Museo d'arte della fondazione Pagliara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Museo d'Arte della Fondazione Pagliara è un museo di Napoli (con collezioni non aperte al pubblico), annesso all'Istituto Suor Orsola Benincasa, ente culturale di primaria importanza della città.

Le suore dell'Istituto vennero in possesso delle opere d'arte nel 1947, grazie ad una donazione delle sorelle del defunto Rocco Pagliara, scrittore napoletano e, alcuni anni dopo (1952) fu completato l'allestimento museale, con una serie di sale, con arredi ed opere del periodo XVI-XIX secolo.

La collezione artistica è costituita di raccolte di disegni di pittori italiani e stranieri, ceramiche locali ed europee, incisioni e tessuti.

Tra i dipinti vanno ricordati per importanza Le stimmate di San Francesco di El Greco, il ritratto di Niccolò Jommeli di Giuseppe Bonito, il Ritratto di dama di Orazio Solimena, il Paesaggio con figure del francese Jean-Baptiste Camille Corot, Il viandante di Michiel Sweerts e il Cavaliere in riposo dell'olandese Pieter van Laer (diffusore del movimento dei bamboccianti).

Numerosi sono poi i dipinti di artisti napoletani del Cinquecento e del Seicento come Luca Giordano, Francesco De Mura e Bernardo Cavallino.

Interessanti sono pure i mobili, la serie di miniature sette-ottocentesche e, fra esse, alcuni ritratti di ammiragli inglesi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • A. Caputi, M.T. Penta (a cura di), La raccolta d'Arte della Fondazione Pagliara dell'Istituto Suor Orsola Benincasa, Napoli, 1985
  • M.T. Penta (a cura di), Napoli in prospettiva. Vedute della città dal XV al XIX secolo nelle stampe della Raccolta d'Arte Pagliara, Napoli, 1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito Ufficiale