Division I 2003-2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Division I 2003-2004
Competizione Pro League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 101ª
Organizzatore URBSFA/KBVB
Date dal settembre 2003
al maggio 2004
Luogo Belgio Belgio
Partecipanti 18
Risultati
Vincitore RSC Anderlecht
(27º titolo)
Retrocessioni K. Beringen-Heusden-Zolder, Antwerp FC
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

La Division I 2003-2004 è stata la 101a edizione della massima serie del campionato belga di calcio disputata tra il settembre 2003 e il maggio 2004 e conclusa con la vittoria del RSC Anderlecht, al suo ventisettesimo titolo.

Capocannoniere del torneo fu Luigi Pieroni (Moeskroen), con 28 reti.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Come nella stagione precedente le squadre partecipanti furono 18 e disputarono un turno di andata e ritorno per un totale di 34 partite.

Le ultime due classificate retrocedettero in Division 2.

Le società ammesse alle coppe europee furono sette: le prime due classificate si qualificarono alla UEFA Champions League 2004-2005, la terza e la vincitrice della coppa nazionale alla Coppa UEFA 2004-2005 e altre tre squadre alla coppa Intertoto 2004.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica G V N P GF GS Dif Pt
1 Anderlecht 34 25 6 3 77 27 +50 81
2 Club Brugge 34 22 6 6 77 31 +46 72
3 Standard Liegi 34 18 11 5 68 31 +37 65
4 Genk 34 17 8 9 58 40 +18 59
5 Moeskroen 34 15 14 5 64 42 +22 59
6 Westerlo 34 14 10 10 51 45 +6 52
7 Germinal Beerschot 34 11 11 12 34 40 -6 44
8 La Louvière 34 10 14 10 45 46 -1 44
9 AA Gent 34 8 16 10 33 34 -1 40
10 Lokeren 34 10 9 15 45 54 -9 39
11 Lierse 34 8 15 11 33 40 -7 39
12 Beveren 34 11 5 18 45 58 -13 38
13 Sint-Truiden 34 9 11 14 36 50 -14 38
14 Cercle Brugge 34 7 14 13 28 52 -24 35
15 Charleroi 34 8 9 17 35 47 -12 33
16 Mons 34 7 12 15 29 52 -23 33
17 Heusden-Zolder 34 7 7 20 36 68 -32 28
18 Antwerp 34 7 6 21 30 67 -37 27

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Anderlecht campione del Belgio 2003-04.
  • Heusden-Zolder e Antwerp retrocesse in Division II.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio