Valence (Drôme)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Valence
comune
Valence – Veduta
Valence – Veduta
Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneAlvernia-Rodano-Alpi
DipartimentoBlason département fr Drôme.svg Drôme
ArrondissementValence
CantoneCantoni di Valence
Amministrazione
SindacoNicolas Daragon
Territorio
Coordinate44°56′N 4°54′E / 44.933333°N 4.9°E44.933333; 4.9 (Valence)
Altitudine106-191 m s.l.m.
Superficie36,69 km²
Abitanti66 047[1] (2009)
Densità1 800,14 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale26000
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE26362
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Valence
Valence
Sito istituzionale

Valence[2] (in occitano Valença) è un comune francese di 66 047 abitanti nel Drôme, in Alvernia-Rodano-Alpi.

Il nome degli abitanti di Valence è Valentinois, ma Valentinois è anche il nome di una delle antiche province francesi con capoluogo proprio questa città e facente parte della più ampia provincia del Delfinato.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Valence si trova sulla riva sinistra del Rodano, al centro dell'asse nord-sud della valle del fiume. Si trova a 90 km a sud di Lione e a 110 km a nord di Avignone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Epoca romana[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la conquista di Giulio Cesare della Gallia tra le altre fu fondata, tra il 50 a.C. e il 30 a.C., la colonia romana di Valentia Julia.
Su un'altura lungo la riva sinistra del Rodano, la posizione della città era strategica, posta all'incrocio di varie vie di comunicazione, quali principalmente la via Agrippa utile agli scambi nord sud lungo il Rodano e vari percorsi commerciali est ovest.

Come ogni città romana, l'impianto della colonia era ad assi ortogonali orientati secondo il cardo (la via Agrippa) ed il decumano.

La città si sviluppa in età augustea, fornita di ogni struttura per gli spettacoli: anfiteatro e circo, teatro ed odeon. Negli anni del primo impero fu anche cinta di mura.

Nel 413 è conquistata dai Visigoti ai quali, a fine secolo, seguono i Burgundi. Nel 533 diventa dominio dei Franchi.

Medio Evo[modifica | modifica wikitesto]

XX secolo[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il genocidio degli Armeni fra 1918 e 1921, molti appartenenti a quel popolo si rifugiarono in Francia e molti di essi proprio a Valence, per cui il 10% della popolazione è discendenza armena.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Case del XVI secolo nella città vecchia: la Maison des Têtes e la Maison Duprès-Latour
  • Le Pendentif (Monumento funerario rinascimentale)
  • Luoghi di culto: la chiesa di Saint-Jean Baptiste, la cattedrale di Saint-Apollinaire, il Temple Saint-Ruff
  • La Place des Clercs
  • Il kiosque Peynet
  • L'Hôtel Dupré-Latour
  • Il Teatro Municipale (1837)
  • La riva destra del Rodano e le rovine del castello di Crussol
  • I castelli d'acqua di Valence le haut
  • Musée d'art et d'archéologie

Aree naturali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Parc Jouvet.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Cantoni[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2014 il territorio comunale era suddiviso in quattro cantoni e nessun altro comune vi era incluso.

A seguito della riforma approvata con decreto del 20 febbraio 2014[3], che ha avuto attuazione dopo le elezioni dipartimentali del 2015, i quattro cantoni vengono ridefiniti come segue:

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il kiosque Peynet

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ Sandro Toniolo, Principali esonimi italiani di elementi geografici europei Archiviato il 21 novembre 2014 in Internet Archive.
  3. ^ (FR) Décret n° 2014-191 du 20 février 2014 portant délimitation des cantons dans le département de la Drôme, su legifrance.gouv.fr, http://www.legifrance.gouv.fr/, 20 febbraio 2014. URL consultato il 29 giugno 2015.
  4. ^ Valence: Jumelage, su valence.fr. URL consultato il 17 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2014).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN11146030574635861686 · SBN RMLL004014 · LCCN (ENn81101041 · GND (DE4119350-7 · BNF (FRcb15253222t (data) · J9U (ENHE987007552753705171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81101041
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia