Museo Napoli Novecento 1910-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo Napoli Novecento 1910-1980
Napoli s Elmo da Castel dell'Ovo 1040688.JPG
Castel sant'Elmo, dentro il quale è allestio il museo
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
IndirizzoLargo San Martino
Caratteristiche
TipoPittura - Scultura - Grafica
Sito web

Coordinate: 40°50′37.73″N 14°14′20.42″E / 40.843815°N 14.239005°E40.843815; 14.239005

Il Museo Napoli Novecento 1910-1980, è un museo ubicato all'interno del Castel Sant'Elmo, in largo San Martino.

Le opere esposte sono state realizzate da artisti napoletani, o comunque legati alla città, in un arco temporale che va dal 1910 al 1980. Sostanzialmente si tratta di un museo del '900 napoletano.

Collezioni[modifica | modifica wikitesto]

Il museo espone circa 170 opere tra sculture, pitture e grafica, quasi esclusivamente realizzate da artisti napoletani, con l'intento di documentare cronologicamente, secondo l'attuale disposizione, lo sviluppo artistico novecentesco avuto a Napoli, toccando movimenti come il futurismo e il neorealismo.

Tra gli autori delle opere esposte, si ricordano[1]: Enrico Baj, Giovanni Brancaccio, Francesco Cangiullo, Giuseppe Capogrossi, Giuseppe Casciaro, Alberto Chiancone, Vincenzo Ciardo, Carlo Cocchia, Mario Colucci, Mario Cortiello, Luigi Crisconio, Renato De Fusco, Armando De Stefano, Mario Persico, Fortunato Depero, Giuseppe Desiato, Vincenzo Gemito, Emilio Greco, Luigi Mainolfi, Antonio Mancini, Tommaso Marinetti, Umberto Mastroianni, Luigi Mazzella, Emilio Notte, Mimmo Paladino, Guglielmo Peirce, Gianni Pisani, Paolo Ricci, Errico Ruotolo, Quintino Scolavino, Bruno Starita, Ernesto Tatafiore, Raffaele Uccella, Maurizio Valenzi, Antonio Venditti, Gennaro Villani, Eugenio Viti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito ufficiale, su polomusealenapoli.beniculturali.it. URL consultato il 13 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]