Paris Geller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paris Eustace Geller
Gilmore Girls, Paris Geller.png
Paris con Madeline e Louise sullo sfondo.
UniversoUna mamma per amica
AutoreAmy Sherman-Palladino
1ª app. inCattive Ragazze
Ultima app. inPrimavera
Interpretato daLiza Weil
Voci italiane
Sessofemminile
Professionestudentessa alla Chilton (stagioni 1-3), studentessa alla Yale (stagioni 4-7)

Paris Eustace Geller è un personaggio immaginario della serie televisiva della The CW Una mamma per amica che debuttò sul canale The WB. È interpretata da Liza Weil.

Paris viene presentata nel secondo episodio della prima stagione e appare per l'ultima volta nel penultimo episodio della settima stagione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Paris è la figlia di due ricchi ebrei e viene allevata quasi completamente dalla tata portoghese. È una ragazza dall'indole particolarissima, lunatica e attaccabrighe, invidiosa e misantropa. Ciò è dovuto in parte alla sua difficile situazione familiare, per via dei genitori assenti e che si separano nella prima stagione, e costituirà l'iniziale scoglio alla sua amicizia con Rory, che invece ha una madre amorevole e "amica". In origine, alla Chilton Academy, rappresenta il suo opposto, perché si sente minacciata dai progressi accademici di Rory e dal suo interesse per il giornale scolastico. La invidia anche per le attenzioni che Tristan DuGrey (Chad Michael Murray), il più bel ragazzo della scuola per cui lei ha una cotta, le rivolge. Le migliori amiche di Paris sono Madeline e Louise, nonostante abbiamo interessi totalmente diversi: le due ragazze sono interessate solo ai ragazzi e ai trucchi, mentre Paris al profitto scolastico. La sua più grande ambizione è essere ammessa a Harvard.

I rapporti tra le due durante tutte le superiori sono abbastanza burrascosi: dopo l'iniziale ostilità, nel corso della prima stagione Rory comincia ad avvicinarsi a lei, soprattutto perché le due hanno in comune la mancanza d'interesse per ciò che invece attrae le altre ragazze frivole. Inizialmente questi progressi sono arrestati dalla gelosia di Paris per Tristan, poi, nella seconda stagione, le due diventano davvero amiche quando Paris copre Rory in una situazione imbarazzante con il fidanzato. L'amicizia d'ora in poi andrà a cementarsi: più di una volta Paris la rimetterà in discussione per il suo carattere burrascoso, salvo poi tornare sempre da Rory, perché in fondo è lei l'unica in grado di capirla. Inoltre dimostrerà di esserci sempre nei suoi momenti difficili. Nella terza stagione la spietata Francine mette zizzania tra le due fino a farle litigare con accuse inventate, ma Paris appunto torna infine da Rory per averla come confidente, e rivelarle di aver perso la verginità con Jamie, il ragazzo più grande conosciuto all'inizio della stagione a Washington. Subito dopo scopre di non essere stata ammessa ad Harvard, e va in piena crisi, ma l'astio verso Rory che invece ce l'ha fatta ben presto svanirà.

Salutatesi al diploma con il riconoscersi di essere state più nemiche che amiche, si ritrovano a Yale nella quarta stagione, per volontà di Paris che non giudicava concluso il suo "viaggio" spirituale con la ragazza e va a stare nel suo stesso alloggio. Nelle stagioni 4, 5 e 6 sarà la sua compagna di stanza all'università. Paris non è cambiata, nella quarta stagione ha una relazione con un professore universitario sessantenne e bacia Rory in Florida durante una stramba vacanza di primavera, solo per provare a divertirsi. Dopo la morte del professore, a partire dalla quinta stagione dimostra di essere più sicura di sè e adulta, soprattutto perché si fidanza con Doyle McMaster, un ragazzo del giornale strano e lunatico come lei, la sua anima gemella. I due sviluppano uno strano rapporto, apparentemente di sottomissione di Doyle, che in realtà è l'unico a saper trattare con lei e ad apprezzarla così com'è. Contemporaneamente Rory si lega a Logan, e alla fine si trasferirà da questo, mentre Paris da Doyle. Le loro due vite sembrano così separarsi (all'inizio della sesta stagione Rory lascia temporaneamente Yale e non si confiderà con Paris di ciò) ma dopo la crisi con Logan Rory va a stare nel nuovo, confusionario appartamento di Paris e Doyle. Una nuova rottura tra le due è segnata dal fatto che Paris, nuovo direttore dello Yale Daily News, viene spodestata da Rory dopo pochi mesi su volontà di tutta la redazione perché questa ha saputo salvare il giornale dal caos che l'amica aveva generato con il suo "regime dispotico". Pur cacciata di casa e tornata da Logan con cui si è riconciliata, Rory ritrova presto l'amicizia di Paris e rialloggia nel suo appartamento mentre Logan è a Londra, nella settima stagione, per sicurezza con un contratto che proibisce a Paris di buttare la sua roba fuori di casa un'altra volta. Vivono insieme la crisi della scelta del percorso post-universitario, durante la quale Paris rompe con Doyle perché lo considera un disturbo al suo sereno raziocinio. Alla fine però il ragazzo le dichiara di amarla e che la seguirà ovunque; questo finalmente rasserena Paris, che sceglie di diventare un medico. Il giorno della laurea, le due si dicono addio, in modo diverso da come avevano fatto alla fine della Chilton: Paris dice a Rory di averla sempre stimata, e crede che diventerà importante; comunque, se la vita non le ha separate finora, non succederà mai. E Rory lascia una Paris proiettata verso il futuro e sicura delle proprie scelte.

Il personaggio di Paris era stato in origine creato come guest star, della durata di tre episodi, dal creatore della serie, Amy Sherman-Palladino e dal produttore esecutivo Gavin Polone introdotto all'inizio della prima stagione, per creare contrasto col personaggio di Rory Gilmore che passa dalla piccola e tranquilla scuola pubblica di Stars Hollow all'ambiente serio,rispettato e competitivo della Chilton Academy. Il personaggio di Paris fu creato apposta per Liza Weil, che in origine aveva fatto provini per la parte di Rory, ruolo poi assegnato ad Alexis Bledel. Liza, per interpretare il personaggio, ha dovuto cambiare il suo colore naturale di capelli (castano) per passare al biondo; tale caratteristica era stata scelta appositamente per rendere ancora più evidente il contrasto Rory/Paris. Il personaggio, avendo riscosso successo, ha visto aumentare il suo ruolo, fino a divenire uno dei personaggi principali a partire dalla seconda stagione. Tra le curiosità più assurde che la riguardano: ha letto l'Iliade tre volte; mentre i suoi erano fuori città giocava spesso a Monopoli con la tata, e vinceva sempre; bacia Rory due volte durante tutte le sette stagioni; è ipocondriaca e quando Rory si ammala usa il deodorante per uccidere i germi che si sono posati sulla maniglia che ha toccato; nel corso della serie, quando Rory non vorrà fare ciò che lei propone, telefonerà più volte alla madre Lorelai per dirle di obbligare la figlia a farlo; in una puntata, si fa suggestionare dal Marxismo; nella messa in scena di "Romeo e Giulietta", dopo che Tristan le dà buca, finisce per impersonare lei Romeo; quando Rory lascia Yale, convince Lorelai a diventare la sua amica, e, presentandosi alla locanda, terrorizza il personale; ha una lista dei nemici; si rilassa con Doyle praticando il Krav Maga.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione