Micol Cattaneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Micol Cattaneo
Micol Cattaneo.jpg
Micol Cattaneo ai Giochi olimpici di Pechino 2008
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178[1] cm
Peso 68[1] kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Ostacoli alti
Categoria Seniores
Record
50 m hs 7"05 (indoor - 2009)
55 m hs 7"75 (indoor - 2003)
60 m 7"71 (indoor – 2006)
60 m hs 8"02 (indoor – 2008)
100 m 11"61 (2012)
100 m hs 12"98 (2008)
150 m 18"50 (2001)
200 m 23"94 (2007)
4x100 m 44"35 (2013)
Lungo 5,88 m (indoor – 2007)
Società Carabinieri
Carriera
Società
1996-2002 Flag of None.svg Atletica Rovellasca
2002-2007 Bianco e Nero.svg Ginn. Comense 1872
2004- Carabinieri
Nazionale
2003- Italia Italia 22
Palmarès
Giochi mondiali militari 1 1 0
Giochi del Mediterraneo 1 0 1
Festival olimpico della gioventù europea 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 6 agosto 2013

Micol Cattaneo (Como, 14 maggio 1982) è un'ostacolista italiana.

Il suo 12"98 sui 100 metri ostacoli, ottenuto in Francia ad Annecy durante la Coppa Europa del 2008, rappresenta la 6a migliore prestazione italiana di tutti i tempi sulla distanza[2], a pari merito con Marzia Caravelli.

In ambito nazionale è una delle atlete, tra quelle ancora in attività, tra le più titolate: infatti dal 1997 (secondo anno da cadetta) ad oggi, ha vinto 24 titoli italiani tra Campionati assoluti (8) e giovanili (16); degli 8 titoli assoluti, 4 indoor sui 60 m hs ed altrettanti outdoor nei 100 m hs.

A livello internazionale ha vinto 2 medaglie d'oro entrambe con la staffetta 4x100 m, ai Mondiali militari del 2007 (insieme ad Anita Pistone, Rita De Cesaris e Maria Aurora Salvagno) ed ai Giochi del Mediterraneo nel 2013 (con Jessica Paoletta, Ilenia Draisci ed Audrey Alloh).

Detiene 2 record italiani giovanili: promesse sui 60 m hs e cadette sugli 80 m hs.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a praticare l'atletica nel 1996 all'età di 14 anni (categoria Cadette), dopo aver provato diverse discipline sportive, come ad esempio pallavolo, nuoto e calcio[1].

Il padre Giuseppe è un ex calciatore che ha militato nel Napoli di Zoff, nell'Atalanta, nel Como, nel Cesena e nel Chiasso nella massima divisione svizzera.

È allenata da Flavio Alberio[3].

Micol Cattaneo ha ottenuto vari successi in campo nazionale nella specialità dei 60 metri ostacoli indoor e nei 100 metri ostacoli all'aperto, avvicinando i suoi primati personali ai record italiani di specialità.

1997-1999: numerosi titoli giovanili, esordio e prima medaglia in una competizione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha vinto il suo primo titolo italiano nel 1997 sugli 80 m hs cadette.

Da allieva, nel biennio 1998-1999, ha vinto 5 titoli italiani: 100 m hs (1998-1999), 60 m hs (1999), tetrathlon e pentathlon (1999).

Nel 1998 ha raggiunto la finale sui 100 m hs alle Gymnasiadi tenutesi in Cina a Shanghai[4].

La prima medaglia in una manifestazione internazionale la vince nel 1999 quando partecipa al Festival olimpico della gioventù europea in Danimarca ad Esbjerg in cui giunge quarta sui 100 m hs e conquista l'argento con la staffetta 4x100 m; nello stesso anno gareggia ai Mondiali allievi svoltisi a Bydgoszcz in Polonia terminando la sua partecipazione in batteria.

2000-2002: mondiali ed europei juniores, incetta di titoli giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali juniores in Cile a Santiago del Cile nel 2000 esce in batteria sui 100 m hs, mentre agli Europei juniores in Italia a Grosseto del 2001 arriva ottava sui 100 m hs e quinta con la 4x100 m.

Nel biennio 2000-2001 ha vinto tutti e 6 (3 doppiette) i titoli italiani juniores a cui ha gareggiato: 60 m hs (indoor), 100 m e 100 m hs (outdoor).

Nel 2002 ha vinto il titolo promesse indoor sui 60 m hs.

2003-2004: europei under 23, universiade, titoli promesse e primo titolo assoluto[modifica | modifica wikitesto]

Agli Europei under 23 in Polonia a Bydgoszcz nel 2003 esce in batteria sui 100 m hs e termina al quinto posto con la staffetta 4x100 m; all'Universiade di Taegu in Corea del Sud, nello stesso anno, non va oltre i quarti dsi finale sui 100 m hs.

Nel biennio 2003-2004 ha ottenuto due accoppiate di titoli italiani: 100 m hs promesse ('03-'04) e 60 m hs indoor promesse ed assoluti (‘04).

2005-2007: europei indoor, giochi del mediterraneo, giochi mondiali militari, universiade e secondo titolo assoluto[modifica | modifica wikitesto]

Tante le manifestazioni internazionali a cui ha preso parte nel 2005: semifinale sui 60 m hs agli Europei indoor di Madrid in Spagna; quinto posto sui 100 m hs in Coppa Europa tenutasi in Italia a Firenze; squalificata per partenza falsa in finale sui 100 m hs ai Giochi del Mediterraneo in Spagna ad Almeria; settima sui 100 m hs in Francia al DécaNation di Parigi; fuori in batteria nei 100 m hs all'Universiade di Smirne in Turchia.

Semifinale dei 100 m hs nel 2006 agli Europei di Göteborg in Svezia e nel 2007 doppia medaglia l'anno dopo ai Giochi mondiali militari in India ad Hyderabad: argento sui 100 m hs ed oro con la 4x100 m.

Nel biennio 2005-2006 ha vinto il titolo assoluto dei 100 m hs nel 2005 anno in cui ha ottenuto l'argento sui 60 m hs indoor; mentre l'anno seguente è stata vicecampionessa assoluta sia sui 60 m hs indoor che nei 100 m hs.

2007-2009: tre volte doppietta 60-100 metri ostacoli agli assoluti, europei indoor e giochi del mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Durante il triennio 2007-2008-2009 ha fatto sempre doppietta agli italiani assoluti sui 60 m hs (indoor) e nei 100 m hs (outdoor).

Nel 2008 ha partecipato a numerose manifestazioni a livello internazionale: quarta nei 60 m hs in Coppa Europa indoor a Mosca in Russia; a Valencia in Spagna ai Mondiali indoor ha raggiunto la semifinale grazie ad un ottimo 8"02[5] che rappresenta la 4ª migliore prestazione italiana di tutti i tempi sulla distanza. Nello stesso anno alla Coppa Europa per nazioni disputata a giugno in Francia ad Annecy è arrivata quinta ottenendo il personale di 12"98, ad un solo centesimo dall'allora primato italiano di 12"97 di Carla Tuzzi ed a soli due centesimi dal minimo per partecipare ai Giochi olimpici di Pechino. Il CONI ha premiato i suoi sacrifici ed i suoi miglioramenti, convocandola per la prima volta ai Giochi olimpici Pechino 2008 in cui è uscita in batteria sui 100 m hs.

Nel 2009 ha partecipato in Italia a due manifestazioni internazionali: non ha superato la semifinale sui 60 m hs agli Europei indoor di Torino, mentre ha vinto la medaglia di bronzo nei 100 m hs ai Giochi del Mediterraneo di Pescara.

2011-2012: giochi mondiali militari ed europei[modifica | modifica wikitesto]

Sia nel 2011 che nel 2012 pur essendo tra le partecipanti alla gara sui 60 m hs agli italiani assoluti indoor, non ha però gareggiato. Sempre nel 2012 ha vinto l'argento sui 100 m hs.

Nel biennio 2011-2012 in eventi internazionali sui 100 m hs è stata: quinta ai Giochi mondiali militari in Brasile a Rio de Janeiro ed ottava agli Europei di Helsinki in Finlandia.

2013: europei indoor, giochi del mediterraneo e vicecampionessa italiana assoluta sui 60 metri ostacoli[modifica | modifica wikitesto]

L'anno sportivo 2013 in competizioni internazionale l'ha iniziato con due settimi posti: 60 m hs agli Europei indoor a Göteborg in Svezia e staffetta 4x100 m all'Europeo per nazioni in Gran Bretagna a Gateshead; poi è arrivata la medaglia d'oro con la 4x100 m ai Giochi del Mediterraneo svoltisi in Turchia a Mersin e quindi la sesta posizione nei 100 m hs in Francia al DécaNation di Valence.

In ambito italiano, nello stesso anno, è stata vicecampionessa sia agli assoluti indoor sui 60 m hs che a quelli outdoor nei 100 m hs.

2014-2015: l'assenza dagli assoluti per maternità ed il ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Non ha partecipato nel 2014 né ai Campionati italiani assoluti indoor di Ancona né a quelli outdoor di Rovereto causa maternità.

Il 2 ottobre del 2010 si è sposata con Lucio Fuccillo[6], ex quattrocentista ed il 25 giugno del 2014 è diventata mamma di Rebecca[7].

Nel luglio del 2015 è ritornata a gareggiare agli assoluti: allo Stadio Primo Nebiolo di Torino ha terminato al quarto posto sui 100 m hs.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Promesse[modifica | modifica wikitesto]

  • 60 metri ostacoli: 7"75 (Italia Firenze, 25 gennaio 2003)[8]

Cadette[modifica | modifica wikitesto]

  • 80 metri ostacoli: 8"06 (Italia Firenze, 31 gennaio 2006)[8]

Progressione[modifica | modifica wikitesto]

60 metri ostacoli indoor[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2013 8"08 Svezia Göteborg 1-3-2013 36a
2012 8"21 Austria Magglingen 4-2-2012 85a
2011 8"39 Austria Magglingen 6-2-2011 170a
2009 8"09 Francia Parigi 13-2-2009 36a
2008 8"02 Spagna Valencia 8-3-2008 22a
2007 8"27 Italia Ancona 17-2-2007 86a
2006 8"28 Austria Vienna 31-1-2006 87a
2005 8"19 Spagna Madrid 5-3-2005 57a
2004 8"33 Italia Genova 21-2-2004 107a
2003 8"39 Scozia Glasgow 2-2-2003 129a
2002 8"51 Italia Torino 26-1-2002 199a
2001 8"52 Francia Vittel 3-3-2001 182a

100 metri piani[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2015 12"02 Italia Piacenza 6-6-2015
2013 11"77 Svizzera Chiasso 19-8-2013 618a
2012 11"61 Svizzera Bellinzona 5-6-2012 350a
2011 11"79 Svizzera Chiasso 20-8-2011 552a
2007 11"69 Germania Bottrop 24-5-2007 383a
2005 11"97 Italia Lodi 14-5-2005 896a
2002 11"92 Italia Grosseto 26-6-2002

100 metri ostacoli[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Tempo Luogo Data Rank. Mond.
2015 13"59 Italia Torino 25-7-2015
2013 13"02 Italia Lodi 11-5-2013 58a
2012 13"07 Svizzera Ginevra 2-6-2012 85a
2011 13"28 Italia Torino 25-6-2011 136a
2009 13"03 Svizzera Lugano 12-6-2009 49a
2008 12"98 Francia Annecy 22-6-2008 47a
2007 13"08 Italia Milano 24-6-2007 60a
2006 13"15 Svezia Göteborg 10-8-2006 67a
2005 13"33 Svizzera Lugano 4-6-2005 101a
2004 13"33 Svizzera Lugano 5-6-2004 124a
2003 13"45 Francia Clermont-Ferrand 9-8-2003 146a
2002 13"68 Italia Trento 25-9-2002 229a
2001 13"58 Italia Grosseto 20-7-2001 186a
2000 13"70 Svizzera Chiasso 30-8-2000 261a
1999 14"11 Polonia Bydgoszcz 18-7-1999 494a

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Tempo Note
1999 Festival olimpico della gioventù europea Danimarca Esbjerg 100 m hs 4a 13"87 [9]
4x100 m Argento Argento [1]
Mondiali allievi Polonia Bydgoszcz 100 m hs Batteria 13"95 [10]
2000 Mondiali juniores Cile Santiago del Cile 100 m hs Batteria 13"97 [11]
2001 Europei juniores Italia Grosseto 100 m hs 8a 13"71 [12]
4x100 m 5a 45"40 [13]
2003 Europei under 23 Polonia Bydgoszcz 100 m hs Batteria 13"83 [14]
4x100 m 5a 44"82 [15]
XXII Universiade Corea del Sud Taegu 100 m hs Quarti di finale 13"71 [16]
2005 Europei Indoor Spagna Madrid 60 m hs Semifinale 8"30 [17]
XV Giochi del Mediterraneo Spagna Almeria 100 m hs Finale sq [18]
DécaNation Francia Parigi 100 m hs 7a 13"69 [19]
XXIII Universiade Turchia Smirne 100 m hs Batteria 13"67 [20]
2006 Europei Svezia Göteborg 100 m hs Semifinale 13"38 [21]
2007 Giochi mondiali militari India Hyderabad 100 m hs Argento Argento 13"36 [22]
4x100 m Oro Oro 44"97 [23]
2008 Mondiali indoor Spagna Valencia 60 m hs Semifinale 8"10 [24]
Giochi olimpici Cina Pechino 100 m hs Batteria 13"13 [25]
2009 Europei indoor Italia Torino 60 m hs Semifinale 8"21 [26]
XVI Giochi del Mediterraneo Italia Pescara 100 m hs Bronzo Bronzo 13"39 [27]
2011 Giochi mondiali militari Brasile Rio de Janeiro 100 m hs 5a 13"32 [28]
2012 Europei Finlandia Helsinki 100 m hs 8a 13"16 [29]
2013 Europei indoor Svezia Göteborg 60 m hs 7a 8"11 [30]
Giochi del Mediterraneo Turchia Mersin 4x100 m Oro Oro 44"66 [31]
DécaNation Francia Valence 100 m hs 6a 13"28 [32]

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

  • 4 volte campionessa assoluta dei 100 m hs (2005, 2007, 2008, 2009)
  • 4 volte campionessa assoluta indoor dei 60 m hs (2004, 2007, 2008, 2009)
  • 2 volte campionessa promesse dei 100 m hs (2003, 2004)
  • 2 volte campionessa promesse indoor sui 60 m hs (2002, 2004)
  • 2 volte campionessa juniores dei 100 m (2000, 2001)
  • 2 volta campionessa juniores sui 100 m hs (2000, 2001)
  • 2 volte campionessa juniores indoor dei 60 m hs (2000, 2001)
  • 1 volta campionessa allieve del Pentathlon (1999)
  • 1 volta campionessa allieve indoor sui 60 m hs (1999)
  • 1 volta campionessa allieve del Tetrathlon (1999)
  • 2 volte campionessa allieve dei 100 m hs (1998, 1999)
  • 1 volta campionessa cadette sugli 80 m hs (1997)
1997
  • Oro Oro ai Campionati italiani cadetti e cadette, (Senigallia), 80 m hs[33]
1998
  • Oro Oro ai Campionati italiani allievi e allieve, (Caorle), 100 m hs[34]
1999
  • Oro Oro ai Campionati italiani prove multiple allievi e allieve indoor, (Torino), Tetrathlon - 3.077 punti[35][36]
  • Oro Oro ai campionati italiani allievi e allieve indoor, (Ancona), 60 m hs[37]
  • Oro Oro ai Campionati italiani di prove multiple allievi e allieve, Pentathlon[4]
  • Oro Oro ai Campionati italiani allievi e allieve, (Clusone), 100 m hs[38]
2000
2001
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores indoor, (Ancona), 60 m hs[41]
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Milano), 100 m - 12"10[42]
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Milano), 100 m hs - 13"68[43]
2002
  • Oro Oro ai Campionati italiani promesse indoor, (Ancona), 60 m hs - 8"62[44]
2003
  • 4a ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova), 60 m hs - 8"50[45]
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Grosseto), 100 m hs - 13"77[46]
2004
  • Oro Oro ai Campionati italiani promesse indoor, (Ancona), 60 m hs - 8"41[47]
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova), 60 m hs - 8"36[48]
  • Oro Oro ai Campionati italiani juniores e promesse, (Rieti), 100 m hs - 13"56[49]
2005
  • Argento Argento ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 60 m hs - 8"29[50]
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti, (Bressanone), 100 m hs - 13"49[51]
2006
  • Argento Argento ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 60 m hs - 8"33[52]
  • Argento Argento ai Campionati italiani assoluti, (Torino), 100 m hs - 13"34[53]
2007
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti indoor, (Ancona), 60 m hs - 8"27[54]
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti, (Padova),
    100 m hs - 13"52[55]
2008
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti indoor, (Genova), 60 m hs - 8"14[56]
  • Oro Oro ai Campionati italiani assoluti, (Cagliari),
    100 m hs - 13"18[57]
2009
2011
2012
2013
2015

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

2005
2008
2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Profilo su FIDAL.it
  2. ^ Liste italiane all time - Donne, 100 metri ostacoli, FIDAL.it, 6 agosto 2014
  3. ^ Officina atletica: nuovo incontro a Rovellasca con Flavio Alberio, FIDALMilano.it, 25 novembre 2013
  4. ^ a b Una storia, tante storie (parte 3), AtleticaRovellasca.it
  5. ^ Liste italiane assolute indoor all-time - Donne, 60 metri ostacoli, FIDAL.it
  6. ^ La corsa verso il sì di Micol Cattaneo, LaProvinciadiComo.it, 3 ottobre 2010
  7. ^ Micol Cattaneo è diventata mamma, FIDAL.it, 25 giugno 2014
  8. ^ a b Primati e migliori prestazioni italiane indoor, FIDAL.it, 27 agosto 2014
  9. ^ Raul Leoni, Liste italiane allieve di sempre, FIDAL.it, 1º luglio 2013
  10. ^ (EN) Athlete profile Micol Cattaneo - Honours, 100 m hurdles, IAAF.org
  11. ^ (EN) World Junior Championships 2000 - Women, 100 meters hurdles, Heat 4, Sportfieber.pytalhost.com
  12. ^ Graduatorie italiane 2001 - Donne, FIDAL.it,
  13. ^ (EN) European Junior Championship 2001 Grosseto - Junior U20, Relay 400m (4x100m) Women, Sportfieber.pytalhost.com
  14. ^ (EN) 4th European Athletics U23 Championships Bydgoszcz, Poland - Women, 100 metres hurdles, Heats, Sport24.ee
  15. ^ (EN) European Championships U'23 Bydgoszcz 2003 - Result list - 4x100 m Relay Women - Final, LeichtAthletik.de
  16. ^ Azzurri 2003 - Rappresentativa Universitaria Donne, Cattaneo Micol, FIDAL.it
  17. ^ (EN) Women - 60m Hurdles - Euro Indoor Madrid, Todor66.com
  18. ^ Almeria, una pioggia di medaglie per l’Italia, FIDAL.it, 30 giugno 2005
  19. ^ 3 settembre: Parigi - Decanation, FIDALEmiliaRomagna.it, 3 settembre 2005
  20. ^ La 4x100 italiana (con Alessandro Rocco) vince le Universiadi, FIDALEmiliaRomagna.it, 21 agosto 2005
  21. ^ (EN) European Athletics Championships - Results, 100 m Hurdles, Women - Semifinal 2, European-Athletics.org
  22. ^ (EN) 4th Military World Games - 42nd World Military Track & Field Championship, CISMMilSport.org
  23. ^ Seconda medaglia d’oro Italiana ai Giochi Mondiali Militari, Difesa.it, 18 ottobre 2007
  24. ^ Italia: Ai Mondiali, nuovo Record italiano per Elisa Cusma, Web-Atletica.it, 10 marzo 2008
  25. ^ A Pechino Andrea Bettinelli a 2.25 e 13.13 per Micol Cattaneo, FIDAL-Lombardia, 19 agosto 2008
  26. ^ Europei Indoor di Torino: prima giornata, SportLive.it, 6 marzo 2009
  27. ^ I risultati degli azzurri 02.07.2009, CONI.it
  28. ^ Giochi Militari, Borsi argento con 13.08, FIDAL.it, 23 luglio 2011
  29. ^ Helsinki Donato oro Meucci argento, Runners-Tv.it, 1º luglio 2012
  30. ^ Atletica: Europei indoor. Medaglie e record per Dal Molin e Borsi, Italpress.com, 1º marzo 2013
  31. ^ Quattro staffettisti d’oro ai “mediterranei”, FIDAL-Lombardia.it, 3 luglio 2013
  32. ^ DecaNation: Devis Licciardi è il Migliore dei Lombardi in Azzurro, FIDAL-Lombardia.it, 1º settembre 2013
  33. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 1997, Cadette/i Senigallia (ind. pista), FIDAL-ComoLecco.it
  34. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 1998, Allieve/i Caorle (ind. pista), FIDAL-ComoLecco.it
  35. ^ La stagione indoor under 20 in Italia: i risultati dell'ultimo week end, FIDALEmiliaRomagna.it, 31 gennaio 2006
  36. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 1999, Torino (ind. Pista indoor), FIDAL-ComoLecco.it
  37. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 1999, Ancona 14/15 febbraio (ind. Pista indoor), FIDAL-ComoLecco.it
  38. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 1999, Clusone Bg 25/26 settembre (ind. Pista), FIDAL-ComoLecco.it
  39. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 2000, Juniores D/U Ancona 05/6 gennaio (ind. Pista indoor), FIDAL-ComoLecco.it
  40. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 2000, Juniores/Promesse Piovene Rocchetta 28/30 luglio (ind. pista), FIDAL-ComoLecco.it
  41. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 2001, Juniores D/U Ancona 03/4 febbraio (ind. Pista indoor), FIDAL-ComoLecco.it
  42. ^ Campioni Italiani - Tutte le Categorie F/M - Anno 2001, Milano 29/30 giugno (ind. pista), FIDAL-ComoLecco.it
  43. ^ Graduatorie italiane 2001 - Donne, 100 metri ostacoli, FIDAL.it
  44. ^ Graduatorie italiane indoor 2002 - Donne, 60 metri ostacoli, FIDAL.it
  45. ^ Graduatorie italiane indoor 2003 - Donne, 60 metri ostacoli, FIDAL.it
  46. ^ Atleti Lombardi - Campionati Italiani 2003 - Promesse Donne, FIDAL-Lombardia.it
  47. ^ Atleti Lombardi - Campioni italiani 2004 - Promesse Donne, FIDAL-Lombardia.it
  48. ^ Atleti Lombardi - Campioni italiani 2004 - Assoluti Donne, FIDAL-Lombardia.it
  49. ^ Graduatorie italiane 2004 - Donne, 100 metri ostacoli, FIDAL.it
  50. ^ Graduatorie italiane indoor 2005 - Donne, 60 metri ostacoli, FIDAL.it
  51. ^ Graduatorie italiane 2005 - Donne, 100 metri ostacoli, FIDAL.it
  52. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2006 - 60 ostacoli donne, FIDAL.it
  53. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2006 - 100 ostacoli donne, FIDAL.it
  54. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2007 - 60 ostacoli donne, FIDAL.it
  55. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2007 - 100 hs donne, FIDAL.it
  56. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2008 - 60 ostacoli donne, FIDAL.it
  57. ^ Campionati italiani individuali assoluti 2008 - 100 hs donne, FIDAL.it
  58. ^ Campionati italiani assoluti indoor 2009 - 60 ostacoli donne, FIDAL.it
  59. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2009 - 100 hs donne, FIDAL.it
  60. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2011 - 100 m hs donne, FIDAL.it
  61. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2012 - 100 m hs donne, FIDAL.it
  62. ^ Campionati italiani assoluti e promesse indoor 2013 - 60 m hs donne, FIDAL.it
  63. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2013 - 100 hs donne, FIDAL.it
  64. ^ Campionati italiani individuali assoluti su pista 2015 - 100 hs donne, FIDAL.it
  65. ^ Graduatorie italiane 2005 - Donne, FIDAL.it, 31 dicembre 2005
  66. ^ Coppa Europa Indoor di Mosca: terzi i maschi e quinte le femmine, FIDAL-Lombardia.it, 17 febbraio 2008
  67. ^ Ad Annecy Italia sesta. Tra i lombardi ottime prestazioni di Schembri, Bertolini e Cattaneo, FIDAL-Lombardia.it
  68. ^ Stefano Villa, Atletica, Coppa Europa: Russia al comando, Italia ottava, OlimpiAzzurra.com, 22 giugno 2013

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]