Mohammed Aliyu Datti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mohammed Aliyu Datti
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 180 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
1996-1997 non conosciuta Zaria Young Strikers
1997-1998 Padova
1998 Ravenna
1998-2000 Milan
Squadre di club1
1997-1998 Padova 4 (0)
1998 Ravenna 0 (0)
1998-2000 Milan 2 (0)
2000-2001 Monza 26 (3)
2001-2002 Milan 0 (0)
2002-2003 Siena 4 (0)
2003-2004 Standard Liegi 28 (8)
2004-2005 Mons 30 (14)
2005-2006 Gent 23 (2)
2006 Zulte Waregem 13 (1)
2007-2008 Mons 25 (0)
2009 Niger Tornadoes 20 (3)
2009-2010 Flag green HEX-007500.svg Dessel 3 (0)
Nazionale
2004 Nigeria Nigeria 5 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2010

Mohammed Aliyu Datti (Makada, 14 marzo 1982) è un ex calciatore nigeriano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera da calciatore in patria, tra le file del Zaria Young Strikers. Arriva in Italia nel 1997, acquistato dalle giovanili del Padova in modo particolarmente curioso: il presidente Cesare Viganò raccontò che era indeciso se acquistare Garba o Aliyu (visto che il regolamento gli imponeva di comprare solo un extracomunitario) e scelse quest'ultimo a caso, facendo bim-bum-bam[1].

Con i biancorossi riuscì ad esordire in Prima Squadra nel campionato di Serie B, collezionando 4 presenze pur non essendo ancora sedicenne. Dopo un breve passaggio nella Primavera del Ravenna, nel 1998 passa al Milan, che lo inserisce nella sua Primavera. Riesce comunque a collezionare due presenze in prima squadra in Serie A, aggiudicandosi anche uno Scudetto con i rossoneri, nella stagione 1998-1999. Per la presenza di molti campioni in squadra, il Milan lo manda in prestito in Serie B, prima al Monza (26 presenze, 3 goal) e poi al Siena (4 gare).

Per mancanza di spazio, nel 2003, il Milan decide di privarsene definitivamente, e Aliyu emigra in Belgio, acquisendone anche il passaporto. Milita prima nello Standard Liegi (29 presenze e 8 gol), poi nel Mons (30 gare, 14 gol), nel Gent (23 presenze, 2 gol), nello Zulte Waregem, per poi ritornare al Mons. Nel 2009 torna in patria, ai Niger Tornadoes, ma nell'agosto dello stesso anno si trasferisce nuovamente in Europa firmando con il Dessel Sport, squadra della terza divisione belga, dove nel 2010 termina la carriera.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È stato, anche se raramente, nel giro della nazionale nigeriana.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 1999
Milan: 1998-1999
Siena: 2002-2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]