかしなおかしなかさ」 - Okashina okashina kasa
Il bastone camomilla
「まあまあ棒」 - Maa maa bō
24 giugno 2005[10]
21 marzo 2014
Tratto da: Volume 19
Nobisuke è bloccato alla stazione a causa della pioggia, così Tamako chiede a Nobita di andargli incontro con un ombrello. Lungo il tragitto il ragazzo incontra Shizuka, e gli presta l'ombrello destinato al padre; l'ombrello che stava usando gli viene invece sottratto con la forza da Gian e Suneo. Doraemon decide così di aiutare Nobita prestando a Nobisuke alcuni ombrelli spassosi presenti nel suo gattopone, ma finendo per combinare numerosi guai e facendo infine perdere a Nobisuke completamente la pazienza.
Tratto da: Volume 23
Dopo essere stato per l'ennesima volta rimproverato da sua madre, Nobita dice a Doraemon che desiderebbe un chiusky per poter calmare facilmente le persone: Doraemon gli presta il bastone camomilla, che permette di far passare la rabbia se posto nella bocca di qualcuno. Venuto a conoscenza del chiusky, Suneo lo sottrae a Nobita e lo usa per vendicarsi su Gian. In seguito, Doraemon spiega a Nobita che il bastone placa solo esteriormente la rabbia, ma in realtà la fa accumulare: di conseguenza, Gian finisce per esplodere letteralmente dinnanzi a Suneo.
11I biscotti muta-forma
「変身ビスケット」 - Henshin bisuketto
Addio Shizuka
「しずかちゃんさようなら」 - Shizuka-chan sayōnara
8 luglio 2005[11]
24 marzo 2014
Tratto da: Volume 1
Tamako chiede a Nobita di procurarsi dei dolci da offrire a un ospite appena arrivato; salito nella sua cameretta, Nobita trova per terra una scatola piena di biscotti a forma di animale, e decide di portare a Tamako quella. In seguito, tornato a casa Doraemon, Nobita scopre di aver fatto mangiare all'ospite i biscotti muta-forma, che trasformano per cinque minuti un uomo in un animale. Insieme a Doraemon, Nobita cerca di evitare in ogni modo che sua madre venga a conoscenza dell'errore, ma alla fine l'ospite se ne va via spazientito.
Tratto da: Volume 32
Nobita è innamorato di Shizuka, ma si convince che con lui la ragazza non avrà alcun futuro: decide così di spezzare tutti i legami presenti fra loro due, restituendogli i libri che gli aveva prestato e chiedendo alla madre di Shizuka di dire da parte sua "Addio per sempre!" all'amica. Shizuka prova a parlare con Nobita ma lui riesce a mandarla via alzandogli la gonna. Tuttavia Shizuka, insospettita dal ragazzo, non demorde e intende parlare a tutti i costi con Nobita; per allontanare l'amica, Nobita ingerisce allora la pozione-repulsione, con lo scopo di farsi odiare da lei. Nobita e Shizuka riescono infine a chiarire, tanto che poco dopo il ragazzo confida a Doraemon: "In pratica mi ha fatto una dichiarazione, ma se voglio che continui a volermi bene, sarà meglio mettersi d'impegno".
12L'orchestra cambia umore
「ムードもりあげ楽団登場!」 - Mūdo moriage gakudan tōjō!
Il cerchio dell'amicizia
「友だちの輪」 - Tomodachi no wa
15 luglio 2005[12]
24 marzo 2014
Tratto da: Volume 14
Doraemon mostra a Nobita l'orchestra cambia umore, con lo scopo di amplificare i sentimenti del ragazzo, che intento a guardare un telefilm western non aveva degnato di alcuna considerazione Tamako; l'orchestra accompagna Nobita mentre fa una passeggiata, facendolo tuttavia ridere dopo aver visto Gian essere sgridato dalla madre e di conseguenza essere inseguito da Gian. Dopo aver parlato con Shizuka, l'orchestra suona una musica capace di infondere coraggio in Nobita, tanto da farlo andare incontro a Gian e da far fuggire terrorizzato il bullo.
Tratto da: Volume 38
Nobita incontra una ragazza che lo affascina, ma non può rivolgerle la parola poiché è la nipote del signor Kaminari, ancora arrabbiato con lui e con i suoi amici per i continui vetri rotti. Nel frattempo, Doraemon usa il cerchio dell'amicizia per entrare in confidenza con una gattina che non aveva intenzione di rivolgergli la parola, e scoperto il funzionamento del chiusky se lo fa prestare; Nobita riesce così a diventare amico del signor Kaminari, ma con la ragazza fallisce il suo obiettivo.
13L'agente che stende
「ころばし屋」 - Korobashiya
La sorgente dei taglialegna
「きこりの泉」 - Kikori no izumi
29 luglio 2005[13]
25 marzo 2014
Tratto da: Volume 13
Per vendicarsi di Gian, Nobita decide di usare un chiusky di Doraemon, l'agente che stende, una bambola che spara aria compressa dal braccio e che insegue il suo bersaglio fino a non averlo completamente steso. In seguito anche Suneo gli gioca un brutto scherzo, ma a causa di un errore la bambola riceve il compito di colpire Nobita; con l'aiuto di Doraemon, Nobita riesce infine a evitare la minaccia, ma si fa ugualmente male scendendo le scale.
Tratto da: Volume 36
Nobita ha un guanto da baseball praticamente nuovo, mentre Gian uno ormai logoro, e il bullo obbliga il ragazzo a scambiarsi i guanti. Per aiutare Nobita, Doraemon racconta allora all'amico la favola de L'ascia d'oro, nella quale un taglialegna onesto riceve, dopo aver detto la verità a una dea emersa dal lago, un'ascia d'oro e una d'argento. Doraemon mostra poi a Nobita la versione moderna della fiaba, un chiusky simile a un laghetto chiamato sorgente del taglialegna. Gian finisce tuttavia per cadere nel laghetto, e di conseguenza dal chiusky emerge una dea che offre una versione generosa e onesta del ragazzo.
14La grande previsione
「ドラえもんの大予言」 - Doraemon no dai yogen
La ragazza giglio bianco
「白ゆりのような女の子」 - Shira yuri no yōna onnanoko
5 agosto 2005[14]
31 marzo 2014
Tratto da: Volume 1
Sewashi torna nel passato per avvertire Nobita che, se uscirà per andare a casa di Shizuka, finirà vittima di un terribile incidente legato alle macchine. La soluzione sarebbe rimanere nella propria camera, ma Doraemon convince il giovane a uscire sapendo che Shizuka ha preparato anche degli ottimi biscotti. Nobita finisce così vittima di numerose disavventure, ma grazie all'aiuto di Doraemon riesce a evitare il peggio. Giunto a casa di Shizuka, un ragazzino lo colpisce alla testa con una macchinina giocattolo, di conseguenza Nobita è comunque vittima di un incidente (seppur estremamente meno grave di quello potenziale)
Tratto da: Volume 3
Nobisuke racconta che, in tempo di guerra, la situazione era per lui davvero difficile e - come molti altri ragazzi - era costretto a stare per lungo tempo senza cibo. In un momento di grave difficoltà, aveva tuttavia incontrato una ragazza che, senza dire una parola, gli aveva offerto una tavoletta di cioccolata per poi volatilizzarsi: con il passare degli anni, Nobisuke non si era scordato di quell'evento, tanto da ribattezzare la giovane "ragazza giglio bianco". Nobita e Doraemon, incuriositi, decidono di tornare indietro nel tempo, salvo poi scoprire che - per una serie di circostanze - la "ragazza giglio bianco" era proprio Nobita.
15L'acchiappa ombra
「かげがり」 - Kagegari
Il pane memorizzante
「テストにアンキパン」 - Tesuto ni anki-pan
12 agosto 2005[15]
31 marzo 2014
Tratto da: Volume 1
Spossato dall'estate, Nobita è anche costretto a svolgere dei lavori domestici; per aiutare l'amico, Doraemon gli propone un chiusky capace di rendere l'ombra del ragazzo indipendente dal suo corpo, così da impiegare lei. Doraemon avverte però Nobita che non dovrà lasciare l'ombra troppo tempo scollegata dal suo corpo, altrimenti quest'ultima cercherà di prendere il posto del vero Nobita. Il ragazzo si scorda dell'avviso, e di conseguenza per riportare la situazione alla normalità i due saranno costretti a impiegare l'ombra di Tamako.
Tratto da: Volume 2
Nobita è disperato per il compito in classe che deve affrontare, consapevole delle proprie difficoltà nel ricordarsi le cose. Doraemon fa così usare all'amico il pane memorizzante, fette di pane tostato che, poste su un foglio, permettono di far ricordare il suo contenuto. Nobita passa il pomeriggio a mostrare il chiusky agli amici, mangiando numerose fette di pane, e di conseguenza la mattina dopo è costretto ad andare urgentemente in bagno, "espellendo" di conseguenza tutte le informazioni contenute nel pane.
16Il tempofono
「古道具きょう争」 - Kodōgu kyōsō
La fiamma della paura
「怪談ランプ」 - Kaidan rampu
19 agosto 2005[16]
31 marzo 2014
Tratto da: Volume 1
Suneo si vanta con i propri amici dei numerosi oggetti antichi che possiede, prendendo in giro Nobita. Doraemon permette allora a Nobita di utilizzare il tempofono, chiusky capace di far arrivare dal futuro degli oggetti d'antiquariato e di scambiarli con quelli del presente. Nobita ingaggia una vera e propria gara con Suneo, che lo porta a trasformare l'intera sua abitazione in una capanna dell'età della pietra e a finire "vestito" con una foglia di fico. Doraemon riporta infine alla normalità la situazione, sebbene per una settimana la famiglia Nobi sia costretta a convivere con scomodi oggetti ultrafuturistici.
Tratto da: Volume 2
Gian ha organizzato una festa dell'orrore, consistente nel raccontarsi di notte storie di paura, e Nobita per non sfigurare chiede l'aiuto di Doraemon. Quest'ultimo gli mostra la fiamma della paura, che permette di trasformare in realtà le storie dell'orrore narrate. La storia di Nobita non è particolarmente originale, e anzi consiste in una rielaborazione di quelle raccontate dai suoi amici, ma grazie al chiusky di Doraemon è quella che risulta più spaventosa di tutte.
17La campanella dei sogni
「ゆめふうりん」 - Yume fūrin
La fotocamera cambia-abiti
「きせかえカメラ」 - Kisekae kamera
26 agosto 2005[17]
1 aprile 2014
Tratto da: Volume 2
Nobita vuole essere un vincente e, come Gian, vorrebbe poter comandare i propri amici. Poiché Doraemon ritiene che ciò sia possibile solo se questi ultimi sono addormentati, fa usare al ragazzo la campanella dei sogni, un chiusky capace di chiamare a raccolta delle persone mentre sono addormentate e di fargli eseguire i propri comandi. Tutti i tentativi di Nobita risultano però infruttuosi, tanto che il giorno seguente i suoi amici si raccontano a vicenda di alcuni strani "sogni", in cui Nobita faceva la figura dello stupido.
Tratto da: Volume 3
Nobita ha la necessità di un cambio d'abito, così Doraemon gli mostra la fotocamera cambia-abiti, un chiusky capace di trasformare un vestito modificandone il tessuto sulla base di alcuni disegni. Il ragazzo usa la fotocamera per rendere felice la madre, Jaiko e Shizuka, oltre che per fare uno scherzo a Gian e Suneo; questi ultimi gli sottraggono tuttavia la fotocamera e organizzano una loro sfilata. Per vendicarsi, Doraemon e Nobita scambiano allora i disegni: Gian è così costretto prima a indossare vestiti da donna, e poi a rimanere nudo, facendo scappare a gambe levate tutte le ragazze accorse.
18Ritorno al passato
「ご先祖さまがんばれ」 - Gosenzo-sama gambare
2 settembre 2005[18]
2 aprile 2014

Tratto da: Volume 1
Nobita si domanda se ha mai avuto degli antenati famosi come quelli di Suneo, e per saperne di più chiede a suo padre; quest'ultimo tuttavia gli risponde che le origini della famiglia Nobi sono umili, e che i loro antenati erano cacciatori. Doraemon e Nobita effettuano così un vero e proprio "ritorno al passato" per aiutare il loro avo a svantaggio di quello di Suneo, e modificare così il loro futuro, e incontrando nel frattempo anche gli antenati di Gian e Suneo. Tutti i tentativi sono però vani, anche perché l'antenato di Nobita utilizza i chiusky che gli vengono affidati non per migliorare la propria condizione sociale, ma, in maniera estremamente rudimentale, per catturare di sorpresa degli animali.

19La cavalletta scusatrice
「ペコペコバッタ」 - Peko peko batta
Il fidanzamento di Nobita
「ジャイ子の恋人=のび太」 - Jaiko no koibito = Nobita
9 settembre 2005[19]
3 aprile 2014
Tratto da: Volume 1
Per ottenere delle scuse da Gian e Suneo, che lo avevano accusato ingiustamente, Nobita chiede aiuto a Doraemon; quest'ultimo utilizza la cavalletta scusatrice, un chiusky che entra nel naso delle persone e le costringe a scusarsi e a dire completamente la verità. Tutte le cavallette sono contenute in un contenitore che però per sbaglio si apre, facendole uscire tutte; nella città iniziano così a verificarsi numerose situazioni paradossali. Doraemon e Nobita riescono infine a ristabilire la normalità usando del pepe, che porta a starnutire e a "espellere" le cavallette.
Tratto da: Volume 22
Nobita ha la strana sensazione di essere da alcuni giorni osservato da qualcuno, e i suoi sospetti sono confermati quando scopre che la persona in questione è Jaiko. Gian confida a Nobita che sua sorella si sta comportando in modo strano, e che ha trovato persino una foto di Nobita nel suo cassetto; ritenendo che la ragazza si sia innamorata di Nobita, lo vuole inoltre obbligare a fidanzarsi con lei. In realtà, Jaiko non era innamorata del ragazzo, bensì lo aveva soltanto preso come modello per il personaggio di un suo nuovo fumetto.
20L'angelo del consiglio
「ミチビキエンゼル」 - Michibiki enzeru
I bocconcini per cani abbandonati
「家がだんだん遠くなる」 - Ie ga dandan tookunaru
16 settembre 2005[20]
4 aprile 2014
Tratto da: Volume 3
Temendo di compiere sempre le scelte sbagliate, Nobita prova l'angelo del consiglio, un chiusky a forma di pupazzo da indossare su una delle mani capace di elargire consigli. Le previsioni dell'angelo si rivelano tutte corrette, tuttavia la presenza del chiusky inizia a essere ben presto opprimente, considerato anche il fatto che per Nobita è impossibile rimuovere il pupazzo dalla mano. In seguito, Gian sottrae prepotentemente il chiusky a Nobita, salvo poi supplicarlo a sua volta qualche giorno dopo di aiutarlo a liberarsene.
Tratto da: Volume 14
Doraemon lascia per un momento nella stanza di Nobita un chiusky che intende buttare via, i bocconcini per cani abbandonati, che impediscono a chi li ha mangiati di ritrovare la strada di casa. Nobita assaggia uno dei bocconcini, e ben presto il chiusky comincia a fare effetto: Nobita è costretto a uscire di casa, e da lì una serie di disavventure lo portano estremamente lontano dalla sua abitazione. Quando tutto sembra ormai perduto, Nobita riesce a vomitare il bocconcino e a ritornare dalla propria famiglia.
21Le frecce di Cupido
「ああ、好き、好き、好き」 - Aa, suki, suki, suki!
Il cuscino ninna nanna
「出木杉グッスリ作戦」 - Dekisugi gussuri sakusen
23 settembre 2005[21]
7 aprile 2014
Tratto da: Volume 3
Nobita vuole fare amicizia con una ragazza del quartiere, che tuttavia non lo considera particolarmente; per aiutare l'amico, Doraemon usa la freccia di Cupido, freccia che permette di rendere una certa persona innamorata di chi ha scagliato il chiusky. Doraemon e Nobita compiono numerosi tentativi, tutti con esito negativo; casualmente, proprio quando Nobita intende rinunciare e getta via la freccia, colpisce la ragazza, per poi scoprire che in realtà la giovane vive negli Stati Uniti ed è costretta a tornare laggiù.
Tratto da: Volume 22
Nobita è invidioso di Dekisugi, che in ogni campo risulta sempre il migliore, e per questo chiede a Doraemon un chiusky che renda svogliato il ragazzo. Doraemon avverte Nobita che la sua azione è profondamente sbagliata, ma con l'inganno il giovane riesce comunque a ottenere ciò che desidera: il cuscino ninna nanna, un chiusky che permette a chi ne viene in contatto di addormentarsi all'istante. Nobita non riesce nel suo tentativo di mettere in difficoltà Dekisugi, tuttavia decide di fare i compiti che gli erano stati assegnati, e per questo viene elogiato dal maestro.
22Attenti a Lion Mask
「あやうし!ライオン仮面」 - Ayaushi! raion kamen
La mamma è sempre la mamma
「のび太のなが〜い家出」 - Nobita no naga〜i Iede
28 ottobre 2005[22]
8 aprile 2014
Tratto da: Volume 3
Il volume di uno dei fumetti preferiti di Doraemon e Nobita, Lion Mask, presenta una situazione nella quale l'eroe sembra irrimediabilmente sconfitto. Curiosi di conoscere il seguito della vicenda, Doraemon si reca dall'autore del fumetto, per poi scoprire che neanche lui ha la minima idea di come salvare l'eroe. Per aiutare l'artista, Doraemon si reca nel futuro e mostra al mangaka i successivi numeri del fumetto, che tuttavia terminano sempre con situazioni ancora più intricate di quella di partenza. Estremamente stressato dalla vicenda e dalle numerose storie da terminare, il fumettista è infine costretto a riposare, e Doraemon di conseguenza lo sostituisce disegnando Lion Mask.
Tratto da: Volume 25
Nobita è insoddisfatto di sua madre, che a suo parere lo rimprovera troppo spesso; per farle capire cosa si prova a non avere più un figlio, Nobita decide di fuggire di casa, e Doraemon lo aiuta usando il raggio di luce allunga tempo, capace di far percepire la durata di un evento sei volte più lunga del normale. La madre inizialmente è arrabbiata per la scomparsa del figlio, per poi risultare dopo due ore (che per lei equivalgono a dodici) disperata, e denunciare la scomparsa del figlio alla Polizia. Dopo tre ore (per la madre di Nobita diciotto) il ragazzo torna infine a casa, venendo abbracciato dalla madre in lacrime: il ragazzo piange a sua volta, avendo capito che "la mamma è sempre la mamma".
23Il chiacchierino
「正直太郎」 - Shōjiki tarō
Il serpente pietrificante
「ゴルゴンの首」 - Gorugon no kubi
4 novembre 2005[23]
9 aprile 2014
Tratto da: Volume 2
Tamao, fratello di Tamako, fa visita alla sorella e a Nobisuke per avere qualche suggerimento: infatti, ogni volta che si trova insieme all'amata Sachiko, non riesce neanche a dire una parola. Doraemon e Nobita decidono così di aiutare lo zio usando il chiacchierino, un pupazzo che ripete i pensieri di chi lo porta con sé. Casualmente, Sachiko entra in contatto con il chiacchierino, e Takao sente cosa la giovane pensa realmente di lui, e a sua volta si dichiara. I due si confidano così i loro sentimenti su un'altalena, l'uno accanto all'altro.
Tratto da: Volume 20
Per punizione per non avere fatto i propri compiti, Nobita deve costantemente rimanere in piedi in corridoio; per provare meno dolore alle gambe, Doraemon gli fa usare il serpente pietrificante, un chiusky capace di pietrificare qualsiasi oggetto, capace di muoversi autonomamente. In seguito Doraemon e Nobita perdono il controllo del serpente, che finisce sulla collina dietro la scuola e inizia a pietrificare autonomamente il maestro, e poi lo stesso Doraemon, Gian e Suneo. Grazie a un colpo di fortuna, Nobita riesce infine a catturare il serpente e a riportare la situazione alla normalità.
24La pistola ad aria
「けん銃王コンテスト」 - Kenjū ō kontesuto
La crema licantropica
「おおかみ男クリーム」 - Ookami otoko kurīmu
11 novembre 2005[24]
10 aprile 2014[25]
Tratto da: Volume 12
Il talento naturale di Nobita consiste nel tiro al bersaglio, e per incoraggiare l'amico Doraemon gli fa usare la pistola ad aria, gocce di liquido che, poste sulla dita, fanno partire proiettili d'aria che colpiscono il bersaglio e lo fanno addormentare sul colpo. Nobita organizza un vero e proprio torneo a cui partecipano tutti i ragazzi del quartiere, alcuni dei quali cercano di allearsi per sopraffare Nobita, consapevoli della sua abilità. Per vincere, Gian si nasconde e fa esaurire i proiettili di Nobita con l'inganno; il giovane riesce comunque a battere il bullo, diventando il "re pistolero".
Tratto da: Volume 11
Tamako legge un tema di Nobita in cui il ragazzo afferma di temere molto i lupi mannari, ma ancor di più il viso di sua madre quando è arrabbiata. Per far decidere Nobita, Doraemon gli mostra la crema licantropica, con la quale una persona - se vede un qualsiasi oggetto a forma di cerchio - si trasforma in un lupo mannaro. La madre prova senza saperlo la crema, per poi visitare una sua amica; Doraemon la accompagna, cercando di limitare al minimo gli effetti del chiusky, ma finisce per infastidire Tamako. Tornando a casa, la notte stessa, quando un ladro cerca di derubarla, Tamako si trasforma in un lupo mannaro alla vista della sua torcia rotonda, facendo fuggire il malvivente terrorizzato.
25La spilla quattro stagioni
「オールシーズン・バッジ」 - Ōru shīzun bajji
La candela del sì
「Yロウ作戦」 - Wai rō sakusen
18 novembre 2005[26]
11 aprile 2014
Tratto da: Volume 16
Nobita vorrebbe poter modificare le stagioni a proprio piacimento, così Doraemon gli fa usare la spilla quattro stagioni. Nel frattempo, Suneo si reca con la famiglia in montagna a raccogliere funghi, e si vanta con Nobita. Insieme a Doraemon, il ragazzo si reca allora nello stesso luogo di Suneo e si diverte usando la spilla, modificando considerevolmente il clima della zona e stupendo la famiglia Honekawa, ignara dell'uso del chiusky.
Tratto da: Volume 11
Gian si lamenta con la propria squadra di baseball, di conseguenza Doraemon lo sprona a impegnarsi per migliorare. Tuttavia, dato che Tamako non intende restituire a Nobita il guantone e la palla, per farlo concentrare sullo studio, Doraemon gli fa usare la candela del sì, un chiusky capace di fare dire sì a ogni richiesta. Nobita utilizza la candela per non essere escluso dalla squadra, tuttavia finisce per essere costretto ad allenarsi da Gian sotto la pioggia.
26Il miso-addio sorriso
「くろうみそ」 - Kurō miso
Le invincibili insetto-pillole
「無敵コンチュー丹」 - Muteki konchū tan
25 novembre 2005[27]
14 aprile 2014
Tratto da: Volume 8
Nobisuke si lamenta per l'indolenza del figlio e gli ricorda che "vivere è come scalare una montagna con un grosso peso sulle spalle", spronandolo ad affrontare le difficoltà e ad impegnarsi al massimo. Tuttavia, Nobita non è assolutamente convinto delle parole del padre e lo spinge a provare un chiusky che precedentemente Doraemon gli aveva fatto usare, il miso addio sorriso, una salsa capace di attirare su di sé innumerevoli difficoltà. Nobisuke tuttavia non si arrende, ritenendo che gli esseri umani abbiano bisogno anche della sfortuna.
Tratto da: Volume 19
Per difendere Nobita da Gian e Suneo, Doraemon gli fa usare le invincibili insetto-pillole, capaci di dare all'uomo alcune specifiche qualità degli animali. Nobita riesce quindi a mettere realmente in pratica la celebre frase "leggero come una farfalla, pungente come un'ape", e a vendicarsi di Gian e Suneo. La nuova trasformazione di Nobita ha tuttavia anche degli svantaggi, come il fatto che Nobita inizia a temere la presenza di retini e insetticidi.
27La ragazza robot
「ロボ子が愛してる」 - Roboko ga aishiteru
Il barattolo mille-voci
「声のかたまり」 - Koe no katamari
2 dicembre 2005[28]
3 giugno 2014
Tratto da: Volume 2
Nobita è deluso da un comportamento di alcune sue compagne di classe, Shizuka compresa, e Doraemon, per incoraggiare l'amico, gli mostra una ragazza che avrà attenzioni soltanto per lui: Roboko, una ragazza robot proveniente dal futuro. Nobita prende rapidamente una cotta per Roboko, ma il robot si mostra rapidamente iperprotettivo e pericoloso per chiunque sgridi o si comporti in maniera sgarbata con Nobita, costringendo Doraemon a disattivarla.
Tratto da: Volume 12
Per aiutare Nobita a prendersi una rivincita su Gian, Doraemon gli fa usare il barattolo mille-voci, un chiusky capace di solidificare le lettere delle esclamazioni uscite dalla bocca. Nel corso della giornata, Nobita si ritrova tuttavia a fare numerose azioni e a perdere completamente la voce, di conseguenza al momento della resa dei conti con Gian non riesce a "combattere". Dopo aver ricevuto dal bullo il ragazzo fa tuttavia un forte urlo, creando di conseguenza delle gigantesche lettere e riuscendo a colpire Gian, che si arrende.
28I poli magnetici
「N・Sワッペン」 - Enu·esu wappen
La nuova casa di Nobita
「デンデンハウスは気楽だな」 - Den den hausu wa kiraku dana
9 dicembre 2005[29]
3 giugno 2014
Tratto da: Volume 2
Gian è entusiasta delle sue scoperte riguardo al magnetismo (due poli uguali si respingono, mentre due poli diversi si attraggono) e mostra le sue conclusioni a Shizuka, Suneo e Nobita. Quest'ultimo tuttavia afferma che ciò che Gian ha notato non è affatto rivoluzionario, facendo infuriare il bullo. Nobita si ritrova così a dover cercare di non incontrare Gian, ma allo stesso tempo intende stare un po' con Shizuka; Doraemon mostra così all'amico i poli magnetici, adesivi che si basano appunto sulle proprietà di attrazione e repulsione. Nel porre gli adesivi Nobita compie tuttavia degli errori, finendo lontano da Shizuka e incollato a Gian.
Tratto da: Volume 9
Stanco dei rimproveri della madre, Nobita inizia a desiderare una casa tutta per sé, e Doraemon gli fa usare la casa della lumaca, uno spazioso guscio in cui Nobita si può rinchiudere a suo piacimento. Nobita è rapidamente entusiasta della sua nuova casa, ma quando la madre gli chiede scusa per aver dubitato di lui decide di rinunciare al chiusky. Tuttavia, poco dopo, Tamako scopre una verifica di Nobita con voto zero, costringendo nuovamente Nobita a rifugiarsi nel guscio per sfuggire all'ira della madre.

Speciali[modifica | modifica wikitesto]

Gli episodi speciali di Doraemon vengono trasmessi in Giappone in occasione di eventi o ricorrenze particolari; sono inediti in Italia.

GiapponeseKanji」 - Rōmaji - Traduzione letteraleIn onda
GiapponeseItaliano
S1「勉強べやの釣り堀」 - Benkyō beya no tsuribori – "A pesca nella mia cameretta"
「タイムマシンがなくなった!!」 - Taimu mashin ga nakunatta!! – "Dov'è finita la macchina del tempo?"
「思い出せ!あの日の感動」 - Omoidase! Ano hi no kandō – "Ricordi quanto fu bello quel giorno?"
15 aprile 2005[30]
inedito
Tratto da: Volume 12
Tratto da: Volume 22
Tratto da: Volume 29
S2「天井うらの宇宙戦争」 - Tenjōura no uchū sensō – "Guerre Stellari... in soffitta!"
「のろいのカメラ」 - Noroi no kamera – "La telecamera maledici persone"
「一生に一度は百点を」 - Isshō ni ichido wa hyakuten o – "Almeno per una volta... ho preso 100!"
1º luglio 2005[31]
inedito
Tratto da: Volume 1
Tratto da: Volume 4
Tratto da: Volume 19
S3「昔はよかった」 - Mukashi wa yokatta – "Giorni da bravo ragazzo"
「宝星」 - Takaraboshi – "Il Pianeta del Tesoro"
21 ottobre 2005[32]
inedito
Tratto da: Volume 30
Tratto da: Volume 44
S4「雪山のロマンス」 - Yukiyama no romansu – "Accadde su una montagna innevata..."
「ラジコン大海戦」 - Rajikon daikaisen – "La grande battaglia navale"
「竜宮城の八日間」 - Ryūgūjō no hachi-kakan – "Otto giorni nel palazzo del Re Drago"
31 dicembre 2005[33]
inedito
Tratto da: Volume 20
Tratto da: Volume 14
Tratto da: Volume 25

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Scheda episodio 1 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  2. ^ (JA) Scheda episodio 2 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  3. ^ (JA) Scheda episodio 3 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  4. ^ (JA) Scheda episodio 4 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  5. ^ (JA) Scheda episodio 5 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  6. ^ (JA) Scheda episodio 6 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  7. ^ (JA) Scheda episodio 7 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  8. ^ (JA) Scheda episodio 8 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  9. ^ (JA) Scheda episodio 9 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  10. ^ (JA) Scheda episodio 10 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  11. ^ (JA) Scheda episodio 11 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  12. ^ (JA) Scheda episodio 12 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  13. ^ (JA) Scheda episodio 13 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  14. ^ (JA) Scheda episodio 14 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  15. ^ (JA) Scheda episodio 15 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  16. ^ (JA) Scheda episodio 16 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  17. ^ (JA) Scheda episodio 17 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  18. ^ (JA) Scheda episodio 18 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  19. ^ (JA) Scheda episodio 19 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  20. ^ (JA) Scheda episodio 20 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  21. ^ (JA) Scheda episodio 21 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  22. ^ (JA) Scheda episodio 22 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  23. ^ (JA) Scheda episodio 23 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  24. ^ (JA) Scheda episodio 24 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  25. ^ In seguito questo episodio non è stato più trasmesso per motivi di censura: nella prima puntata sono presenti armi da fuoco, seppur giocattolo.
  26. ^ (JA) Scheda episodio 25 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  27. ^ (JA) Scheda episodio 26 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  28. ^ (JA) Scheda episodio 27 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  29. ^ (JA) Scheda episodio 28 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  30. ^ (JA) Scheda episodio S1 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  31. ^ (JA) Scheda episodio S2 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  32. ^ (JA) Scheda episodio S3 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.
  33. ^ (JA) Scheda episodio S4 di Doraemon (2005) sul sito ufficiale di TV Asahi, su tv-asahi.co.jp, TV Asahi. URL consultato il 29 marzo 2014.